politica

"Scuola solo per alcuni alunni, ci sono circa 400 famiglie pronte a farsi sentire"

lunedì 4 novembre 2019
"Scuola solo per alcuni alunni, ci sono circa 400 famiglie pronte a farsi sentire"

Alla vigilia delle annunciate elezioni dei rappresentanti del Consiglio di Istituto che rimarranno in carica nel triennio scolastico 2019/2022, la comunità scolastica dell'Istituto Comprensivo Orvieto-Baschi continua ad essere divisa. "Una scuola 'per' gli alunni" è il motto scelto da una lista. Tra i genitori, però, c'è chi non manca di osservare come si tratterebbe di una scuola solo per alcuni alunni.

"Le famiglie per la stra-grande maggioranza - affermano i genitori - sono contente del risultato già raggiunto, e questo non può essere ignorato. Se si parla di benessere dei bambini non lo si può tarare solo su una minoranza. Non è benessere per i bambini alzarsi alle 6.15 del mattino o pranzare alle 15.00 del pomeriggio, e questo non si può ignorare.

Tra l'altro c'è già una scuola che fa l'orario tanto richiesto da una minoranza, libera perciò di cambiare scuola. Ci sono circa 400 famiglie pronte a farsi sentire perché contrarie a quello che una minoranza vuole far passare per pensiero di tutti. I bambini sono tutti uguali, altrimenti andrebbe ammesso che ancora esistono quelli di serie A (indovinate quali sono) e quelli di serie B".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook