cultura

Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

giovedì 23 marzo 2017
Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

In occasione dello svolgimento della 25esima edizione delle "Giornate FAI di Primavera" in programma sabato 25 e domenica 26 marzo 20 che, ad Orvieto, propone visite sul tema "Ippolito Scalza. Itinerario nei luoghi Scalziani a Orvieto e fuori di Orvieto", il Dirigente del Settore Vigilanza del Comune ha disposto la seguente disciplina della viabilità:

- Dalle 8 alle 20 di sabato 25 e domenica 26 marzo è fatto divieto assoluto di circolazione e sosta in Piazza Ippolito Scalza al fine di consentire l’allestimento delle strutture necessarie al punto di partenza delle visite ai monumenti della città.
- Dalle 10 alle 20 di sabato 25 e domenica 26 marzo è fatto divieto assoluto di sosta con rimozione dei veicoli in Piazza dell’Erba.

"Il Servizio Segnaletica Stradale - precisano dal Comune - curerà la parte di propria competenza mentre il Comando della Polizia Locale adotterà tutti i provvedimenti necessari a garantire il normale flusso della circolazione".

Il Gruppo FAI Orvieto ringrazia i sindaci e il personale dei Comuni di Orvieto, Baschi, Ficulle; la Diocesi di Orvieto-Todi, Ufficio Beni Culturali;
il presidente dell’Opera del Duomo di Orvieto, la dirigente, i docenti, il personale non docente e gli studenti dell'Istituto d'Istruzione Superiore Artistica, Classica e Professionale Orvieto e del Liceo Scientifico "Ettore Majorana", la Protezione Civile di Orvieto, il personale della Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" di Orvieto; l'Istituto Storico Artistico Orvietano; il Caffè Montanucci; il Ristorante Villa Ciconia; Paolo Biazzi, Nello Catarcia, Federica Ciotti, Agata Corsaro, Simona Cursale, Maria Teresa Equitani, Rossella Fiumi, Mario Gaddi, Don Marco Gasparri, Valeria Grancini, Anna Donatella, Carla Lodi, Francesco Longhi, Giuseppe Mearilli, Tiziana Moriconi Morichetti, Don Agostino Muana, Lellé Petrangeli, Gianluca Piazza, Don Gaetano Sorbello, Gabriella Struzzi, Don Francesco Valentini, Andrea Vincenti, Mauro Vinciotti e tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato e collaboreranno alla riuscita dell'evento.


Questa notizia è correlata a:

"Giornate FAI di Primavera". Nel segno di Ippolito Scalza, la 25esima edizione

Commenta su Facebook