politica

Nevi (FI): "BpB non venda le sue quote a speculatori"

venerdì 10 gennaio 2020
Nevi (FI): "BpB non venda le sue quote a speculatori"

"Il Governo deve impedire che, nell’ambito del salvataggio della Banca Popolare di Bari, essa venda sue quote di partecipazione (ad esempio nella Cassa di Risparmio di Orvieto) ad autentici speculatori finanziari pur di ‘fare cassa’ ma che non avrebbero a cuore i dipendenti, le imprese, le famiglie del territorio, ma soprattutto quelle migliaia di risparmiatori orvietani che hanno subito, loro malgrado, la mala gestione della Popolare di Bari vedendo pesantemente deprezzate le azioni che avevano acquistato dalla Banca stessa, con un pesante depauperamento dei loro risparmi investiti. Forza Italia sarà in prima linea per evitare tutto ciò. A tal fine annuncio che oggi ho presentato un emendamento in tal senso. Le Banche per noi sono uno strumento per fare sviluppo economico e generare posti di lavoro e non certo per impoverire il territorio che ha già pesantemente pagato in termini di mala gestione della Banca Popolare di Bari e non solo”.

Raffaele Nevi, deputato di Forza Italia


Questa notizia è correlata a:

Cro, Fora: "La Regione vigili su quanto accade per ristrutturazione e rilancio della Bpb"

Commenta su Facebook