cultura

Un network di volenterosi per la rinascita del centro storico

lunedì 6 novembre 2017
Un network di volenterosi per la rinascita del centro storico

Restituire a Orvieto il primato della bellezza. Sfida enorme, ma non più rimandabile a cui è chiamata l'intera città. Se ne è discusso a lungo domenica 5 novembre in quell'Atrio del Palazzo dei Sette destinato a recuperare il ruolo di agorà - intesa come città, ma anche come modello di società che prevede la partecipazione attiva di chi la vive -  in occasione dell'annunciato secondo incontro-confronto promosso sul fututo del centro storico dalla Libreria dei Sette, che ha appena traguardato le 95 primavere e che tra poco più di 50 giorni rischia di chiudere per sempre i battenti.

"Orvieto - ha esordito Riccardo Campino, titolare della Libreria dei Sette - sta rapidamente cambiando faccia, cambiando pelle, è una città completamente diversa da quella di soli 20 anni fa e la sfida di chi l’amministra e contemporaneamente dei suoi cittadini deve essere quella di accompagnare questo cambiamento salvaguardando il bene più prezioso di qualsiasi luogo: la sua identità, la sua anima. Per fare questo, bisogna capire che è di primaria importanza proteggere in ogni modo il tessuto economico cittadino.

Così facendo si manterrà vivo quel delicatissimo equilibro, quel perfetto ecosistema che oggi ad Orvieto è ad altissimo rischio, ricordiamoci che la buona salute delle imprese commerciali e artigiane favorisce quella coesione sociale che è l’essenza stessa di una comunità viva e felice. Ripeto ancora una volta che a rischio oggi non c’è la chiusura di questa libreria, ma la perdita di identità di questa meravigliosa città. Dobbiamo essere coscienti che il momento storico che stiamo vivendo è molto delicato e ancor di più che in altri frangenti, anche le scelte politiche devono essere attuate con il bisturi del chirurgo.

Dico solo una cosa legata strettamente alla libreria perché anche pubblicamente ho dichiarato che avrei risposto ai cittadini in questa sede, di persona e non sui social. Non è stato piacevole leggere qualche giorno fa che l’ormai ex assessore al bilancio, a fronte delle nostre paventate difficoltà ad andare avanti, si fosse preso la briga di andare a spulciare i nostri bilanci in camera di commercio e tirasse fuori un dato, quello sul fatturato, che non ha nessuna valenza per stabilire la salute di un’attività.

L’unica voce che avrebbe dovuto leggere - cosa che non ha fatto, e questo è ancor più grave proprio per un assessore al bilancio - è quella che sintetizza il risultato finale di un esercizio economico, cioè l'utile o perdita d'esercizio. Se l’avesse fatto avrebbe potuto riferire che questo negozio negli ultimi quattro anni ha rasentato la perdita e nel 2016 ha infine chiuso in perdita. Ma la cosa ancora più triste è che se l’ex assessore mi avesse chiesto quei dati glieli avrei girati in pochi minuti, i nostri bilanci sono trasparenti al punto che oggi abbiamo deciso di esporli sulla parete a dimostrazione del fatto che non abbiamo nulla da nascondere o da tacere".

A dare voce al confronto, le testimonianze dell'archeologo Claudio Bizzarri, del giornalista Gabriele Anselmi, della fisioterapista Annette Hornstein, dell'ex sindaco Franco Raimondo Barbabella e ancora di Armando Fratini (Comitato Cittadino dei Quartieri), Gianluca Foresi (Orvieto 1264), Alessandro Punzi (Enoteca "La Loggia"), Massimo Aloisio (Orogami), Emanuela Leonardi (TeMa).

Affidate ad Alessandra Cannistrà, assessore alla cultura, le conclusioni di un ragionamento tutt'altro che concluso che vede l'impegno dell'amministrazione comunale verso un ampio progetto culturale e lo studio di formule che consentano al centro storico di fiorire e al Palazzo dei Sette di decollare come spazio espositivo. Si è costituito, intanto, un gruppo di persone che vogliono provare a smuovere la situazione. 

L'obiettivo perseguito è quello di unire mille persone in pochi mesi, convogliando tanta voglia di partecipazione in un progetto prima che si disperda nuovamente. Nei prossimi giorni si proverà a lavorare ad una proposta da sottoporre alla città a breve, al massimo entro tre-quattro settimane, affinchè se dovesse essere accolta con favore, poter approfittare del periodo che precede il Natale per raccogliere il maggior numero di adesioni.

Gnagnarini: "Libreria diventa pretesto di una riorganizzazione politica dei soliti noti"

Commenta su Facebook

Accadeva il 12 dicembre

"Un Natale con i fantasmi" al Piccolo Teatro Cavour

Torna la Maratona Telethon, per sostenere la lotta alle malattie genetiche

Diciottesima edizione per "Porano nel Presepe"

Dedicata ai più piccoli l'edizione invernale della Festa dello Sport

Dopo di Noi, 2 milioni di euro per interventi e servizi per l'assistenza

Salci continua e continuerà a vivere sui social

"Incontri Natalizi 2017". Mostra d'arte e solidarietà al Museo Diocesano

Liste d'attesa e problemi a non finire. Pci: "Delusi dall'atteggiamento della politica"

Lavori straordinari alla rete idrica, possibili disservizi ad Orvieto Scalo

Piano Neve per la Stagione invernale 2017-2018. Consigli utili ai cittadini

"Minori stranieri non accompagnati, risorsa per la riqualificazione dei centri storici"

Gabriele Cirilli fa tappa al Teatro Boni con "#TaleEQualeAMe...Again"

Impianto a biomasse, i motivi del ricorso al Tar al centro di un incontro

La Zambelli Orvieto raccoglie le energie per ospitare Ravenna

"Il borgo si illumina", un percorso di presepi artistici nel centro storico

In provincia di Terni immigrazione stabile negli ultimi anni, freno allo spopolamento

Beni storico-religiosi, il Comune illustra al vescovo le priorità nel recupero

Karate, Coppa Nazionale Confederata. Il risultato del lavoro congiunto di Fik e Fiam

Dalla TeMa, l'invito a diventare soci per sostenere la cultura

La Azzurra ci crede, la partita è sua

Auto si ribalta lungo la Strada della Stazione a causa della pioggia

L'adesione del Polo Museale dell'Umbria al convegno

Dialogo in qualche Paradiso

"Frantoi Aperti in Umbria", in archivio l'edizione del ventennale

I "Pescatori notturni" di Romeo Mancini a Palazzo della Penna per "Le ragioni dell'arte"

Sesta edizione, nuovo percorso per "Montalto di Castro accoglie il Bambino Gesù"

Il Mise riconosce Viterbo "città di antica ed affermata produzione ceramica"

"Concerto di Natale" nel Castello Boncompagni Ludovisi di Trevinano

Proiezione di "S is for Stanley" alla presenza del regista Alex Infascelli

Scaricabile "Pieve FilRouge", l'App turistica per scoprire il patrimonio culturale

Sandro Baldoni presenta il film "La botta grossa. Storie da dentro il terremoto"

"Un balcone sul Lago di Corbara". Tra Salviano e Scoppieto, con sosta all'Ovo Pinto

Furti, spaccate e falsi incidenti: il lato "oscuro" del Natale

I vicoli diventano toilette per cani, scoppia la protesta

A Spagliagrano ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

L'Orvietana rallenta, a Giove è pareggio

Grande accoglienzaa Giove, il volto migliore del calcio

Una Vetrya incerottata spreca nell’ultimo quarto

Griffe false, finanza sequestra 6000 capi nell'orvietano

Week end di normale “pazzia” futsalistica per l’Orvieto Fc

Acqua e rifiuti, le scuole visitano gli impianti della provincia

"D'oro e d'argento", rassegna corale di beneficenza al Teatro Boni

Investimento territoriale integrato, ora si passa alla fase operativa

Inaugurati i lavori di Rotecastello, migliorata l'accessibilità al borgo

Semmai un giglio

La Zambelli Orvieto corre forte e semina il San Lazzaro

Orvieto Cittaslow come esempio di turismo culturale a Berlino

Il "frottolo" fiorentino, ovvero: "Chi è causa dei suoi mali..."!

Marta

Parco Nazionale dei Monti Sibillini: rischi lungo i sentieri dopo il sisma, ma non in tutti

Flavio dei miracoli

Risate&Risotti compie dieci anni, in viaggio tra buona cucina e divertimento

La piazza della fontana nascosta

Tradimenti

Cinquanta presepi, mercatini e Babbi Natale in Harley Davidson per le feste

In distribuzione le tessere per i parcheggi gratuiti

Attivata la rete Wi-Fi gratuita in tutto il centro storico

Il Corporale di Orvieto in onda su Rai2 per "Voyager, ai confini della conoscenza"

Controlli intensificati per il Ponte dell'Immacolata, ecco gli esiti

"The Bus Driver is Drunk". Musica live in Piazza della Repubblica

A Castel Viscardo e nelle frazioni si accende il Natale, nel segno della solidarietà

"19 note per un sorriso". Beneficenza insieme a Massimiliano Varrese

Rapina lampo al Monte dei Paschi di Siena, in manette il ladro

Germani rimodula la squadra e va avanti

Senso unico in Via degli Ulivi per lavori urgenti di manutenzione straordinaria della rete idrica

Celebrazioni liturgiche del Natale, tutti gli appuntamenti in Duomo

Selargius spaventa la Azzurra Ceprini

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio