politica

PD Orvieto: "Il 25 aprile sotto il segno dell'altalena. Su tutti i fronti: meteo, borse e partiti"

martedì 24 aprile 2012
PD Orvieto: "Il 25 aprile sotto il segno dell'altalena. Su tutti i fronti: meteo, borse e partiti"

"Il modo migliore per ricordare la Liberazione del 25 aprile 1945 - afferma il PD Orvieto in un comunicato stampa - è sempre e soltanto uno: mobilitare e fare partecipare. Perché, anche sotto la pioggia, non vada perso il senso vero della politica: il bene comune.

Martedì 24 aprile, alla vigilia del 25, con una festa di ballo gratuita, aperta a tutti, alla Casa del Popolo a Ciconia, il PD Orvieto ha lanciato il segnale della primavera. Ha aperto in allegria la campagna di tesseramento per il 2012 con lo slogan: "stare insieme, fare insieme".

Nonostante l'altalena del meteo, delle borse - e dei partiti, nel grande tumulto sociale ed economico che oggi sconvolge le vite delle persone, ma anche le antiche certezze di rendite di posizione tipiche dei partiti.

L'unica forza politica organizzata che ancora tiene - a livello nazionale, ma anche a quello locale - il PD Orvieto annuncia per questa primavera un cambiamento di rotta. Sarà presente sulle piazze, per ascoltare le richieste della gente, per presentare le proposte del partito.

Tutto ciò anche attraverso le vecchie sezioni, oggi circoli, che saranno chiamate a formare "squadre" di lavoro su temi di preoccupazione quotidiana dei cittadini; la "fortezza di via Pianzola" (sede del partito ad Orvieto) si aprirà ad una più grande autonomia di proposte e di partecipazione dei militanti e dei simpatizzanti.

Sono già in programma, per il prossimo mese a venire, appuntamenti organizzati con il metodo "partecipativo", tutti su temi di interesse primario per il territorio orvietano, come lavoro, ambiente, turismo, patrimonio del comune.

L'impulso ad allargare la platea di autonomia è sorto dall'interno del partito, anche per scuotere le procedure che altrimenti rischiano di irrigidirne la struttura.

Il gruppo consiliare, anch'esso chiamato a contatto diretto con i circoli, procederà intanto nel suo lavoro impegnativo di controllo dell'operato dell'amministrazione comunale, soprattutto in vista della prossima presentazione del bilancio di previsione per il 2012.

Forte anche dell'assoluta trasparenza del bilancio (in attivo) del partito, il PD Orvieto sarà in grado di ospitare, su proposta della direzione nazionale del partito, il Forum Nazionale su "Pubblica Amministrazione - bene comune per l'Italia" nell'ambito della Festa Democratica, dal 10 al 22 luglio.

Sarà un'altra occasione per testimoniare la tenuta della politica, nonostante l'altalena pericolosa dei tempi in cui viviamo."


Questa notizia è correlata a:

25 aprile. Presidente Napolitano: ''E' la festa di tutti, inammissibile una visione divisiva''

Commenta su Facebook