ambiente

Con "A passo d'uomo" Cai-Scuola segna i sentieri. E riscopre la cascata di S.Valentino

domenica 15 febbraio 2015
di Davide Pompei
Con "A passo d'uomo" Cai-Scuola segna i sentieri. E riscopre la cascata di S.Valentino

Lasciare, per una volta, i non-luoghi che costellano la comune esperienza quotidiana. Applicare su larga scala il concetto, caro a tanta pedagogia, dell'imparare facendo. E, lontano da tecnologie alienanti, ri-scoprire così il proprio territorio. Eccola, la filosofia racchiusa nelle attività legate al progetto CAI-Scuola "A passo d'uomo", in virtù del quale l'educazione all'ambiente e al paessaggio dei più giovani passa per la riapertura e la segnatura delle antiche vie comunali.

Lo scorso anno il progetto aveva visto all'opera 389 ragazzi di 15 classi, insieme ad insegnanti e volontari. Quest'anno, le classi coinvolte sono 40, 809 tra bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Orvieto centro, Orvieto Scalo, Ciconia e Sferracavallo. Una trentina, i volontari in campo per avvicinare giovani e giovanissimi all'ambiente, ai suoi tesori naturali ed archeologici, alla difesa della biodiversità e del paesaggio. Anche attrraverso la segnatura con bandierine a vernice bianco-rossa dei sentieri. Gli stessi percorsi da nonni e bisnonni, anni prima.

Tanto lavoro nel 2014 ha permesso di riaprire la "Surripa", la più antica via pedonale orvietana, l'itinerario storico per il Convento dei Cappuccini, la strada comunale per Rocca Ripesena e l'itinerario Sugano-ex Officine Netti, l'impianto idroelettrico testimonianza di archeologia industriale, ora tornati perfettamente agibili. E poi ci sono la via Torretta-Laghetti di Sugano-La Chiusetta, la via dallo Scalo a San Martino e Le Velette, il tratto da Ciconia al Chiani e Pallarete.

"Il sentiero – sottolinea Pier Giorgio Oliveti, responsabile pro tempore della Commissione Sentieri della Sottosezione CAI di Orvieto, che esiste ormai dal 2010 – cessa così di essere umile agglomerato di terriccio e sassi per diventare l'espressione più moderna del conoscere e vivere i luoghi, gli ambienti, le espressioni della natura e della storia in tutte le sue forme. Quest'anno, la novità sta nella riscoperta della cascata sopra San Valentino, che verrà segnalata e sarà oggetto di alcune escursioni. Un salto di 30 metri d'acqua, che in pochi conoscono e pochi sono in grado di ritrovare".

Nell'atrio del Palazzo dei Sette, intanto, è stata inaugurata sabato 14 febbraio alla presenza del vicepresidente del CAI di Terni Silvano Monti e del segretario Graziana Diomei, responsabile dell'escursionismo regionale, una mostra dei lavori realizzati in occasione del Progetto CAI-Scuola 2014 che testimonia l'entusiasmo provato dai più piccoli. L'allestimento con gli elaborati resterà aperto fino a sabato 21 febbraio, con orario 9-12.30, 15-18. Lezioni teoriche e attività pratiche tra cui escursioni didattiche e attività di orienteering con lettura e costruzione delle carte prenderanno ufficialmente il via lunedì 16 febbraio e andranno avanti fino alla fine di maggio.

"A passo d'uomo" ha ottenuto il patrocinio e l'indispensabile collaborazione tecnica e operativa del Comune (Assessorato Scuola, Ufficio Tecnico, Csm e Ufficio Mobilità-Scuolabus). "L'amministrazione comunale – spiega la vicesindaco Cristina Crocenon può che credere in un simile progetto di valorizzazione del territorio che coinvolge i più piccoli e aumenta in loro la consapevolezza del luogo in cui vivono". Riappropriarsi della competenza spazio-geografica del territorio è uno dei principali obiettivi, accanto a quello della riapertura della rete storica delle antiche vie comunali.

Due, in particolare, i filoni. "Dalla scuola al bosco" che coinvolgerà i ragazzi delle scuole primarie nella segnatura di segnaletica orizzontale di sentieri, dalla loro scuola appunto all'ambiente circostante. E poi "Scoprire camminando", che prevede escursioni guidate da esperti sul territorio alla scoperta di emergenze naturali, storiche e archeologiche.

I responsabili del progetto - oltre a Pier Giorgio Oliveti, anche Francesca Federici della Commissione Alpinismo Giovanile, con Isabella Marmonti e Sabina Bordino - in accordo con il Presidente del CAI di Terni Claudio Costantini, e del Reggente del CAI di Orvieto Giuseppe Prosperini da due anni si sono fatti promotori di iniziative innovative in grado di stimolare nei ragazzi l’interesse per la natura e il piacere del camminare insieme. Portando, perché no, sui sentieri anche le rispettive famiglie.

 

Per ulteriori informazioni:
Club Alpino Italiano – Sottosezione di Orvieto
Piazza Cahen – Interno dei Giardini Comunali – Fortezza Albornoz
Tel. 342.0037898 - http://sottosezionecaiorvieto.blogspot.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 marzo

"Ficulle, Borgo del Belvivere". Progetto aperto, verso l'Ospitalità Diffusa

Al Mancinelli, "Ferite a Morte" di Serena Dandini. Con Lella Costa per dire "No" al femminicidio

"Le Elezioni viste della Rete", gli esiti del seminario all'Unitus

La Fit'n Dance Academy vola a Barcellona per il Campionato Mondiale di Danza

Paparelli al food show "Ciao Italia": "Grande vetrina per le produzioni umbre di qualità"

Vetrya, nuovo contratto con Vodafone Spagna per erogazione servizi mobile payment

Da Allerona Scalo, gli indirizzi pastorali del nuovo parroco

Le more

Le opere di Rita Paola in esposizione al Museo Colle del Duomo

Apertura straordinaria ed eventi in Biblioteca per la Settimana dell'Arte

"Orvieto per Tutti" sul centro storico: "Quale è il progetto?"

"Esercizio in tre atti per ritrovare le ragioni del legame tra luogo e comunità"

Pantano

Al Museo Civico di Zoologia presentazione del libro "Il mio primo grande libro sugli pterosauri"

Nuova seduta per il Consiglio Provinciale. L'ordine del giorno

Torna "Storie Sottobanco", i giovani studenti umbri diventano scrittori e si mettono in gioco

Alluvione, sei anni dopo. Il Comitato 12 Novembre 2012 sollecita interventi

Nessun dietro front su Piazza del Popolo. Aperto il confronto anche sul commercio

Inizia dal Porto Romano di Pagliano, la sensibilizzazione sull'Art Bonus

La soprintendente Margherita Eichberg in visita al Parco di Vulci

"Maremma d'aMare". Al via la quinta fiera delle tradizioni maremmane

L'Asd San Venanzo festeggia mezzo secolo di storia

Orvietana, Fatone spara sui "gufi"

Ingresso gratuito per tutti gli studenti per il docufilm "Pertini. Il Combattente"

A Magione si accendono i motori, driver e scuderie orvietane non stanno a guardare

"Coloriamoci di lilla". Luce accesa sui disturbi del comportamento alimentare

Brunori Sas, sold out la tappa umbra di "A Casa Tutto Bene Tour"

Michel de Montaigne per il secondo incontro dell'Osteria Philo

Alla Casa Laboratorio "Il Cerquosino", torna il progetto Erasmus Plus

Valeria Deanesi pronta al gran finale della Zambelli Orvieto

Il vescovo Benedetto Tuzia visita il Vicariato di San Terenziano

Under 20, seconda giornata del concentramento interregionale

A Villalba la “Sagra della Primavera”

Parlando di una lei

Nuovo team ufficiale Osella, a Fattorini la guida della PA30 V8 Zytek Evo

Ultimi giorni per visitare la mostra "Etruschi à la carte" e una nuova esposizione di carattere archeologico

Spacciavano droga a minorenni, in manette giovani orvietani

Quaresima: la guarigione pericolosa

Operazione Albornoz, tutti i dettagli del blitz

Lavori pubblici, quasi mille imprese iscritte nell'elenco regionale

"Slow life / Slow city. Ambiente, architettura, paesaggi del cibo: le piccole città del buon vivere come modello per le comunità urbane"

Eccidio di Camorena, corteo cittadino e presentazione del libro "Gli uomini di Mussolini"

La droga veniva nascosta nelle batterie, le foto

"Mille giorni di fallimenti politici e di arroganza". Olimpieri (IeT): "Germani alla frutta"

"Respira Parrano", Comune ed Università avviano lo studio aerobiologico dell'aria

Provincia, mobilitazione no tagli. "Niente più risorse per le strade", venerdì iniziativa per le scuole

Marcia per l'Europa, nel 60esimo anniversario dei Trattati di Roma

Bellezza ferita dal sisma, visita alle opere d'arte custodite a Santo Chiodo di Spoleto

Convenzioni tra ospedali, ad Acquapendente due medici specialisti di Orvieto

Riunito il "Tavolo Verde", dai provvedimenti post-sisma forte accelerazione pagamenti Psr

Asd Pm Pertica Orvieto: Vice Campioni Nazionali al campionato italiano a staffetta di pentathlon moderno

Settimana dell'Arte all'Istituto di Istruzione Artistica Classica e Professionale

È @governo.it, bellezza!

Al via la terza edizione del Master per gli "investigatori dell'arte"

Terza edizione per il Festival Nazionale dell'Educazione

"Fiorito è bello". Laboratorio di Primavera alla Biblioteca Ragazzi

Dio

Porano

Ampliata l'offerta di trasporto pubblico tra San Venanzo e Marsciano