advertising
cultura

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

lunedì 23 ottobre 2017
"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Quelle che state per leggere sono parole di studenti delle scuole medie, nella fattispecie della 2D del “L.Signorelli” di Orvieto e della 1C e 2C del “M.Buonarroti” di Montecchio. Ma sono strani testi, diciamolo subito. Strani perché non vengono dai banchi di scuola: sono stati scritti in strada, in piazza, in un angolo, al mercato, ai giardini, in un negozio, al bar. Fuori. In precario equilibrio. Strani perché abbiamo chiesto ai nostri alunni di descrivere persone di un’altra città: i ragazzi di Montecchio sono andati sulla rupe a cogliere gli orvietani, e viceversa. Strani perché gli abbiamo detto di provare a non farsi vedere, a osservare la vita dall’esterno, a nascondersi tra le zolle (diceva qualcuno), impicciarsi degli altri e immaginare quello che i sensi non riescono a percepire. Insomma, a diventare scrittori. Che è un po’ diverso da fare un semplice esercizio scolastico. Ecco, questo è il risultato di queste due sedute scambievoli di descrizioni dal vero. Leggendole, noi ci siamo a volte divertiti e a volte commossi. Sempre ci siamo sentiti orgogliosi di questi ragazzi. Buona lettura!

Prof.ri Alessandra Bennati e Andrea Caponeri

IL PLAYBOY

Mi trovo su uno scivolo nei giardinetti di Montecchio: un signore anziano è seduto su di una panchina, ha un gilet beige e dei lunghi pantaloni neri, sembra un raffinato signore dell’alta borghesia, seduto a pensare a quanto bella e breve sia la vita e a ripensare alle avventure vissute in giovane età, le “marachellate”, le notti passate a studiare e le cavolate fatte per conquistare una giovane fanciulla.

Il signore sembra molto tranquillo, in passato credo sia stato un uomo apprezzato dalle donne: un “playboy” stile-coniglietto. I capelli, che sembrano essere stati leccati da una mucca, tirati indietro scoprono una cicatrice forse procurata da una donna la quale non gradiva il corteggiamento del signore.

L’uomo, ormai seduto da diversi minuti, prende il suo vecchio orologio da taschino in mano, forse lo stesso orologio con cui controllava l’ora per andare agli appuntamenti con le sue ragazze, poi se ne va, forse torna a casa da sua moglie, che una volta lo mise al guinzaglio, o forse sta andando a conquistare un’altra donna della sua lunga lista.

Alessandro Pelliccia, II D
A.S. 2016-2017
"L. Signorelli", Orvieto

UNA COLLANA MOLTO LUNGA

Dopo aver camminato moltissimo per trovare una persona da descrivere, mi sono fermato a un bar e al tavolo vicino al mio c’è un ragazzo con un viso molto simpatico, sorridente e amichevole: ha dei baffi a manubrio e l’espressione è felice. Le guance sono rosee e danno l’impressione di essere lisce, gli occhi azzurri come il mare. Ha la fronte liscia e non molto ampia, il naso è lungo e piccolo; i capelli sono lisci e non molto lunghi, le labbra carnose e molto rosse. Il mento è pronunciato e sporgente e i denti sono gialli forse a causa del fumo, il suo alito è cattivo e la voce è calma.

Dal suo modo di parlare con la ragazza accanto a lui, deduco che il suo carattere sia calmo, affettuoso e anche gentile, visto che le sta offrendo da bere. Il portamento è rilassato e disinvolto, il suo modo di fare è da amicone. Indossa una maglietta a maniche corte sopra i jeans e ha una collana molto lunga che mi ha colpito, secondo me ha un significato molto profondo: può darsi che sia un regalo dei suoi genitori che forse ora nemmeno ci sono più, per questo la indossa. Da piccolo deve essere stato molto triste per questo, ma ora si è ripreso, forse perchè ha trovato la ragazza giusta per lui.

Francesco Stella, II C
A.S. 2016-2017
“M. Buonarroti", Montecchio

L'UOMO CON LA GIACCA

Mi trovo in una panchina nel parco di Montecchio.
Sto facendo colazione, quando vedo passare davanti a me un tipo elegantissimo.
È vestito con una giacca nera con sotto una camicia bianca.
Ha una cravatta molto lunga, orrenda, di color viola con delle striscette che, dalla mia postazione, sembrano grigio chiaro.
Porta dei pantaloni dello stesso colore della giacca, neri.
Ha poi delle scarpe nere che sembrano rivestite di pelle di coccodrillo.
Visto com’è vestito, penso che sia un uomo d’affari oppure un dipendente della piccola banca del paese.
In una mano porta le chiavi della sua macchina, ma le tiene così strette che non sono riuscito a capire di che marca sia.
Nell’altra mano, invece, porta una valigetta di colore marrone chiaro con il manico di pelle marrone scuro.
Cammina molto velocemente, forse perché quella valigetta è del suo capo e gliela deve portare con urgenza? Oppure sta facendo tardi al lavoro?
Non ne ho proprio idea.

Nicolò Rellini, II D
A.S. 2016-2017
"L. Signorelli", Orvieto

 

 

 

ARCHIVIO

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 1

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 2

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 3

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 4

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 5

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 6

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 7

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 8

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 9

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 10

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 11

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 12

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 13

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 14

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 15

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 novembre

Guida Michelin 2018, brillano le stelle di "Casa Vissani", "La Parolina" e "Castello di Fighine"

Lo specchio etrusco con i Dioscuri esposto all'Antiquarium Comunale

"Un mondo di fiabe", letture ad alta voce nelle Scuole Primarie

"Alta Velocità e miglioramento del trasporto ferroviario locale. Serve un impegno concreto"

Karate, al via stagione agonistica Fik 2017-2018 con la quarta Golden Cup

Vicenda parcheggi: insinuazioni inaccettabili

Dalla storia medievale, idee e spunti per la Orvieto del futuro

Assemblea regionale sulla sicurezza sul lavoro di Cgil, Cisl e Uil

Al castello di Bartolomeo la storia di Invernizzi, 40mila chilometri e cinque continenti in sella alla sua bici

Gli allievi dell'Istituto Alberghiero coinvolti nel progetto "Identità e territorio"

Firmato l'accordo di programma per il nuovo svincolo in uscita dal raccordo Perugia - Bettolle

Nuova auto per la Polizia Locale. Impegno su sicurezza e controllo del territorio

Fondo utenze deboli, prorogato al 31 dicembre il termine ultimo per presentare domanda di ammissione

Proposta della candidatura di Fausto Cerulli al prossimo Premio Nobel per la Letteratura del 2018

La Vetrya Orvieto Basket ritrova la vittoria tra le mura amiche

Roberto Burioni presenta il libro "La congiura dei somari"

"Orvieto StreetArt" presenta l'opera dedicata ad Aldo Netti

Weekend ricco di soddisfazioni per l'Orvieto FC

"Nessun impianto di Css a Orvieto", Nevi chiede dimissioni a Germani

Ancora un successo per Francesco Barberini con il suo nuovo video in Piemonte

Don Eugenio Campini è ufficialmente il nuovo parroco di Allerona Scalo

L'Albero dei Diritti mette radici nel giardino dell'Asilo Nido "Il Grillo Parlante"

Orvieto celebra la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne

Sì al progetto per la gestione associata delle funzioni, Porano Comune capofila

Germani scrive al CorSera: "Servizi al cittadino e aree interne, apriamo un dibattito"

Lavori sugli immobili, traffico temporaneamente interrotto in Via Alberici e Via Filippeschi

Orvieto commemora la figura di Padre Chiti, generale dei Granatieri e soldato di Dio

Baschi verdi, cerimonia conclusiva del corso. Modifiche alla viabilità in Piazza XXIX Marzo

"Umbria, il tuo regalo di Natale". Presentata la nuova campagna di promozione turistica

Acea in commissione, verso il superamento di inceneritore e discarica

"Visti da vicino". Mostra nella Collegiata dei Santi Giovanni e Andrea Apostoli

Riqualificazione della stazione, presto il via libera delle FS all'inizio dei lavori

Parrano riflette su "La tutela delle donne nel mondo del lavoro"

Mister Fatone carica l'Orvietana in vista del Subasio

La parete della Scuola dell'Infanzia ospita il murale "L'albero che suona" di Salvatore Ravo

Si presenta "Presenze ebraiche in Umbria meridionale dal medioevo all'età moderna"

Un Lucca inarrestabile piega Azzurra Iemmeci 63 a 47

20 novembre, Giornata mondiale dell'Infanzia: in Italia non tutto è da festeggiare

Pendolari: il nuovo orario non tiene fede agli impegni. Gli amministratori si mobilitino per salvare il salvabile

Altra Città presenta un'interpellanza sui disagi del nuovo orario e sollecita il Consiglio Comunale aperto richiesto dai pendolari

Le biblioteche come servizio per gli amministratori locali: seminario di formazione/informazione. Mercoledì 21 novembre a Palazzo dei Sette

I problemi dei pendolari orvietani in un ordine del giorno del gruppo misto provinciale di Sinistra Democratica

Emma Dante a Orvieto per 'Migrazioni' con 'Il festino': storia di un'esistenza difficile

Basket. Colpo di scena in Azzurra Iemmeci: Angelo Bondi subentra in panchina a Massimo Verdi

Nuovo orario ferroviario, niente passi in avanti. Ora basta: i pendolari umbri in stato di agitazione

Concluse le semifinali di Sanremolab: ecco i quaranta ammessi in finale

Butto, aggiornato o riciclo integrato?

Gemellaggio in onore di sua maestà il Tartufo

Forza Italia Orvieto rilancia la battaglia contro la tassa del Consorzio di bonifica Val di Chiana

A fine novembre le 'Seconde giornate cardiologiche Orvietane' : un evento scientifico sempre più qualificato

'Sacro sono': musica ed enogastronomia di qualità per il Natale nell'Amerino. Presentata in Provincia la prima edizione

Servizio idrico: accelerare i tempi sulla nuova proposta di legge. Un odg del Consiglio provinciale

Eclatante vittoria della Coar femminile sullo Scheggia 10 a 4