politica

Strade, scuole e cimiteri. Procedure di gara per oltre un milione di euro

lunedì 3 dicembre 2018
Strade, scuole e cimiteri. Procedure di gara per oltre un milione di euro

La Giunta Comunale ha trasmesso alla Centrale Unica di Committenza della Provincia di Terni le procedure di gara dei seguenti lavori pubblici: ristrutturazione e realizzazione di percorsi ciclopedonali a servizio del “Parco Urbano del Paglia” nell’ambito del PRUSST per circa 260.000 euro; manutenzione di strade comunali per 200.000 euro; sistemazione esterna della Scuola Media “I. Scalza” di Ciconia per 200.000 euro; efficientamento energetico della pubblica illuminazione per 320.000 euro e ampliamento del Cimitero di Orvieto per 220.000 euro.
 
“Dopo aver già sottoscritto i contratti dei lavori di Via Angelo Costanzi, Campo Sportivo di Sferracavallo e Via Ulderico Stornelli che saranno tutti cantierizzati tra fine dicembre 2018 e inizi  gennaio 2019 per un totale di circa 800.000 euro - afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici, Floriano Custolino – sono in fase di gara altri interventi per un valore complessivo di oltre 1 milione di euro, lavori che saranno aggiudicati e cantierizzati nei primi mesi del prossimo anno. 
  
Sono interventi che puntano, in particolare, a risolvere criticità più volte sollevate dai cittadini, ma allo stesso tempo, anche esigenze di natura tecnico-amministrativa legate al contenimento dei costi per ridurre i consumi energetici ed aumentare la sicurezza dei nostri quartieri. Relativamente all’edilizia cimiteriale, inoltre, è imminente la gara di appalto per l’ampliamento del cimitero di Morrano per altri 280.000 euro che non sono rientrati nel pacchetto delle gare già trasmesse alla Centrale Unica di Committenza della Provincia di Terni in quanto oggetto di una diversa procedura legata all’acquisizione delle aree di esproprio”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

A proposito di palestre scolastiche. Le sollecitazioni in Consiglio

Una canzone per una guida sicura, c'è il contest di Anas e Radio Italia

Commenta su Facebook