cultura

"Osservazioni delle rovine". Conferenza Rotary in Duomo con Francesco Scoppola

lunedì 25 aprile 2016
di Davide Pompei
"Osservazioni delle rovine". Conferenza Rotary in Duomo con Francesco Scoppola

"In disparte ma senza timore, Luca Signorelli e Beato Angelico osservano i disastri dell'umanità. Non sono forse anche quelle rovine provocate dalla consequenzialità di azioni?". Sfugge a una lettura superficiale del visibile ma lo espone a molteplici interpretazioni storico-filosofiche, che aiutano a rendere fruibile il messaggio dell'arte, l'osservazione della Cappella di San Brizio.

Tappa obbligata, visto il contesto, del ragionamento che rimarca la naturale non ovvia tensione verso il bene, la capacità di fare rinunce per il bene. A dipanarlo, venerdì 22 aprile nella dirimpettaia Cappella del Corporale del Duomo, l'architetto Francesco Scoppola, direttore generale Belle Arti e Paesaggio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

A lui è affidato l'annunciato incontro, il terzo dopo quello tenuto dal vescovo Benedetto Tuzia e quello di Lucio Ricetti, del ciclo di conferenze sul tema "Eucarestia. Sacramento di misericordia, dono di bellezza e d'arte" promosso dal Rotary Club di Orvieto presieduto da Luca Mordini, d'intesa con l'Opera del Duomo e la Diocesi di Orvieto-Todi nell'Anno Santo della Misericordia, nella città del Corpus Domini.

Sul tavolo, le "Osservazioni delle rovine". "Il tema scelto – premette il relatore – nasce dalla constatazione del serrato susseguirsi di giubilei che interessano Orvieto. Anche etimologicamente, il concetto di misericordia, ci spinge a chiederci per quale ragione siamo costantemente rivolti al bene e fuggiamo da quello che crediamo essere il male perché ci turba o ci lascia interdetti. Per dirla con Borromini, per vedere se da ogni male, si possa ricavare qualche bene.

Siamo immersi in una realtà che ci appare caotica. I nostri precedessori avevano ben chiara la differenza tra volontà e voglia. La conosceva Ulisse, incatenato alla nave. La conosceva Alfieri, che arriva a farsi legare alla sedia. In questa battaglia interiore, l'arte è di grande soccorso, una della tante vie attraverso le quali ci si può accorgere che le stesse cose hanno diverso significato. Se l'arte ci avvicina a questa consapevolezza, ancora di più lo fa l'arte del costruire.

Il saper fare di conto è metodo antico, ma il calcolo delle strutture, l'attitudine ad architettare fino a dodici generazioni fa procedeva per errori e fallimenti. Si costruiva sì, ma costatando la frequenza dei crolli. L'osservazione delle rovine, allora, non è una deriva romantica, né amara osservazione. Piuttosto straordinaria occasione di curiosità, contemplazione delle rovine, legato a divinità come Conso e Ops Consiva".

"Siamo di fronte – ha aggiunto monsignor Benedetto Tuzia, che del Rotary è socio onorario – a un mistero che trasuda bellezza. L'originalità del ragionamento sta in assemblaggi che altrimenti non riescono. Gli eretici di ieri, in un certo senso, sono i santi di oggi. La grandezza dell'Eterno è seminato nell'oggi e quel domani è già oggi. Viviamo nel futuro, le rovine non sono nulle ma qualcosa che resta. Le ferite non svaniscono, ma sono portatrici di salvezza".

Commenta su Facebook

Accadeva il 13 dicembre

Ludovico Cherubini strepitoso a Spoleto, fa suo l'Open Regionale Assoluto di Spada Maschile

Mostra collettiva d'arte per gli studenti del Gordon College

A grande richiesta al Mancinelli torna per il sesto anno "Canto di Natale"

All'Unitus si parla di "Evoluzione delle tecnologie in ambito digitale" e "Project Management"

Promozione della lettura, sì della Regione allo schema di protocollo d'intesa con l'Associazione italiana biblioteche

"Disagio e pregiudizio minorile", convegno in sala consiliare su bullismo e violenza

Un aquilone, forse

Di fiori

Il colonnello Maurizio Napoletano alla guida del Comando militare dell'Esercito Umbria

Concerto Baratto per la Caritas. Maurizio Mastrini al Teatro degli Avvaloranti

Un'ordinanza del sindaco vieta l'accesso alla frazione di Pornello per motivi di sicurezza

Consumo di alcolici, i dati dell'indagine "Passi" nel territorio

In sala consiliare c'è il convegno su minori stranieri non accompagnati

All'Auditorium Comunale va in scena "Il Presidente, una tragica farsa"

Ussi Umbria si conferma campione d'Italia. Finale dedicata a Dante Ciliani e ai terremotati

"Natale in Musica", tutti i concerti della Scuola Comunale di Musica "Adriano Casasole"

Paolo Maurizio Talanti rappresenta il Comune di Orvieto nel consiglio direttivo di Felcos Umbria

Via le auto da Piazza della Pace, c'è la pulizia straordinaria

"Venite Adoremus". Concerto in Duomo della Corale "Vox et Jubilum"

Giornata di Studio per la Polizia Locale, tanti gli argomenti affrontati

Sei incontri per "Stare bene a scuola e a casa". Via al corso promosso da Iisacp, Orviet'Ama e Sert

Milano, troppo Milano o forse no

Elegia per una morte cattiva

Percorrevo con te una assolata

"Lazio in gioco", l'Istituto "Leonardo da Vinci" per il contrasto alla dipendenza da gioco d'azzardo

"Natale sicuro", la polizia intensifica il controllo del territorio