politica

Il Centro per le Pari Opportunità della Regione Umbria chiede una legge che affronti le radici culturali della violenza

sabato 24 novembre 2007
Il Centro per le Pari opportunità della Regione Umbria aderisce alla manifestazione nazionale contro la violenza alle donne che si svolge oggi a Roma. “Il fenomeno della violenza, che colpisce le donne di ogni età, etnia, cultura, religione, condizione sociale – sottolinea la presidente del Centro, Daniela Albanesi - rappresenta oggi una grave emergenza e ciò che emerge dai dati si rileva agghiacciante: la violenza risulta essere la prima causa di morte e di invalidità permanente per le donne tra i 15 e i 45 anni”. Il Centro per le Pari opportunità, attraverso il “Telefono donna”, è da anni impegnato nella costruzione di percorsi di uscita da situazioni di violenza e nell'organizzazione di circuiti e reti di servizi a sostegno di quelle donne che “vogliono sconfiggere la paura, la solitudine, la perdita di senso di sé, il silenzio in cui la violenza subìta” e ha attivato nel tempo “azioni e interventi per restituire parola e dignità alle donne umiliate, offese, avvilite dalla violenza maschile, sostenendole nella riconquista della propria identità, del diritto alla sicurezza e alla libertà”. L'adesione alla manifestazione del 24 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, si presenta per il Centro come un’ulteriore occasione per ribadire la richiesta di assunzione di responsabilità pubblica, affinché vengano approvate misure efficaci di prevenzione e contrasto al fenomeno in ogni suo aspetto. Secondo il Centro per le Pari opportunità, “l’Italia ha urgente bisogno di una legge che affronti le radici culturali della violenza come sintomo dell'ineguaglianza, come questione irrisolta nella gestione del potere in famiglia e contro gli stereotipi sui ruoli e sul corpo femminile”. Il Centro ribadisce, infine, la volontà “di costruire azioni contro la violenza, affinché si affermi una nuova società civile fatta di donne e uomini che usino le stesse parole: ‘rispetto’ al posto di ‘sopraffazione’, ‘amore’ al posto di ‘violenza’, ‘dialogo’ al posto di ‘silenzio’, ‘accettazione dell’altro’ invece di ‘negazione dell’altro’: se sarà solo un sogno, oppure no, dipenderà da tutti noi”.

Questa notizia è correlata a:

25 novembre, Giornata Mondiale della Violenza contro le donne: una piaga dell'intera umanit. Sabato 24 manifestazione a Roma

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"

Meteo

domenica 18 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 4.5ºC 97% buona direzione vento
lunedì 19 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.4ºC 90% buona direzione vento
15:00 4.6ºC 89% buona direzione vento
21:00 1.6ºC 96% foschia direzione vento
martedì 20 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 2.7ºC 89% buona direzione vento
15:00 4.0ºC 83% buona direzione vento
21:00 1.8ºC 90% buona direzione vento
mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.3ºC 92% buona direzione vento
15:00 5.5ºC 76% buona direzione vento
21:00 2.1ºC 92% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni