ambiente

Ambientalisti all'attacco sulla prevista centrale a biomasse. Sull'accordo con ACEA si chiede partecipazione vera

mercoledì 19 marzo 2008
di laura
Si discuterà nel Consiglio Comunale di domani, giovedì 20 marzo, l'accordo tra il Comune di Orvieto e la Soc. SAO S.p.A., da tempo nel mirino dei gruppi consiliari di opposizione e delle associazioni ambientaliste: in discussione, oltre alla riorganizzazione della raccolta dei rifiuti urbani nel Comune di Orvieto, le linee guida del Piano energetico comunale che l'ammistrazione ha in animo di realizzare, con successivo e più dettagliato progetto, con ACEA, l'importante società che ha ultimamente inglobato il gruppo SAO. E se la riorganizzazione della raccolta dei rifiuti preoccupa la CGIL e il gruppo consiliare Altra Città, che di questa preoccupazione si è fatto interprete, soprattutto per la decisione di ACEA di cedere il troncone della raccolta e dello spazzamento, mantenendo solo il trattamento dei rifiuti in discarica, a preoccupare ancora di più le minoranze consiliarri e alcune associazioni ambientaliste (Cittadinanza Attiva, Ars, CNP, Amici della Terra, WWF, Il Ginepro), sono le linee guida del Piano energetico comunale e, in particolare, la decisione di realizzare una centrale a biomasse tra 5 e 10 Mgw, a seconda dell'effettiva disponibilità dei materiali da riconvertire. L'argomento è stato vagliato in Conferenza dei capigruppo lo scorso lunedì, data la sua delicatezza e il suo interesse con la presenza di diversi cittadini, quasi tutti appartenenti alle associazioni ambientaliste sopra riportate. Ma l'analisi fatta dal vicesindaco Marino Capoccia e le risposte fornite ai capigruppo di minoranza presenti - Conticelli di Altra Città e Olimpieri di Alleanza Nazionale - non sono bastate a rassicurare né i consiglieri di minoranza né i cittadini che hanno ascoltato l'audizione. Proprio le associazioni ambientaliste hanno anzi elaborato un volantino che verrà distribuito oggi e domani sul territorio orvietano per spingere l'amministrazione a non portare in Consiglio l'accordo Comune-SAO senza prima aver risposto "alle molteplici domande di cittadini che vogliono chiarezza e partecipazione su scelte così importanti per il futuro della città". Mentre il vicesindaco Marino Capopccia rassicura sulla filiera corta rispetto a quanto verrà bruciato, che dovrebbe provenire dalla riconversione delle culture di tabacco della valle del Paglia, e afferma, più in generale, che tutte le precauzioni saranno prese e i paletti fissati in fase di progetto, molte sono le inquietudini degli ambientalisti, che incalzano l'amministrazione con una serie di domande: con quali biomasse si intende far funzionare la centrale - si chiede - e dove sono tutti i terreni incolti che possono produrre quantità di biomasse pari a 80.000 tonnellate annue? L’impianto a biomasse Terni ENA, con una semplice delibera dirigenziale, ora brucia rifiuti(CDR)anziché biomasse vegetali. Dove si intende costruire un tale impianto che dovrà incenerire le biomasse? Quali saranno i benefici reali per la comunità di questo progetto? E Gianni Cardinali, il noto esponente del WWF, interviene con una lettera aperta sull'argomento invitando a una riflessione e a un ripensamento. Anche sull'aggio ambientale e sull'impianto fotovoltaico che dovrebbe essere realizzato nei capannoni dismessi che il Comune cederà a SAO si apre un terreno di scontro. Mentre per l'amministrazione la trattativa condotta nell'ambito dell'ATO provinciale, che fissa norme e tariffe, è soddisfacente, secondo gli ambientalisti un aggio di soli 7 euro a tonnellata di rifiuti corrisponde a una svendita del territorio, specie quando i rifiuti sono speciali e provengono non solo dall'ambito provinciale, come gli urbani, ma da tutta Italia; e sul fotovoltaico si accusa l'amministrazione di distruggere il paesaggio senza aver interpellato la sovrintendenza e di non aver preso in considerazioni altre ipotesi nelle zone industriali. Ultimo interrogativo, infine, sulla cifra di 1.870.046 euro che il Comune deve corrispondere a SAO: gli ambientalisti chiedono di conoscere con chiarezza il perché di questo debito. Dai termini stessi dell'accordo sembrerebbe piuttosto chiaro, rispetto alla non esigua cifra, che si tratta di somme pregresse dovute per servizi di raccolta, trasporto, smaltimento, trattamento dei rifiuti, il cui pagamento è scaduto a dicembre 2007 e che il Comune si impegna a pagare entro 10 giorni dalla sottoscrizione dell'accordo; la cifra doveva essere, in realtà, anche maggiore, ed è stata diminuita grazie alla transazione dell'accordo. Ultima scottante questione, infine, la partecipazione. Secondo il Vicesindaco Capoccia un momento fondamentale è stato il Convegno sulle energie rinnovabili dello scorso novembre 2007, aperto all'intervento del pubblico e a cui hanno partecipato importanti esponenti del settore e la stessa ACEA; e, per quanto riguarda il futuro, tramite Agenda 21 verrà partecipata la fase progettuale; ma secondo le associazioni ambientaliste e Altra Città la partecipazione è qualcosa di più popolare e democratico e non è avvenuta in modo preventivo, cosa che una questione così scottante avrebbe richiesto. In ogni caso, il Consiglio comunale di giovedì 20 si annuncia davvero cruciale e, senza timore di essere smentiti, piuttosto caldo e frequentato. Il punto riguardante l'accordo potrebbe anche essere rimandato per operare una serie di approfondimenti, dato che qualche perplessità proviene anche da alcune frange della maggioranza.

Forti inquietudini sulla centrale a biomasse: gli ambientalisti chiedono chiarezza e partecipazione su scelte determinanti per il futuro della città.

Biomasse. La preoccupazione dell'ARS: impossibile reperire 100 mila tonnellate annue di materiale sul territorio

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 aprile

"Kaki Tree Project". Semi di pace per l'inaugurazione del Giardino delle Farfalle

"Orvieto a tutta Birra". Per tre giorni, la birra artigianale fa festa in Piazza del Popolo

Assemblea pubblica su "La chiusura dell'Ospedale e del Pronto Soccorso di Città della Pieve"

Zambelli Orvieto riapre le porte del PalaPapini per ospitare l'ostica Firenze

Olimpieri (IeT): "Un altro colpo alle attività produttive, bravo Germani"

In più di 150 per la "Festa del Ruzzolone". Il sindaco Terzino: "Orgoglioso di questo gruppo"

Laura Palmese (Orvieto Fc) verso il Torneo delle Regioni con la rappresentativa umbra femminile di Mister Pierini

Liberazione, la Consulta dei Giovani di San Venanzo incontra le scuole

L'assessore Gnagnarini replica a Olimpieri: "Le tasse e i ciarlatani"

Per "Amateatro", la Compagnia del Cantico porta al Boni "Cani e Gatti"

Approvato il calendario scolastico 2017-2018. La campanella suonerà il 13 settembre

Francesco Barberini vola a Napoli con il WWF e trova anche i dinosauri

Dal CIPE le risorse per i lavori al cimitero di Casemasce

Nell'anniversario della morte di Eleonora Duse

Si riunisce la Consulta del Lago di Bolsena. "Una risorsa da tutelare"

Al via la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari in centro storico

Seminario CIA sul registro telematico vitivinicolo. L'Umbria ha aumentato l'export di vino dell'11,35%

Valerio Natili eletto segretario generale regionale Fisascat Cisl e Fist Cisl Umbria

"Antitodi e tecniche contro l'antipatia digitale". Seminario al Palazzo dei Sette

"Sono i cittadini i primi a subire le conseguenze di una disorganizzazione organizzata"

Il Ministero dell'Interno conferma i presidi di Polfer e Polstrada

Al via la XXII edizione de "Il Libro Parlante". Gli appuntamenti di primavera

A maggio, Fiaccola Olimpica in Piazza Duomo. In Comune, la premiazione di "Ragazzi in gamba"

Nel 72esimo Anniversario della Liberazione, "Orvieto Cammina" per la libertà

Tre giorni di festeggiamenti a Baschi in onore di San Longino

Davide vs Golia, punto di vista sulle Primarie Pd

Accordo di collaborazione tra la Chinese Academy of Sciences e l'Università della Tuscia

Domenica su due ruote con il Vespa Club, arriva "Orvieto in sella"

Gianni Minà dialoga con Stefano Corradino: "Documento da cronista, vivo da protagonista"

Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea, arriva la mostra dell'Anpi

Scuola Keikenkai: sei campioni Italiani e cinque in attesa della maglia azzurra

Inaugurato il primo "Unitre Smile" realizzato dalla Bottega Michelangeli

Soddisfazioni in casa Radio Frequency Expert. Suo, il lotto Centro Nord

Ferma lo scuolabus e mette in salvo una bambina, poi muore

Sindaci protagonisti del cambiamento

Lo scandalo di potenza sui conflitti di interesse al mise si allarga alla geotermia

Gianluca Foresi modera il Meeting Nazionale delle Fondazioni a Gravina di Puglia

Test di successo il primo "Wine Show Orvieto, gemellato con il 50esimo della Castellana

Scampagnata del 1° Maggio nel Convento dei Cappuccini con Letteralbar

Senso unico alternato e chiusure sulla provinciale 46 di Tordimonte

Il Comune aprirà la sfilata in Vaticano per la 32esima edizione di "Viva la Befana"

In mostra le opere di Francesco Catteruccia. Proseguono i festeggiamenti per la S.Croce

Il Comune condannato dal giudice del lavoro. "Denaro pubblco speso male"

Superare ansia e timidezza

L'Ipsia di Orvieto in visita al Centro di Formazione Enel di Terni

Robert Glasper Experiment una Liberazione R&B al Museo del Vino

Marco Iacampo live al "Valvola". Presenta l'album "Flores"

Il Duomo non è un museo

In mostra le opere di Marco Gizzi. Al Palazzo dei Sette, cavalieri e templari

Passaggio del testimone per la Staffetta del Cuore a favore di Marco Simoncelli

Il PCdI esprime soddisfazione sull'incontro con don Maurizio Patriciello

"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

Auguri a Rita Levi Montalcini. Per i suoi 101 anni diretta da Bologna a rete unificata. Dalle 21 di giovedì 22 aprile 2010 segui l'evento su Orvieto.TV

Gala Five: salvezza raggiunta!

Un aiuto per Haiti. "Hachiko" al Cinema Corso con il Volontariato di S. Vicenzo

Villalalago e Villa Paolina di Porano nella “Rete regionale di Ville, Parchi e Giardini”

Verso la quadratura del Bilancio? Sembrerebbe portare ossigeno il rinnovo della convenzione tra Comune e ATC

Dalla Provincia in arrivo 80.000 euro per la SP "del Piano" a Orvieto

Chiusa la stagione teatrale con Arnoldo Foà, al Mancinelli arriva a sorpresa Enrico Brignano

Scuola di Musica. Oltre 2000 firme a sostegno dell'Istituzione. A fianco degli insegnanti anche i Sindacati

Lettera aperta del Comitato antirumore. Improponibile la bozza di regolamento. Ecco le nostre proposte

L'Intercom dell'Orvietano conferma l'efficacia e l'efficienza della funzione associata di Protezione Civile su base comprensoriale

Eurotrafo. Preoccupazioni dell'UGL per la delocalizzazione. L'azienda: è grazie alle commesse da Cina e India che stiamo salvaguardando la produzione a Fabro

Precisazioni di Confcommercio sulla riunione per il QSV: "Non abbiamo cacciato nessuno, è la legge regionale che detta gli interlocutori della concertazione avanzata"

Commissariare il Comune? Forse prima si dovrebbe commissariare il Pd...

Si getta dalla Torre dell'Albornoz. Muore giovane uomo di Porano

Condanna mite per Oriano Ricci. Domani subentrerà in Consiglio Comunale a Maria Antonella Annulli