advertising
cultura

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

lunedì 16 ottobre 2017
"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 16

Quelle che state per leggere sono parole di studenti delle scuole medie, nella fattispecie della 2D del “L.Signorelli” di Orvieto e della 1C e 2C del “M.Buonarroti” di Montecchio. Ma sono strani testi, diciamolo subito. Strani perché non vengono dai banchi di scuola: sono stati scritti in strada, in piazza, in un angolo, al mercato, ai giardini, in un negozio, al bar. Fuori. In precario equilibrio. Strani perché abbiamo chiesto ai nostri alunni di descrivere persone di un’altra città: i ragazzi di Montecchio sono andati sulla rupe a cogliere gli orvietani, e viceversa. Strani perché gli abbiamo detto di provare a non farsi vedere, a osservare la vita dall’esterno, a nascondersi tra le zolle (diceva qualcuno), impicciarsi degli altri e immaginare quello che i sensi non riescono a percepire. Insomma, a diventare scrittori. Che è un po’ diverso da fare un semplice esercizio scolastico. Ecco, questo è il risultato di queste due sedute scambievoli di descrizioni dal vero. Leggendole, noi ci siamo a volte divertiti e a volte commossi. Sempre ci siamo sentiti orgogliosi di questi ragazzi. Buona lettura!

Prof.ri Alessandra Bennati e Andrea Caponeri

IL SUPERVECCHIETTO

Mi trovo in via Camillo Benso di Cavour, sopra a un muretto che si affaccia sul mercato di Montecchio. Ho deciso di descrivere un vecchietto che ho dovuto rincorrere per tutta la città. Non è molto alto e questo dipende dalle gambe corte e tozze, perché il corpo invece è slanciato. Mi sembra un uomo sulla settantina o poco più. E’ quasi completamente pelato, se non fosse per dei capelli poco sopra al collo. Porta dei vestiti tipici degli anziani: maglione grigio, camicia a righe celesti, pantaloni neri e scarponi marroni. Il signore porta occhiali da vista con lenti oscuranti, probabilmente si sente giovane dentro.

Adesso mi sono spostato in piazza Giuseppe Garibaldi, ed il “Supervecchietto” (sì, così ho voluto chiamarlo), è sempre solo, parlando probabilmente con sua moglie che non c’è più e che non potrà salutare ogni giorno prima di andare a giocare a bocce o al bar. Ho notato che è molto raffreddato, sarà perché a casa non funziona il riscaldamento. Ha delle chiavi appese alla cintura, sono moltissime, ne ho notata però una un po’ strana. Spero sia per un qualche baule del tesoro che ha conquistato da giovane facendo il cosiddetto “percorso impossibile”.

Avvicinandomi sempre di più, vedo che ha il naso un po’ a patata e le orecchie sono praticamente perfette. Sulle mani ha delle chiazze di color marroncino, proprio come le ha mio nonno. Stranamente non ha la gobba. Parla con un suo amico dicendo che ai tempi in cui lui lavorava in Comune la legge era uguale per tutti. Poi continua dicendo che anche gli innocenti oggi vanno in “gattabuia”. I suoi scarponi, solo ora me ne sono accorto, sono sporchi di terra: quasi sicuramente ha un orto con delle galline.
Mi piace molto questo “supervecchietto” e vorrei conoscerlo più amichevolmente.

Tommaso Muzi, II D
A.S. 2016-2017
"L. Signorelli", Orvieto

L’UOMO CHE VUOLE TORNARE UN ADOLESCENTE

Sono davanti al Duomo di Orvieto, ci sono molti turisti. Essendoci parecchie persone, ho l’imbarazzo della scelta. L’ho trovato, sarà lui l’uomo che descriverò. E’ un signore inglese con la carnagione chiara di quella che, esposta al sole, diventa immediatamente rossa come un pomodoro di stagione. E’ in visita a Orvieto e, secondo me, deve rispettare l’orario di partenza del gruppo, dal momento che controlla spesso l’orologio sul polso sinistro. E’ da solo, senza amici e senza moglie, la quale probabilmente è andata a vedere le vetrine e lui, stanco di lei, è rimasto seduto sulla scalinata del Duomo.

Ha i capelli sfibrati, di un colore dorato con qualche capello bianco qua e là. Le sopracciglia sono praticamente invisibili e gli occhi quasi chiusi, forse è assonnato perché questa mattina si è svegliato presto per venire a visitare Orvieto. Ha un paio di occhiali da vista appoggiati sul naso allungato e bitorzoluto; bocca sottile e labbra screpolate. Sono riuscita a sentire la sua voce: rauca e bassa; però, poiché gli inglesi parlano molto velocemente, non riesco a capire cosa stanno dicendo.

E’ un uomo di una certa età ma si veste con abiti moderni e alla moda come un trentenne. Secondo me vuole sentirsi giovane malgrado gli anni che passano. E’ un uomo sicuro di sé, senza pregiudizi e rimpianti. Da piccolo deve avere avuto un’infanzia felice, ma quando è diventato adolescente ha avuto dei problemi con i suoi genitori. Forse voleva essere un ragazzo spensierato come gli altri e invece era costretto a vivere rinchiuso in casa dai genitori, i quali non volevano che prendesse cattive abitudini stando con ragazzi poco raccomandabili. Ora, però, si è sposato e vive la sua vita come se non ci fosse un domani.  Ah… ecco... è arrivata la moglie. Mi sono girata per un momento e non li vedo più. Penso che ormai se ne siano andati.

Valeria Segaluscio
I C, A.S. 2016-2017
"M. Buonarroti", Montecchio

 

 

ARCHIVIO

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 1

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 2

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 3

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 4

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 5

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 6

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 7

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 8

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 9

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 10

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 11

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 12

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 13

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 14

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 15

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 marzo

"Corri sulle strade dell'Ottobrata Orvietana", ai nastri di partenza la sesta edizione

Asia Argento e Filippo Dini al Mancinelli con "Rosalind Franklin. Il segreto della vita"

Giornata Mondiale della Poesia, presentato il libro "Dall'esperienza al racconto"

Casa di Riposo, indetta la gara per la gestione transitoria

"Medaglie al Merito" in Prefettura, tra gli insigniti c'è anche Pietro Federico

A Palazzo Simoncelli, l'omaggio a Leopardi di Diana Iaconetti e Nuccia Martire

Luca Fringuello e i Giovanissimi di Orvieto Fc: "Contento dei risultati fin qui ottenuti"

Unipoptus, ecco a chi andranno gli attestati di benemerenza 2017

Orvieto tra le 13 stazioni appaltanti per l'individuazione di soggetti da invitare alle procedure negoziate

"L'Umbria si rimette in moto", Lugnano in Teverina consegna ulivi collezione mondiale

Al Palazzo del Gusto, mini-corso di caffetteria gratuito per gli imprenditori del territorio

Provincia, assemblea Upi Umbria e mobilitazione per fondi scuole

Al Teatro Boni cala il sipario su una stagione da applausi. Nardi: "Puntiamo sulla qualità"

Sabbia d'estate

Riduzione del rischio da catastrofi, gli impegni del Comitato delle Regioni d'Europa

Impatto ambientale, Università della Tuscia e Comune sottoscrivono la convenzione

Mezzo secolo di storia, l'Avis cresce e si prepara ai festeggiamenti

"Shiatsu&Alzheimer": attraverso il corpo una via per entrare in relazione

L'Alto Orvietano "In marcia per le donne" verso la Panchina Rossa

A Todi, sarà aperto per la prima volta al pubblico Palazzo Atti-Pensi

Karate, gli atleti della Scuola Keikenkai in Marocco per l'Open di Tangeri Wkf

Il X Congresso della Fnp Cisl Umbria conferma Giorgio Menghini alla guida dei pensionati

La Sagra della Primavera all'Hosteria di Villalba. Sabato 25 marzo, da mattina a sera

Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

Ippolito Scalza, un orvietano nel solco di Michelangelo

Fate morire in voi gli atteggiamenti

Il giardino delle ortensie

Operaio non pagato, si barrica sul tetto di un'abitazione in costruzione

Zambelli Orvieto sempre più apprezzata, lo dice Martina Sabbatini

Attentati a Bruxelles, bandiere a mezz'asta e un invito a reagire con determinazione

La mostra-mercato di prodotti agroalimentari e artigianali di Città della Pieve compie vent'anni

Materiale per la biblioteca dalla raccolta degli oli esausti di origine vegetale

Il Coordinamento dei ristoratori orvietani dice no a Orvieto pattumiera dell'Umbria

L'Archivio di Stato lascia Piazza Duomo e trasloca nell'ex tribunale

Audizione con i vertici di Cosp per analizzare i primi risultati della differenziata

Bocciata la mozione sulla discarica, in aula scoppia il caos

Dal dibattito tutti contro l'inefficienza della raccolta differenziata nel ternano

Sì alla risoluzione geotermia, sull'Alfina si può sperare in un futuro senza speculazioni

Il messaggio del vescovo Tuzia in occasione della Pasqua: "Vigilate e pregate"

Gnagnarini replica alla minoranza: "Picconati tasse e deficit comunale"

"La Pasqua tra sacro e profano". Concerto con gli allievi del maestro Davide Rocca

Nuovo orario e una ricorrenza particolare per il Museo Etrusco "Claudio Faina"

Discarica, De Sio (FdI-An) attacca l'esecutivo: "La Regione ha la memoria corta"

Materazzo Vs Tatta, la sfida tra Comunista e Democristiano. Arbitra Conticelli

Protesta in Regione contro l'ampliamento della discarica: le immagini

Lo strano caso dei lavori sul torrente Carcaione. Italia Nostra: "Nessuna partecipazione"

A proposito di ambiente, le priorità dei Giovani democratici: "Cosa serve all'Orvietano"

Hosteria di Villalba, uno sviluppo "Coeso" per la valorizzazione delle aree montane

Fiorini e Mancini (Lega Nord): "Il Pd trasforma Orvieto in pattumiera dell'Umbria"

Dopo il documento, i venti sindaci dell'Area Interna icontreranno la Marini

Corso di lingua italiana per stranieri e laboratorio di disegno per studenti

Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

Processioni e rievocazioni storiche della Passione in tutto l'Orvietano

In corso la campagna di tesseramento 2016 dell'associazione "Lea Pacini"

Fascino e suggestione a Palazzo Orca, con i "Quadri Viventi" del Terziere Borgo Dentro

La rievocazione della Passione nei borghi della Tuscia viterbese

"Orvieto per tutti" svela il logo. Ad aprile la presentazione ufficiale

Successo per la mostra "Omaggio a Francesco" e il libro "Dialoghi nell'Immenso"

"The art of the brick". I mattoncini Lego vanno in mostra e diventano opera

"Blowing Art. Se a Orvieto ci fosse il mare…". In mostra, le visioni di Carlo Rognoni

Rifondazione Comunista propone un percorso comune a sinistra del PD

In tilt da tre giorni le linee telefoniche di Ospedaletto. Protestano gli abitanti isolati anche dalla neve

38 mila euro di contributi per lo spettacolo dalla Provincia. Lo annuncia l'assessore alla cultura Sganappa

Conviviale d'eccezione del Rotary Orvieto: ospite d'onore la dott.ssa Rita Valecchi con un'interessante relazione sul futuro dell'Ospedale di Orvieto

La relazione della dott.ssa Valecchi: 'Ospedale di Orvieto: Innovazione e progettualità'

La Filarmonica Mancinelli inaugura a Montefiascone 'Primavera in Etruria'. Solista al pianoforte il maestro Riccardo Cambri

Accessibile al pubblico il Fondo bibliotecario Renato Bonelli. Domenica 25 marzo l'inaugurazione

Mondovino: quando il tempo premia l'Orvieto. A Roma Palazzone in verticale: 15 anni di Campo del Guardiano

Non si placano gli animi sulla delibera della Corte dei conti. AN e Altra Città chiedono un Consiglio Comunale in seduta segreta per discutere il comportamento del Presidente

Una giornata di studi dedicata alle novità della legge Finanziaria. Seminario di studi della Presidenza del Consiglio di Orvieto e della Fondazione PROMO P.A.

Scontro a sinistra sulla ripubblicizzazione dell'acqua. Un polemico intervento del consigliere Imbastoni: 'Battaglia per l’acqua pubblica: basta con i verniciatori'

La lettera del Comitato Promotore Regionale Umbro per la ripubblicizzazione dell'acqua agli eletti dell'Umbria

'Un dibattito serrato ma franco' tiene impegnata la direzione DS al completo fino alle due di notte