politica

Melasecche: "Altri rifiuti in Umbria?"

giovedì 11 agosto 2016
Melasecche: "Altri rifiuti in Umbria?"

"Ho buona memoria per ricordare due precedenti. Primo episodio: 130.000 tonnellate che Maria Rita Lorenzetti fece importare da Napoli ad Orvieto (Assessore Danilo Monelli di Rifondazione Comunista), in pratica sembra che furono anche di più e soprattutto senza alcun controllo per cui c'era di tutto. Si trattava della solidarietà endo partitica con l'ineffabile Bassolino in grave difficoltà a causa di una politica molto partenopea.

La magistratura fece più delle indagini concluse dopo molti anni con la prescrizione. Il secondo episodio è relativo alla coppia Raffaelli-Porrazzini che decisero di importare da tutta Italia rifiuti ospedalieri da bruciare nel l'inceneritore decrepito dell'ASM. Feci una opposizione durissima, quasi in solitaria ma la maggioranza di sinistra in consiglio comunale votó a favore figurella follia suicida. Prendo le parole della Raggi, alla ricerca di una scappatoia, come una battuta agostana. Niente più".

Enrico Melasecche


Questa notizia è correlata a:

Differenziata: polemiche per i rifiuti “persi” dai mezzi di raccolta

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 febbraio