cronaca

Olio novo e vino novello, musica, artigianato, mercatini, teatro di strada

venerdì 18 novembre 2005
Sarŕ all’insegna dell’olio “novo” e del vino novello la terza “domenicaslow”, iniziativa promossa dal GAL Trasimeno Orvietano e dal Comune di Orvieto in programma a Orvieto per l’intera giornata di domenica 20 novembre.
All’interno della giornata, anche se iniziativa a sé stante, č inserita anche, a partire dal pomeriggio alle 16, la grande festa di inaugurazione della Bottega del Commercio equo e solidale, aperta il 12 novembre, con il sostegno del Comune di Orvieto che fornisce i locali, dall’associazione Piano Terra. Nei pressi di Piazza Fracassini, dove la Bottega del Commercio equo si trova, sarŕ un mercatino dei prodotti del commercio equo, con l’intervento della Banca etica e delle Botteghe di altre cittŕ umbre: Gubbio, Marciano e Perugina.

L’intera rassegna degli eventi della Domenicaslow comprende mercati e mercatini di prodotti tipici, biologici e artigianali, musiche di complessi strumentali e corali, teatro di strada, mostre e itinerari degli artigiani, visite guidate. Una giornata di “ordinaria lentezza” per compiacere i sensi e per visitare la cittŕ della rupe libera finalmente dalle macchine, con i negozi aperti e gli eccellenti ristoranti pronti a stupire i palati piů pretenziosi. A bandire le proposte, gli artisti di strada della “Compagnia dei Sogni Ambulanti”.

Il programma del 20 novembre prevede, sin dalla mattina – ore 9.30 – l’inizio delle visite guidate a cura del Consorzio Orvieto Promotion. Quattro i percorsi tematici :Il Duomo, l’ Orvieto Underground, l’Archeologia e le Fattorie Didattiche.
In via della Costituente e in Via Filippeschi va in scena l’artigianato artistico con preziosi manufatti dei maestri orvietani; al Chiostro di San Giovanni/Palazzo del Gusto trova invece spazio una mostra dedicata alla ceramica artistica, alle trine orvietane e all’oggettistica di pregio.
Alle 10.00 apre il mercatino dei prodotti tipici e biologici a Piazza del Duomo mentre a Piazza del Popolo troverŕ sistemazione il piů classico mercato cittadino. Contestualmente, nelle tre principali piazze della cittŕ (Popolo, Duomo e Repubblica) saranno inaugurati i punti di degustazione del vino curati dai sommeliers Fisar.
Alle 11.30, al Palazzo del Gusto, le note dell’Orvieto Jazz Trio danno lo “swing” alle degustazioni guidate di Olio nuovo, presentato nella tipologia DOP Umbria “Colli Orvietani”, mentre alle 12.00 la Banda “L. Mancinelli” offre ai visitatori un aperitivo musicale a Piazza della Repubblica.
Nel pomeriggio si ricomincia con la “castagnata” in Via Filippeschi, organizzata dagli “Amici del Quartiere medievale”. Dalle 16.00 a Piazza Fracassini, come giŕ accennato, grande festa per l’inaugurazione della bottega del commercio equo e solidale dell’Associazione “Piano terra”. Per l’occasione, una grande tenda ospita spettacoli, musiche e degustazioni di prodotti organizzate in collaborazione con le altre botteghe “eque” dell’Umbria e con l’Associazione Umbra Equosolidale

Alle 16.30, i contrappunti del coro del Duomo riempiranno di suoni le volte del Palazzo del Popolo. Le musiche sono del repertorio classico e moderno. Verso sera, al Palazzo del Gusto alle 17.30, il Vino Novello, il Pianoforte e il Mandolino si riuniranno assieme per sperimentare un’audace e seducente alchimia di suoni e di sapori. Un trio riunito eccezionalmente per celebrare il primo gaudente vagito del nettare di Bacco all’insegna delle armonie e dei colori mediterranei.
Al gruppo Brass Buster spetta il compito di accompagnare la terza domenicaslow verso la chiusura. L’appuntamento č a Palazzo del Popolo – alle 18.30 - con i brani piů celebri del repertorio jazz e swing.

Il quarto e ultimo appuntamento delle “domenicheslow” 2005 č previsto il 18 dicembre.

Il ritmo slow. Un nuovo umanesimo del vivere e dell'abitare

Il vicesindaco Carpinelli: le domenicheslow sono un test per la 4° fase della mobilitŕ alternativa

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità