eventi

"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

venerdì 24 marzo 2017
di Davide Pompei
"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

Un quarto di secolo, alla scoperta di un patrimonio immenso di arte e natura. Nozze d'argento, con l'orgoglio e la consapevolezza condivisa di "vivere nel Paese più bello del mondo". Fondato nel 1975, il Fondo Ambiente Italiano si appresta a traguardare la 25esima edizione - nel 1993, la prima - delle Giornate FAI di Primavera. "Un compleanno importante per una vera e propria festa di piazza" che sabato 25 e domenica 26 marzo sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica torna ad aprire le porte di 280 luoghi di culto, 260 palazzi e ville, 51 borghi, 70 castelli e torri, 90 piccoli musei, archivi e biblioteche e ancora 40 tra parchi, giardini, boschi e aree naturalistiche, 20 aree archeologiche, 7 zone militari e 20 accademie, scuole, istituti, 16 tra infrastrutture civili, industrie e musei aziendali, 14 teatri e anfiteatri, 8 cimiteri, 2 ex ospedali psichiatrici, 3 isole. Siti nascosti, spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend, con un contributo facoltativo.

In 25 anni, la manifestazione ha spalancato le porte alla bellezza di 10.000 luoghi in 4.300 città, coinvolgendo oltre 9.200.000 visitatori, 115.000 volontari e più di 210.000 giovani. Più di 1000, quest'anno, i siti dislocati in 400 località d'Italia che saranno aperti grazie all'impegno di 35.000 Apprendisti Ciceroni e 7.500 volontari che fanno parte delle 19 Presidenze Regionali, 119 Delegazioni, 87 Gruppi FAI e 83 Gruppi FAI Giovani. Tra questi a Roma, la Domus Aurea e il Convento di Trinità dei Monti. A Milano, il Palazzo della Banca d'Italia. A Firenze, il Cimitero degli Allori e quello degli Inglesi. Oltre 50 - alcune riservate agli iscritti - le aperture in Umbria che saranno anticipate venerdì 24 marzo alle 16.30 a Perugia, nell'Aula Magna del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali presso il Complesso Monumentale di San Pietro, Borgo XX Giugno, dal convegno "Terremoto: emergenza, salvaguardia e prevenzione".

Ad Orvieto, invece, il Gruppo FAI presente sul territorio ormai da dieci anni, conferma il suo impegno per il più importante evento del Fondo Ambiente Italiano e propone quest'anno un itinerario nella storia del patrimonio monumentale del territorio che punta a celebrare la figura dell'architetto Ippolito Scalza (1532-1617) nel quarto centenario della sua morte. "Un 'Itinerario Scalziano' – sottolineano dal Gruppo – scelto per i suoi valori artistici e storici ma soprattutto per la valenza evocativa dell'identità dell'artista che sarà articolato in 17 tappe, quelle cioè che hanno visto Ippolito Scalza al lavoro come progettista, direttore di cantiere o scultore".

Per sorprendersi di quanto non solo l'intera città ma anche il comprensorio siano disseminati del suo operato. Si inizia, allora, dalla piazza del centro storico che ne porta il nome, liberata per un giorno dalle auto, per far posto al gazebo informativo che sarà allestito in prossimità della Casa di Ippolito Scalza (1, Piazza Ippolito Scalza), luogo-simbolo della vita e del lavoro professionale. E poi Palazzo Clementini (2, Piazza Ippolito Scalza), la sua prima realizzazione di palazzo urbano, impreziosito dal giardino con il Ninfeo, che sviluppa il tema della finta grotta, e ancora la Chiesa della Santissima Annunziata (3, Via Luca Signorelli), iniziata nel 1574, e Palazzo Gualterio (4, Piazza Filippo Antonio Gualterio).

Spiegazione degli esterni anche per Palazzo Guidoni Morichetti (5, Corso Cavour, 173), che vide lo Scalza al lavoro sul valore scultoreo degli elementi del prospetto, Palazzo Crispo Marsciano (6, Piazza Guglielmo Marconi, 16), nato da un progetto del 1540 di Antonio da Sangallo il Giovane e caratterizzato dall'uso del travertino per gli elementi architettonici principali, in antitesi con la norma orvietana che vedeva il basalto come pietra principe, e Palazzo Buzi (7, Via Soliana, 2), l'unico completato nella fronte, nel 1583. Tappa obbligata, in Duomo (8, Piazza del Duomo), dove è conservata la sua più importante opera scultorea: "La Pietà", un gruppo scultoreo a quattro figure ricavato quasi totalmente da un unico blocco di marmo. Ma anche la Cantoria dell'Organo Monumentale, e le sue oltre 5500 canne che hanno appena ritrovato la voce.

Oltre all'ex Convento di San Francesco (9, Piazza Febei, 1), oggi sede della Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi", di chiostro in chiostro, è grande l'attesa, per tornare ad ammirare gli affreschi e la Sala della Caminata di Palazzo di Sforza Monaldeschi (10, Via di Marsciano, 1), storica sede del Liceo Artistico. La sua riapertura, dopo sette lunghi anni, in occasione delle Giornate FAI di Primavera 2017, è un auspicio per un suo pronto recupero, conservativo e funzionale. Il percorso prosegue con la spiegazione della facciata del Palazzo Comunale (11, Piazza della Repubblica), del vicino Pozzo di Piazza dell'Erba (12, Piazza dell'Erba) e – imperdibili – degli affreschi di Palazzo Caravajal-Simoncelli (13, Via Malabranca, 15), nel cuore del quartiere medioevale, dove sarà fruibile anche la Chiesa di Sant'Agostino (14, Piazza San Giovenale), sede distaccata del Museo MODO e chiostro dell'ex Convento, con l'importante portale che tra quelli scalziani è sicuramente il più complesso.

Ai piedi della Rupe, riveleranno sorprese anche le sale e i sotterranei di Villa Ciconia (15, Via dei Tigli, 69), la proprietà delimitata dai due corsi d'acqua, il Chiani ed il Carcaione, che si uniscono subito prima di sfociare nel Paglia. A Ficulle, sarà visitabile una delle ultime opere progettate da Ippolito Scalza, a partire dal 1605. Ovvero, la Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Nuova (16, Corso Rinascita, 16), sussidiaria all'antica Pieve fuori le mura. A Baschi, infine, tutta da scoprire la Chiesa Parrocchiale di San Nicolò (17, Piazza della Chiesa, 3), iniziata nel 1576, e dotata di un organo settecentesco.

Le visite guidate - dalle 10 alle 17, con sospensione, nelle chiese, in concomitanza con gli orari di celebrazione delle messe - saranno condotte dagli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico e Artistico, che fin dagli inizi collaborano alla riuscita delle Giornate. Pronti al debutto, quest'anno, anche gli Apprendisti Ciceroni del Liceo Scientifico "Ettore Majorana" che guideranno le visite ai punti 13, 15, 16 e 17. Agli allievi dell'Istituto Professionale Alberghiero è affidato, invece, l'evento collaterale "Un Caffè da Maestri", che si svolgerà all'interno del Complesso di San Francesco, nella sala adiacente il Giardino della Biblioteca. Per l'occasione, il Ristorante Villa Ciconia, bene aperto nelle Giornate, proporrà un menù speciale riservato ai visitatori. Due primi, due secondi, dessert, vino escluso al costo convenzionato di 17 euro. Per prenotazioni: 338.4515868

Per ulteriori informazioni:
gruppofai.orvieto@gmail.comwww.fondoambiente.it

Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

Ippolito Scalza, un orvietano nel solco di Michelangelo

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 aprile

"Kaki Tree Project". Semi di pace per l'inaugurazione del Giardino delle Farfalle

"Orvieto a tutta Birra". Per tre giorni, la birra artigianale fa festa in Piazza del Popolo

Assemblea pubblica su "La chiusura dell'Ospedale e del Pronto Soccorso di Città della Pieve"

Zambelli Orvieto riapre le porte del PalaPapini per ospitare l'ostica Firenze

Olimpieri (IeT): "Un altro colpo alle attività produttive, bravo Germani"

In più di 150 per la "Festa del Ruzzolone". Il sindaco Terzino: "Orgoglioso di questo gruppo"

Laura Palmese (Orvieto Fc) verso il Torneo delle Regioni con la rappresentativa umbra femminile di Mister Pierini

Liberazione, la Consulta dei Giovani di San Venanzo incontra le scuole

L'assessore Gnagnarini replica a Olimpieri: "Le tasse e i ciarlatani"

Per "Amateatro", la Compagnia del Cantico porta al Boni "Cani e Gatti"

Approvato il calendario scolastico 2017-2018. La campanella suonerà il 13 settembre

Francesco Barberini vola a Napoli con il WWF e trova anche i dinosauri

Dal CIPE le risorse per i lavori al cimitero di Casemasce

Nell'anniversario della morte di Eleonora Duse

Si riunisce la Consulta del Lago di Bolsena. "Una risorsa da tutelare"

Al via la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari in centro storico

Seminario CIA sul registro telematico vitivinicolo. L'Umbria ha aumentato l'export di vino dell'11,35%

Valerio Natili eletto segretario generale regionale Fisascat Cisl e Fist Cisl Umbria

"Antitodi e tecniche contro l'antipatia digitale". Seminario al Palazzo dei Sette

"Sono i cittadini i primi a subire le conseguenze di una disorganizzazione organizzata"

Il Ministero dell'Interno conferma i presidi di Polfer e Polstrada

Al via la XXII edizione de "Il Libro Parlante". Gli appuntamenti di primavera

A maggio, Fiaccola Olimpica in Piazza Duomo. In Comune, la premiazione di "Ragazzi in gamba"

Nel 72esimo Anniversario della Liberazione, "Orvieto Cammina" per la libertà

Tre giorni di festeggiamenti a Baschi in onore di San Longino

Davide vs Golia, punto di vista sulle Primarie Pd

Accordo di collaborazione tra la Chinese Academy of Sciences e l'Università della Tuscia

Domenica su due ruote con il Vespa Club, arriva "Orvieto in sella"

Gianni Minà dialoga con Stefano Corradino: "Documento da cronista, vivo da protagonista"

Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea, arriva la mostra dell'Anpi

Scuola Keikenkai: sei campioni Italiani e cinque in attesa della maglia azzurra

Inaugurato il primo "Unitre Smile" realizzato dalla Bottega Michelangeli

Soddisfazioni in casa Radio Frequency Expert. Suo, il lotto Centro Nord

Ferma lo scuolabus e mette in salvo una bambina, poi muore

Sindaci protagonisti del cambiamento

Lo scandalo di potenza sui conflitti di interesse al mise si allarga alla geotermia

Gianluca Foresi modera il Meeting Nazionale delle Fondazioni a Gravina di Puglia

Test di successo il primo "Wine Show Orvieto, gemellato con il 50esimo della Castellana

Scampagnata del 1° Maggio nel Convento dei Cappuccini con Letteralbar

Senso unico alternato e chiusure sulla provinciale 46 di Tordimonte

Il Comune aprirà la sfilata in Vaticano per la 32esima edizione di "Viva la Befana"

In mostra le opere di Francesco Catteruccia. Proseguono i festeggiamenti per la S.Croce

Il Comune condannato dal giudice del lavoro. "Denaro pubblco speso male"

Superare ansia e timidezza

L'Ipsia di Orvieto in visita al Centro di Formazione Enel di Terni

Robert Glasper Experiment una Liberazione R&B al Museo del Vino

Marco Iacampo live al "Valvola". Presenta l'album "Flores"

Il Duomo non è un museo

In mostra le opere di Marco Gizzi. Al Palazzo dei Sette, cavalieri e templari

Passaggio del testimone per la Staffetta del Cuore a favore di Marco Simoncelli

Il PCdI esprime soddisfazione sull'incontro con don Maurizio Patriciello

"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

Auguri a Rita Levi Montalcini. Per i suoi 101 anni diretta da Bologna a rete unificata. Dalle 21 di giovedì 22 aprile 2010 segui l'evento su Orvieto.TV

Gala Five: salvezza raggiunta!

Un aiuto per Haiti. "Hachiko" al Cinema Corso con il Volontariato di S. Vicenzo

Villalalago e Villa Paolina di Porano nella “Rete regionale di Ville, Parchi e Giardini”

Verso la quadratura del Bilancio? Sembrerebbe portare ossigeno il rinnovo della convenzione tra Comune e ATC

Dalla Provincia in arrivo 80.000 euro per la SP "del Piano" a Orvieto

Chiusa la stagione teatrale con Arnoldo Foà, al Mancinelli arriva a sorpresa Enrico Brignano

Scuola di Musica. Oltre 2000 firme a sostegno dell'Istituzione. A fianco degli insegnanti anche i Sindacati

Lettera aperta del Comitato antirumore. Improponibile la bozza di regolamento. Ecco le nostre proposte

L'Intercom dell'Orvietano conferma l'efficacia e l'efficienza della funzione associata di Protezione Civile su base comprensoriale

Eurotrafo. Preoccupazioni dell'UGL per la delocalizzazione. L'azienda: è grazie alle commesse da Cina e India che stiamo salvaguardando la produzione a Fabro

Precisazioni di Confcommercio sulla riunione per il QSV: "Non abbiamo cacciato nessuno, è la legge regionale che detta gli interlocutori della concertazione avanzata"

Commissariare il Comune? Forse prima si dovrebbe commissariare il Pd...

Si getta dalla Torre dell'Albornoz. Muore giovane uomo di Porano

Condanna mite per Oriano Ricci. Domani subentrerà in Consiglio Comunale a Maria Antonella Annulli