cultura

Museo Faina aperto il 25 aprile e il 1 maggio. Disponibile la ristampa della prima guida

venerdì 22 aprile 2016
Museo Faina aperto il 25 aprile e il 1 maggio. Disponibile la ristampa della prima guida

Il Museo “Claudio Faina” resterà aperto nelle giornate di lunedì 25 aprile e di domenica 1° maggio con orario continuato (ore 9.30-18.00), come in tutti gli altri giorni a cavallo tra aprile e maggio. Potrà essere visitato ora idealmente con una guida d’eccezione: Domenico Cardella, l’autore del primo catalogo a stampa della raccolta pubblicato nel 1888 per i tipi della “Tipografia M. Marsili”.

Proprio all’azienda erede di quella tradizione d’impresa e al suo attuale proprietario, Luciano Damasso, in accordo con la Fondazione per il Museo “Claudio Faina”, si deve la ristampa anastatica del volumetto che costituisce la testimonianza preziosa di una stagione dell’archeologia orvietana di notevole vivacità (seppure con qualche ombra) e di grande progettualità: la riscoperta del passato della città doveva assicurarle un futuro dignitoso nella nuova Italia e negli anni a venire.

"Intorno alla figura di Domenico Cardella - affermano dal Museo - conosciamo poco: sappiamo che insegnò ad Orvieto quale “professore nelle scuole liceali e tecniche” per un periodo della sua vita; che aveva un sicuro interesse per le antichità; che riuscì a inserirsi nella vita culturale cittadina attraverso la partecipazione all’attività dell’Accademia “La Nuova Fenice”, costituita nel luglio del 1888. Infine che strinse un rapporto di collaborazione con l’uomo politico e collezionista Eugenio Faina e con lo storico e archivista Luigi Fumi.

Tali informazioni possiamo desumerle direttamente dalle sue pubblicazioni, oltre al Museo Etrusco Faina, il Catalogo illustrativo del Museo Civico di Orvieto, (pubblicato sempre nel 1888 dalla stessa Tipografia e anch’esso ora ristampato) e Le pitture della tomba etrusca degli Hescanas (presso Orvieto) (Roma, Tipografia Laziale, 1893). Di aiuto risultano anche i frequenti interventi nelle sedute dell’Accademia, di cui fu “socio effettivo”.

Il libriccino Museo Etrusco Faina è prezioso in quanto descrive lo stato della collezione alla fine dell’Ottocento e fornisce per i reperti esposti indicazioni, quali la provenienza e la collocazione, che, altrimenti, sarebbero andate perdute. La raccolta aveva sede al secondo piano del Palazzo Faina, in Piazza del Duomo, e occupava allora solo sei sale. Nella sala d’ingresso erano collocati reperti eterogenei: canopi, cippi, urne cinerarie in terracotta, ceramica comune, argentata, a vernice nera e altro ancora. Seguiva quindi il monetiere.

La terza stanza, detta “dei bronzi”, presentava la congerie dei bronzi etruschi e romani raccolti dai conti. Vi erano esposti pure i reperti preistorici. Nella quarta sala, denominata “delle tazze”, trovavano posto soprattutto kylikes di produzione attica. Nella successiva, denominata “dei buccheri”, si trovava appunto la serie dei buccheri “in buona parte provenienti da Chiusi”, città dove Mauro Faina, l’iniziatore della raccolta, aveva operato i primi acquisti. Il percorso si chiudeva con la camera “dei grandi vasi dipinti” dove figuravano i capolavori della raccolta, tra i quali le tre anfore attribuite ad Exekias".

Una visita al museo, in questi giorni, può essere anche l’occasione per visitare la mostra "Giuseppina Anselmi Faina. Una pittrice dell’Ottocento tra Piemonte e Umbria" che sta riscuotendo un successo notevole. La sua figura è ricordata anche in "Costellazione familiare", il romanzo più recente di Rosa Matteucci (Adelphi, 2016).

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 maggio

Chi vincerà le elezioni regionali in Umbria

Premio "OrvietoSport" 2015. Tutti i premiati, le menzioni speciali

"Orvieto in Fiore", anche senza sole. Al S.Maria della Stella il Palio della Palombella

Grazia Di Michele in visita a "Oltre la finestra". Allestimento prolungato fino al 2 giugno

Falsi maiali biologici, nel mirino un allevamento orvietano

Al Palazzo dei Congressi convegno su "Cento Anni di Grande Guerra in Italia"

Servizi intensificati in occasione della Pentecoste. Denuncia e foglio di via per due nomadi

L'Asd Tennis 90 organizza l'edizione 2015 del Circuito dell'Olio

Francigena Marathon da Acquapendente a Montefiascone. Oltre 700, gli iscritti online

La tre giorni didattica inserita nel progetto "Approccio multidisciplinare al sito archeologico di Carsulae" fa centro

Carta costituzionale e bandiera italiana ai 18enni per la Festa della Repubblica

Castel di Fiori profuma per l'edizione 2015 di "Archeoflora"

Seconda edizione per il mercatino delle eccellenze

Cena elettorale a San Venanzo, al centro del dibattito il degrado della SS 317

In tanti alla "Giornata della Salute". Parola d'ordine: prevenzione

Amanda Sandrelli al Mancinelli per "Oscar e la dama in rosa"

Posti ancora disponibili per il seminario teatronaturale#01

Oggi i funerali di Beatrice Orsini

Incontro al Palazzo dei Sette su "Droga, doping e adolescenza. Che fare?"

Al Palazzo del Popolo, via al convegno "I linguaggi del corpo alla luce del contributo delle Neuroscienze e della Esperienza Ipnotica"

Sottoscritti i contratti di locazione del Belvedere e di comodato gratuito per l'ex scuola di Corbara

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni