cronaca

Via al rifacimento delle strisce per il carico/scarico merci

lunedì 5 novembre 2018
Via al rifacimento delle strisce per il carico/scarico merci

Hanno preso il via lunedì 5 novembre da Piazza Ippolito Scalza i lavori di rifacimento della segnaletica stradale orizzontale propedeutici alla creazione di nuovi stalli da adibire alla sosta per il carico e scarico merci per un tempo non superiore ai 60 minuti. Quattro, gli stalli a strisce gialle tracciati a ridosso di Palazzo Clementini, storica sede del Liceo Classico "F.A. Gualterio" e Liceo delle Scienze Umane.

Vernice bianca e nera, invece, ovvero non a pagamento sul resto della piazza riservata alla cosiddetta sosta breve, non solo per i residenti, ma anche una dozzina di posti per i motorini in prossimità della scuola. Il rifacimento della segnaletica ha interessato anche la vicina Via Signorelli, dove dopo la sperimentale chiusura estiva, si è tornati al transito h24 delle auto.

Secondo gli annunci, entro lunedì 12 novembre si aggiungeranno 14 piazzole per il carico-scarico in aggiunta alle 30 attualmente censite. Più strisce gialle sono in arrivo anche in Piazza Cahen, in Piazza dell'Erba, in Piazza Vivaria e Piazza Vitozzi. La mappa definitiva sarà presentata nel corso degli incontri tra amministratori, commercianti e operatori del turismo, residenti e trasportatori molti dei quali decisamente preoccupati.

Alcuni di questi si sono confrontati con l'Amministrazione anche nel pomeriggio di lunedì 5 novembre insieme ai rappresentanti delle associazioni di categoria del commercio e le associazioni degli operatori del centro storico per definire gli ultimi dettagli operativi della nuova disciplina di carico/scarico merci nel centro storico.

"Nel frattempo – spiegano l'assessore alla viabilità Andrea Vincenti e l'assessore allo sviluppo economico ed attività produttive Roberta Cotigni  - abbiamo già dato mandato agli uffici di aumentare il numero degli stalli riservato al carico/scarico merci in modo da avere i nuovi posti disponibili a partire dal giorno stesso dell’entrato in vigore del provvedimento.

Come raccomandato anche dalle associazioni di categoria, rispetto all’uso improprio degli stalli, sarà svolta dalla Polizia Locale un’attenta attività di vigilanza e controllo. Dei contenuti dell’ordinanza, di imminente pubblicazione, quanto prima verrà data opportuna comunicazione. Ci fa piacere che in sede di confronto si sia tornati a ragionare sulla vera soluzione al problema.

Ossia la creazione di una piattaforma di scambio e distribuzione merci che consenta lo smistamento dei prodotti e delle consegne attraverso mezzi elettrici, agili, silenziosi e sostenibili come avviene in altre realtà a beneficio dell’intera collettività commerciale, residenziale e turistica. Altrettanto importante sarà riaprire il confronto circa gli orari di raccolta dei rifiuti commerciali, problema tuttora avvertito, la cui soluzione andrà armonizzata con il nuovo provvedimento sul carico scarico merci".

Sicurezza stradale. In Consiglio, il punto sullo stato dell'arte degli interventi

Buche nelle strade, CasaPound Orvieto inaugura il "Sugano Golf Club"

Viabilità, dal 15 novembre scattano regole e obblighi per la circolazione stradale

Sacripanti (Gm) chiede la riapertura dei parcheggi in Piazza del Popolo

Lavori sulla SR 205. In dirittura d'arrivo quelli tra Orvieto, Castel Giorgio e Castel Viscardo

Pini pericolanti in Via Garigliano, transito interrotto per abbatterli

Chiuso il percorso pedonale fra Salto del Livio e il collegamento con Piazza Marconi

Lavori di ripavimentazione in Via Adige, Strada delle Conce e Dritta del Marchigiano

Commenta su Facebook