politica

Il messaggio della presidente della Regione nel 70esimo anniversario della Liberazione

venerdì 24 aprile 2015
Il messaggio della presidente della Regione nel 70esimo anniversario della Liberazione

C’è chi ha detto che il 25 aprile è il simbolo di “una straordinaria storia italiana”. Senza dubbio la ricorrenza dei settanta anni della Liberazione dell’Italia dall’occupazione tedesca, il crollo definitivo del nazifascimo e della sua orribile dittatura, la fine di una lunga e tragica guerra con i suoi tantissimi morti, con i sopravvissuti e gli scampati dai campi di concentramento e di sterminio, con il ritorno degli intellettuali e dei politici antifascisti, segna senza dubbio, l’inizio di una nuova storia dell’Italia, che divenne dopo di allora democratica, repubblicana e con una straordinatia Costituizione.

Rendere omaggio agli uomini e alle donne di allora che in Italia ed anche in Umbria scelsero di stare dalla parte giusta, quella cioè della liberta e dell’affermazione dei valori democratici, significa pensare anche alle fondamenta più robuste dell’Italia di oggi. Gli uomini e le donne della Resistenza avevano ragione perché combatterono una buona battaglia schierandosi contro il dittatore nazista e collaborando attivamente con le forze alleate che furono determinanti, con la loro azione militare, nel liberare l’Italia intera e sostenere la nascente democrazia.

In questo senso va ricordato anche il ruolo dell’Umbria che contribuì al processo di liberazione nazionale e alla “rinascita della Patria”. Nella nostra regione oltre 3700 furono i combattenti partigiani, più di 1700 i civili che sostennero attivamente con azioni concrete il processo di liberazione. Dobbiamo doverosamente ricordare in questa nostra terra anche quelle vittime civili, innocenti, cancellate dalle rappresaglie nazifasciste (circa 250 vittime in Umbria), dai Martiri di Gubbio all’episodio di Camorena di Orvieto; dai fatti di Marsciano ai rastrellamenti nelle zone di Narni, Otricoli e Calvi; da Città di Castello agli episodi dell’Appennino eugubiono-gualdese e della montagna folignate-spoletina e i 200 caduti sotto i colpi dei bombardamenti, in modo particolare quelli della città di Terni che fu la più martoriata della regione.

Tanti furono poi protagonisti anche in Umbria, tra quelli che militavano tra le formazioni partigiane, ma anche civili, contadini, operai della fabbriche, militari, insegnati, preti e religiosi dei principali monasteri, che silenziosamente diedero supporto e protezione ai Comandi militari delle forze alleate e alle brigate partigiane, consentendo di mettere fine al regime fascista e all’occupazione anche nella nostra regione.

In quegli anni difficili che precedettero la fine della guerra e la caduta del nazifascimo ci furono uomini che ebbero il coraggio e la capacità di pensare ad una Europa diversa, elaborando quel “manifesto di Ventotene” nel lontano 1941 (nel tempo in cui le forze armata tedesche sembravano invincibili) che sarebbe divenuto pochi anni dopo il fondamento ideale e spirituale delle nuove Istituizioni europee comuni.

Quel popolo di allora che il 25 aprile 1945, con l’insurrenzione delle grandi città del nord come Milano e Genova fu un popolo coraggioso, impastato di povertà, ma anche di grande orgoglio e seppe vedere nella guerra di liberazione non solo la caduta di un regime orribile che si era macchiato degli orrori piu terribili della storia europea del ‘900, che ebbe la capacità di immaginare in quei terribili giorni comunque un futuro per il Paese, fatto di rinascita, di maggiore giustizia sociale, di diritti fondamentali da assicurare - a cominciare dal lavoro - e si misero a ricostruire l’Italia con forza e determinazione davvero straordinarie.

E allora, oggi che il 25 Aprile è giustamente ed orgogliosamente la Festa di tutti gli italiani, dobbiamo saper apprendere la lezione di quegli uomini e di quelle donne che con la loro scelta giusta, cioè di stare dalla parte dell’antisfascino e della resistenza, fecero riscattare il profilo morale di una intera Nazione.  Oggi più che mai, considerando che molti dei testimoni diretti di quella “straordinaria storia italiana” stanno venendo meno, abbiamo il dovere di dedicare ancora più spazio a questa celebrazione, affinché la memoria non venga mai meno, affinché soprattutto i ragazzi e i giovani di oggi possano continuare ad apprendere l’insegnamento che quegli uomini e quelle donne ci hanno dato, costruendo la Repubblica italiana, libera e democratica.


Questa notizia è correlata a:

Mattarella: Liberazione è festa di libertà e speranza

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 maggio

Quinta edizione per "I Gelati d'Italia" in Piazza Duomo. Degustazioni solidali al Palazzo dei Sette

Si presenta la guida "La Tuscia dell'EVO". L'oro verde trionfa sul banco d'assaggio

"Fascinazione etrusca. Viaggiatori, artisti, archeologi, letterati e avventurieri in Etruria fra Medioevo e l'inizio del '900"

Deposito di ceneri di carbone, rassicurazioni da Arpa e Comune

Sicurezza, si riunisce il Comitato. Disposti controlli straordinari in attesa della video-sorveglianza

C'è un futuro per i Consigli di Zona? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

Carenze e costi dei servizi sociali e socio-sanitari, Sacripanti (Gm) presenta un'interrogazione

Festa Europea della Musica, definito il programma della IV edizione

"La lista di carbone". Christiana Ruggeri racconta il dramma dell'Olacausto

Fabio Paparelli eletto nell'esecutivo nazionale ed europeo del Forum Sicurezza Urbana

Al Teatro Comunale via ai concerti di fine anno della Scuola di Musica

Mano tesa tra Perugia e Canino nel nome di Papa Paolo III Farnese e Maria Alessandrina Bonaparte

Il cardinale Gualtiero Bassetti è il nuovo presidente della CEI

Da Attigliano a "Cibiamoci", Cruditaly lancia i Crucker, cracker crudisti gourmet

Lista Civica per Porano: "Questo è lo specchio dell'amministrazione Cocco"

"Il Maggio dei Libri", gran finale. Si va verso la Consulta delle Associazioni

Al Teatro degli Avvaloranti va in scena "La Buona Vita"

TeMa, insediato il nuovo CdA. Stefano Paggetti presidente

Le stelle dell'atletica leggera all'8° Memorial "Luca Coscioni" Meeting Internazionale

Il Comitato pro Ica sollecita il direttore “Carcere modello di integrazione”

"Manciano Street Music Festival" nelle scuole, un successo con più di 700 bambini

William Shakespeare sul Lago di Bolsena, stage di interpretazione teatrale

Via alle campagne di scavo. "Il nostro è un patrimonio culturale anche da studiare, non solo da svelare"

Disciplina della circolazione a Rocca Ripesena per la giornata conclusiva de "Il Paese delle Rose"

A Ciconia, parzialmente chiusa per lavori Via dei Melograni

Prove del Corteo delle Dame, via le auto da Piazza del Popolo

Segnale "Orvieto Centro Free" anche in Piazza Duomo

Fattorini e Giovannoni alla terza prova del Campionato Italiano della Montagna

Basilici (Cittadini in Comune): "Il progetto civico di Lattanzi è fallito"

Progetto “Le.on.di.na”, sano esempio di percorso integrativo

Protestano i residenti della Strada del Piano: "Cittadini di serie B senza metano!"

Dalla fioritura sboccia Intrecci, l'alta scuola delle ladies Cotarella

Nogesi: "A quanti sono amministrati da sindaci che invocano altre centrali geotermiche: ragioniamo sui fatti, non sulle fantasie"

Al Serancia, il Palio della Palombella 2016. Andrea Cavastracci fa suo il Paliotto

Corso di "Coagulazione lattica di latte caprino crudo aziendale" alla Fattoria Ma' Falda

Il Lions Club adotta il Merletto Orvietano. "Un patrimonio immenso per un museo diffuso"

Pd, Paa, Sel coesi: "La risoluzione rafforza il sostegno al sindaco Germani"

Circolo Epocar Alta Tuscia, tuffo nella storia con la prima tappa del campionato sociale

"Concerto dell'Umbria Ensemble Orchestra. L'eleganza del Barocco e del Classicismo"

Alla biblioteca di Montegabbione, la storia di Malala e la sua battaglia per la libertà

Giovani a scuola di raccolta differenziata con "Un viaggio chiamato ambiente"

Zambelli Orvieto: serve un mercoledì da tigri contro Casal De’ Pazzi

Confcommercio e Orvieto per tutti: "In arrivo le risorse per il centro commerciale naturale"

Bilancio di previsione 2016. Sostegno ai giovani, incentivi alla differenziata

Applausi al Mancinelli per Classic&Jazz. Ceprini: "La città ama il suo teatro e lo fa vivere"

Seconda edizione del Festival dello Studente, si risveglia l’anima giovane della Rupe

Home Care Premium, prorogato il termine per i piani assistenziali

Più sicurezza per il territorio. Operativo da giugno il Piano coordinato di controllo

Al Csco il vice console Usa saluta l'avvio dei corsi del 15° Summer Program dell'University of Arizona

"Cuore di Sport". Al Palazzo dei Congressi la presentazione dei risultati

Incontro pubblico propedeutico alla stesura del Piano di Azione Locale 2014/2020

"Etruschi 3D". In arrivo la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Verso le amministrative. Si presenta la lista "Con i cittadini per Castel Giorgio"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni