cultura

Sogni, viaggi e sguardi nei versi di Carlo Fidani. Presentato "Occhi verdi di un (Latino) BiancoNero"

lunedì 9 novembre 2015
Sogni, viaggi e sguardi nei versi di Carlo Fidani. Presentato "Occhi verdi di un (Latino) BiancoNero"

"La grandezza di ogni sogno è legata al suo tempo e dimora nel mondo”, scrive Carlo Fidani nella sinossi del suo libro dal titolo “Occhi verdi di un (Latino) BiancoNero".

“Con un mio amico scherziamo sempre sul fatto – racconta lo stesso Fidani - che già gli antichi Greci avessero toccato i temi principali della vita e dell’esistenza, ma nell’arte credo che ogni sogno ed ogni espressione artistica sia legata al suo tempo, lo rifletta, lo arricchisca e lo completi e dimori nel mondo perché, comunque, coinvolge tutta l’umanità, fa parte dell’universo, ne è lo specchio e aggiunge parole al grande libro del mondo".

Nella serata di sabato 7 novembre, Carlo Fidani ha presentato come annunciato il suo volume di poesie nella cornice del chiostro della Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" di Orvieto. Serata intensa, in cui l’autore, in punta di piedi, ha introdotto i presenti al cammino della sua opera, un’opera che parla di un suo mondo fatto di ironia e garbo, di un Carlo in un paese delle meraviglie, come scrive Giuseppe Baiocco nella prefazione. Un mondo nel quale si può entrare, appunto, in punta di piedi e quasi in silenzio, che però si esalta nel fragore del racconto della propria vita, delle proprie esperienze e si arricchisce con i colori dei suoi sogni.

“Il libro è nato dal desiderio di ‘prendere appunti’ sulla mia vita, di annotarla per essere nuovamente vissuta con il desiderio di volgere lo sguardo all’indietro, di colorirla di qualche sogno, di arricchirla di un viaggio vissuto con i propri occhi ma tenendosi sempre pronti ad incrociare gli sguardi- racconta ancora l’autore.”

Il libro è diviso in due grandi parti: “Gli occhi del grande sogno 1” e gli “Occhi del grande sogno 2”, due momenti della vita di quest’opera, scritti con coloriture diverse. “Nella prima parte si usano versi decisi, quasi a “frantumare” il linguaggio così come in un certo teatro si “frantuma” lo spazio, - sottolinea Fidani – ho usato la metafora dell’elettronica per rappresentare la vita, per attaccare la spina sul mondo. Nella seconda il linguaggio si fa più lirico e sentimentale, più dolce e descrittivo, quasi che desiderio di azione espresso ne: “Gli occhi del Grande sogno 1” cadesse riflessivamente su se stesso e allargasse lo sguardo e l’orizzonte del suo pensiero.”

La serata è stata animata anche da Valeria Cioccolo e Giuseppe Baiocco con la partecipazione di “SemplicementeDuo”. Le deliziose note del flauto di Rita Graziani e quelle altrettanto gradevoli del pianoforte di Elisa Casasoli hanno contribuito al successo di una serata che ha vissuto, così, anche momenti di grande musica. Non sono mancati piccoli aneddoti della vita dell’autore e di chi ha scritto la prefazione del libro, Baiocco, ed episodi legati all’esperienza derivata dall’aver frequentato insieme una prestigiosa Scuola di recitazione, quella di Alessandro Fersen.

Si è passati dal racconto del timore di distruggere una scenografia di uno spettacolo del grande Strehler durante un provino (come inizio sarebbe non sarebbe stato dei migliori) allo scherzare un po’ sulla condizione di aspiranti attori in cerca di fortuna e senza una lira in tasca ma con nelle mani tanta voglia di affacciarsi sul mondo.

Il libro, edito da Librosì Edizioni, è disponibile in cartaceo e anche in e book su Amazon: http://goo.gl/KjvVyp Kobobooks https://goo.gl/romex6 e su tutti gli store on line: https://goo.gl/qN1uHV

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche