cultura

Ati, presenta gli itinerari in un promo 3d

venerdì 22 maggio 2015
Ati, presenta gli itinerari in un promo 3d

Ati, la bella etrusca apparsa nel cartoon 3D “Apa l’etrusco sbarca a Roma”, ritorna ad essere animata in un teaser in animazione 3D che presenta il progetto Experience Etruria. Cineca ha ambientato il teaser nella Tomba dei Rilievi di Cerveteri, partendo dal rilievo digitale ad alta risoluzione realizzato dal gruppo di lavoro di Fabio Remondino (Fondazione Bruno Kessler).

Il modello 3D della Tomba dei Rilievi, realizzato mediante fotogrammetria, è stato rielaborato tramite il software open source Blender e trasformato in un set digitale per accogliere la protagonista Ati.

L’animazione finale, in qualità HD, ha la durata di circa 2 minuti ed è il frutto dell’elaborazione di 30.000 fotogrammi, che hanno portato alla produzione dei 3.000 frame finali. Il rendering finale è stato calcolato sulla Blender Render Farm, installata sul supercomputer Pico del Cineca, tramite la quale sono stati notevolmente ridotti i tempi di produzione delle immagini in computer grafica. Infatti, il rendering complessivo ha impiegato circa 10 ore sulla Render Farm (utilizzando soltanto una decina dei 74 nodi del supercomputer), mentre su un normale Personal Computer (quad-core) sarebbero stati necessari più di 10 giorni ininterrotti di elaborazione, 1.033 ore usando un singolo core.

Il cortometraggio è un video di approfondimento in cui il personaggio virtuale di Ati è inserito “live” nelle riprese panoramiche di bei paesaggi del territorio, filmati anche tramite droni che hanno colto lo spirito di un territorio vasto e sfaccettato, che viene mostrato con un suggestivo volo d’uccello per invogliare lo spettatore a recarsi in questi posti meravigliosi. Il cortometraggio segue i quattro itinerari presentati nel sito web attraverso la narrazione di Ati, che guida lo spettatore tra archeologia e una cultura gastronomica che affonda le sue radici nel passato.

Il sito web www.experiencetruria.it bilingue è responsive, per fornire un’esperienza ottimale tramite dispositivi mobili, e consente la geolocalizzazione del visitatore, aiutandolo a orientarsi nei luoghi e nei percorsi sensoriali, promuovendo al contempo le iniziative dei singoli itinerari.

Il sito sarà aggiornato con le iniziative che si alterneranno nel corso di tutto il periodo di Expo 2015 e anche successivamente. Fulcro dell’esperienza è la mappa interattiva, tramite la quale è possibile muoversi nel territorio e conoscere le iniziative, i percorsi e le mostre.

 


Questa notizia è correlata a:

Con Experience Etruria Orvieto torna capitale degli Etruschi

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 ottobre