cronaca

Olio novo e vino novello, musica, artigianato, mercatini, teatro di strada

venerdì 18 novembre 2005
Sarà all’insegna dell’olio “novo” e del vino novello la terza “domenicaslow”, iniziativa promossa dal GAL Trasimeno Orvietano e dal Comune di Orvieto in programma a Orvieto per l’intera giornata di domenica 20 novembre.
All’interno della giornata, anche se iniziativa a sé stante, è inserita anche, a partire dal pomeriggio alle 16, la grande festa di inaugurazione della Bottega del Commercio equo e solidale, aperta il 12 novembre, con il sostegno del Comune di Orvieto che fornisce i locali, dall’associazione Piano Terra. Nei pressi di Piazza Fracassini, dove la Bottega del Commercio equo si trova, sarà un mercatino dei prodotti del commercio equo, con l’intervento della Banca etica e delle Botteghe di altre città umbre: Gubbio, Marciano e Perugina.

L’intera rassegna degli eventi della Domenicaslow comprende mercati e mercatini di prodotti tipici, biologici e artigianali, musiche di complessi strumentali e corali, teatro di strada, mostre e itinerari degli artigiani, visite guidate. Una giornata di “ordinaria lentezza” per compiacere i sensi e per visitare la città della rupe libera finalmente dalle macchine, con i negozi aperti e gli eccellenti ristoranti pronti a stupire i palati più pretenziosi. A bandire le proposte, gli artisti di strada della “Compagnia dei Sogni Ambulanti”.

Il programma del 20 novembre prevede, sin dalla mattina – ore 9.30 – l’inizio delle visite guidate a cura del Consorzio Orvieto Promotion. Quattro i percorsi tematici :Il Duomo, l’ Orvieto Underground, l’Archeologia e le Fattorie Didattiche.
In via della Costituente e in Via Filippeschi va in scena l’artigianato artistico con preziosi manufatti dei maestri orvietani; al Chiostro di San Giovanni/Palazzo del Gusto trova invece spazio una mostra dedicata alla ceramica artistica, alle trine orvietane e all’oggettistica di pregio.
Alle 10.00 apre il mercatino dei prodotti tipici e biologici a Piazza del Duomo mentre a Piazza del Popolo troverà sistemazione il più classico mercato cittadino. Contestualmente, nelle tre principali piazze della città (Popolo, Duomo e Repubblica) saranno inaugurati i punti di degustazione del vino curati dai sommeliers Fisar.
Alle 11.30, al Palazzo del Gusto, le note dell’Orvieto Jazz Trio danno lo “swing” alle degustazioni guidate di Olio nuovo, presentato nella tipologia DOP Umbria “Colli Orvietani”, mentre alle 12.00 la Banda “L. Mancinelli” offre ai visitatori un aperitivo musicale a Piazza della Repubblica.
Nel pomeriggio si ricomincia con la “castagnata” in Via Filippeschi, organizzata dagli “Amici del Quartiere medievale”. Dalle 16.00 a Piazza Fracassini, come già accennato, grande festa per l’inaugurazione della bottega del commercio equo e solidale dell’Associazione “Piano terra”. Per l’occasione, una grande tenda ospita spettacoli, musiche e degustazioni di prodotti organizzate in collaborazione con le altre botteghe “eque” dell’Umbria e con l’Associazione Umbra Equosolidale

Alle 16.30, i contrappunti del coro del Duomo riempiranno di suoni le volte del Palazzo del Popolo. Le musiche sono del repertorio classico e moderno. Verso sera, al Palazzo del Gusto alle 17.30, il Vino Novello, il Pianoforte e il Mandolino si riuniranno assieme per sperimentare un’audace e seducente alchimia di suoni e di sapori. Un trio riunito eccezionalmente per celebrare il primo gaudente vagito del nettare di Bacco all’insegna delle armonie e dei colori mediterranei.
Al gruppo Brass Buster spetta il compito di accompagnare la terza domenicaslow verso la chiusura. L’appuntamento è a Palazzo del Popolo – alle 18.30 - con i brani più celebri del repertorio jazz e swing.

Il quarto e ultimo appuntamento delle “domenicheslow” 2005 è previsto il 18 dicembre.

Il ritmo slow. Un nuovo umanesimo del vivere e dell'abitare

Il vicesindaco Carpinelli: le domenicheslow sono un test per la 4° fase della mobilità alternativa

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"