politica

Minoranza: "Grave episodio di scorrettezza istituzionale"

martedì 21 aprile 2015
Minoranza: "Grave episodio di scorrettezza istituzionale"

Grave episodio di scorrettezza istituzionale, ieri pomeriggio, in un Consiglio Comunale convocato frettolosamente per rispondere ad lungo elenco di interrogazioni e mozioni, alcune delle quali antiche di mesi.

E' stata intollerabile oltre che istituzionalmente scorretta l’assenza del Sindaco e di quattro Assessori, che avrebbero dovuto rispondere anche alle varie question time dei Consiglieri. Probabilmente pensavano di cavarsela senza risposte concrete ai problemi sollevati su sanità, turismo, lavoro, viabilità, trasporti.

Lo sforzo della Vice Sindaco Croce, unica presente, è stato apprezzabile ma decisamente inadeguato. Vaghi infatti i suoi tentativi di rispondere alle domande poste dai Consiglieri. Segnale, questo, di poca partecipazione alle decisioni all'interno della Giunta.

Abbiamo assistito, inoltre, all'ennesimo Consiglio Comunale convocato senza la presenza di alcuna pratica istituzionale, politica o amministrativa all’Ordine del Giorno che dimostra lo sconfortante immobilismo e la totale assenza di proposte dell'Amministrazione Comunale in carica.

Il Consigliere Concina si è reso interprete del disagio della minoranza che ha lasciato l’Aula, prendendo atto dell’assenza di numerosi Consiglieri di maggioranza al momento della sua mozione d’ordine, Consiglieri evidentemente non impossibilitati a partecipare ai lavori del Consiglio, dal momento che sono magicamente comparsi dopo oltre un'ora.

Forza Italia
Fratelli d'Italia
Identità e territorio
Gruppo Misto


Questa notizia è correlata a:

L'amministrazione diserta i lavori e la minoranza abbandona l'aula

Commenta su Facebook