cultura

Notizie storico-artistiche sui sotterranei del Duomo di Orvieto

venerdì 11 gennaio 2013

Le grandi volte sotto la nave traversa

Il vasto spazio di circa 795 mq che attraversa la cattedrale al disotto del transetto e della tribuna fu ristrutturato da Paolo Zampi, ingegnere dell'Opera del Duomo, nel periodo dei grandi restauri ottocenteschi della cattedrale allo scopo di ricavarne depositi e magazzini a servizio del cantiere della Fabbrica costantemente attivo. Tra il 1887 e il 1904 fu redatto il progetto di recupero e avviato il lavoro per la realizzazione dei pilastri e degli archi ispirati alle caratteristiche architettoniche del monumento. 

Negli ambienti così ricavati furono collocati gli strumenti e gli utensili provenienti dal secolare cantiere, i materiali e le apparecchiature ancora in uso nelle manutenzioni e tutti quei manufatti di risulta rimossi in occasione dei restauri che in varie epoche hanno interessato l'edificio.
Questa stratificazione costituisce un'ulteriore attrattiva di questo spazio suggestivo e riservato che custodisce inoltre la memoria dell'originaria configurazione architettonica del duomo prima dell'intervento di Lorenzo Maitani (attivo a Orvieto dal 1310ca al 1330), che modificò l'impianto della tribuna e del transetto. È infatti visibile, al disotto delle due grandi cappelle laterali - Cappella del Corporale e Cappella di San Brizio - la parte inferiore dell'ultima cappellina semicircolare che completava la sequenza sul fianco destro e sul fianco sinistro della struttura primitiva e che fu inglobata nei contrafforti addossati al transetto.
Inoltre, l'ultimo ambiente che precede l'uscita sul lato settentrionale e che si trova al disotto della Cappella del Corporale conserva tracce del suo originario utilizzo come oratorio dedicato a san Martino, sede della omonima confraternita. Gli affreschi frammentari ancora presenti sulle due pareti laterali illustrano: a destra la Madonna in trono con Bambino affiancata dai Santi Pietro e Paolo e da un santo vescovo, forse San Martino di Tours; a sinistra la figura di una santa martire e di un santo in veste di cavaliere, forse identificabili con Santa Cristina e San Giorgio. Nonostante il degrado e le alterazioni, le figure esprimono piena aderenza ai moduli stilistici del tardo Trecento orvietano. Al centro della volta spicca il monogramma dell'Opera del Duomo (OPSM per Opus Pium Sancte Marie) racchiuso in una grande raggiera dorata di epoca rinascimentale.

L'evento straordinario del Giubileo ha accelerato il processo di recupero di questi ambienti finalizzato all'allestimento di un "Museo del Cantiere" dedicato alla fase costruttiva e decorativa della cattedrale e soprattutto al costante lavoro di manutenzione e rinnovamento, missione istituzionale della Fabbriceria a cui da secoli è affidata la cura e conservazione del prezioso monumento. In questa prospettiva, sono state lasciate in sito alcune testimonianze di questo straordinario patrimonio storico, artistico ed etno-antropologico che senza dubbio meritano di essere conosciute e valorizzate.

Nell'ambiente di ingresso sono depositate le antiche porte lignee del Duomo, ante monumentali rimosse nell'agosto 1970 per lasciare il posto alle sculture di bronzo realizzate da Emilio Greco; e inoltre un rilievo marmoreo del 1830 che raffigura il cardinale Cesare Guerrieri Gonzaga che dona il ponte dell'Adunata alla città di Orvieto, realizzato per iniziativa di cittadini orvietani a titolo di riconoscenza nei confronti dell'illustre prelato che aveva procurato i finanziamenti per la ricostruzione del ponte dell'Adunata sul fiume Paglia. Qui trovano spazio anche: morse, estrattori, trapani a corda, squadre, seghe da legno e da pietra, carrucole e torchi; nonché il fastigio in gesso con lo stemma del Comune di Orvieto e simboli funerari.
Nelle nicchie dell'ampio corridoio centrale sono accumulate diverse tipologie di materiali lapidei immagazzinati all'esito dei restauri della cattedrale: conci provenienti dal paramento murario antico; doccioni zoomorfi per il deflusso dell'acqua piovana dal tetto, smontati e sostituiti perchè danneggiati e non più utilizzabili; frammenti di cornici e di altri elementi architettonici; scorte di pietre e marmi per le manutenzioni; lastre e lapidi marmoree; decorazioni a stucco provenienti dagli altari laterali del duomo rimossi alla fine dell'Ottocento; due maestose mensole lignee delle antiche capriate del tetto; gli stendardi con le insegne del Comune di Orvieto e dell'Opera del Duomo utilizzate fino agli inizi del XX secolo nelle cerimonie più solenni celebrate in cattedrale. E poi ancora ganci, corde e funi per ogni diversa necessità, argani su ruote e altri utensili di antica foggia, come il cosiddetto ‘carro matto' per il trasporto manuale pesante.

Costituiscono reperti di grande interesse i tre grandi fossili, probabilmente ossa di cetaceo, già documentati presso la "Casa dell'Opera" dal 1873. Non si conosce la collocazione precisa e la valenza ad essi attribuita, ma senza dubbio per la loro antichità e rarità furono conservati come preziose e curiose ‘reliquie'. È noto che analoghe testimonianze - chiamate spesso "costole di drago" - sono state in alcuni casi esposte con valore apotropaico all'interno di chiese e santuari come simbolo della vittoria sul male e sul demonio identificato nel mostruoso animale leggendario sconfitto da san Giorgio, san Mercuriale e altri santi ‘guerrieri'.

Nell'ambiente di uscita, antico oratorio di San Martino, viene data l'opportunità di vedere da vicino gli stendardi che ogni anno sfilano in occasione della processione del Corpus Domini. I primi sei furono realizzati tra il 1931 e il 1933 dall'artista toscano Gino Frittelli (1879-1950) e raffigurano: La Messa e il miracolo di Bolsena; Papa Urbano IV riceve il Corporale dalle mani del vescovo al ponte di Riochiaro; Urbano IV mostra al popolo orvietano il Corporale; San Tommaso d'Aquino riceve l'incarico di scrivere l'officio del Corpus Domini; Il Crocifisso parla a san Tommaso: «Bene de me scripsisti, Thoma»; Urbano IV con s. Tommaso e s. Bonaventura istituisce la solennità del Corpus Domini. L'ultimo stendardo, firmato e datato 1962, è di Maria Luisa Brazzetti (1921-2011) e raffigura Il vescovo di Orvieto Francesco Pieri con il papa Pio XII.

Ai lati della porta sono stati collocati due basamenti marmorei con lo stemma dell'Opera del Duomo e la data incisa 1608 appartenenti al gruppo scultoreo dell'Annunciazione di Francesco Mochi già collocato nella tribuna della cattedrale e oggi esposto insieme alle statue degli Apostoli presso la chiesa di Sant'Agostino, sede distaccata del MODO.

Per la prima volta aperte al pubblico, le grandi volte sotterranee del Duomo accoglieranno nel silenzio e nella penombra i pellegrini del Giubileo per compiere con il necessario raccoglimento il cammino materiale e spirituale di avvicinamento alla Sacra Reliquia che li attende nella Cappella del Corporale e accedere al dono dell'Indulgenza concessa per questo evento straordinario.

INGRESSO LIBERO

Informazioni: Opera del Duomo di Orvieto
tel. 0763.342477
www.opsm.it 
www.museomodo.it


Questa notizia è correlata a:

Un nuovo percorso di storia, arte e fede dell'Opera del Duomo per i pellegrini del Giubileo. Sabato l'inaugurazione

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 giugno

Visite gratuite al Teatro Comunale grazie al progetto "Alternanza Scuola-Lavoro"

"L'Equilibrista" dei Cherries vola al Mancinelli. "A braccia aperte, ad occhi chiusi"

"Civit'Arte 2017", il Festival delle Arti alza il sipario. Musica e teatro per sei serate gratuite

Delegazione croata in visita a San Venanzo. Si lavora per il gemellaggio

Orvieto Fc, vittoria in rosa al Torneo di Sugano

La serata di beneficenza apre la Festa de l'Unità a Po' Bandino

AperitiVino a Vitalonga, atto secondo. Vino, musica e i più singolari gusti del territorio

Coppa Paolino Deodori, i piloti orvietani alla salita di Ascoli

Stadio Muzi, gli interventi già effettuati e quelli di imminente attuazione

Divieto di transito sulla SP 56 in direzione Sferracavallo - Orvieto Scalo per mezzi superiori a 50 quintali

"La cultura non si mette a(l) bando" al Teatro Mancinelli

Grande spettacolo con le bande per la Festa Europea della Musica

Fiamme Gialle in festa per il 243esimo anniversario della fondazione del Corpo della Guardia di Finanza

Santa Maria, protestano i lavoratori dell'ospedale. "Si dia seguito all'accordo sulle assunzioni"

Caso Cro, Socialisti: "Aprire il dibattito alla città"

Caccia. "Introdurre al più presto operatore abilitato per contenimento specie dannose e messa in sicurezza intero sistema"

"La Meglio Gioventù" compie dieci anni. Festa nei giardini pubblici

Emergenza calore, prorogata l'allerta calore fino a domenica

Attraversamenti pedonali rialzati e rifacimento segnaletica stradale, completata la seconda fase

Vendita di diamanti, la Finanza perquisisce 5 banche italiane, c'è anche Popolare di Bari

I Circoli Pd dell'Alto Orvietano: "Inconsistente il ricorso sull'ospedale"

EtruriaEnsemble, omaggio in musica. Tra acqua, fuoco e storia

Torna "Ludika 1243". Tutto pronto per la 17esima edizione

Orvieto Contro il Cancro, insediato il nuovo Comitato Tecnico Scientifico

Di rose e di altro

Bari tira dritto: "integrazione urgente per ragioni incontrovertibili"

Anche Orvieto piange la scomparsa di Stefano Rodotà. "Era innamorato della città"

Danza al Mancinelli con il Saggio-Spettacolo degli Allievi di "Perseiede"

Ado e Lions donano un apparecchio holter alla Medicina d'Urgenza dell'ospedale

Notte Romantica. Il sindaco Filiberti: "Occasione di conoscenza"

Dedicata a Mario Torroni la quarta edizione del Torneo dei Quartieri di Calcio a 5

FS Italiane, treni in sciopero. In Umbria assicurati i principali collegamenti

"La Via Romea Germanica. Dal Brennero a Roma sui passi degli antichi pellegrini"

Sotto il palazzo della Regione per dire "No alla discarica". Nuovo sit-in di protesta

Resa dei conti nel Crescendo. Chiesta una relazione sullo stato economico e finanziario

Da Bolsena a Orvieto, tra permacultura, scavi archeologici e catini d'acqua odorosa

Notte Romantica ne "I Borghi più belli d'Italia". Presentato il programma regionale

Sul lungolago di San Lorenzo Nuovo torna il bookcrossing

Fumata bianca alla Zambelli Orvieto, il coach è Matteo Solforati

La Cassazione e Stasi

Sentenza Moracci, la Consap plaude. "L'impunità in Italia è un problema politico e di giurisprudenza"

Legambiente: "L'Umbria fuori dalla premiazione di Comuni Ricicloni 2016"

Sacripanti (Gm) sulle bollette della Tari: "Una scelta vergognosa"

Pronta l'interrogazione sull'aggio ambientale per l'esenzione dal pagamento dell'indennità

A Montegabbione riaprono al pubblico i Giardini Fiorani

"La nuova disciplina degli appalti pubblici". Al Csco il corso di formazione del Centro studi Ridolfi

Orvieto e l'Umbria si lasciano sfogliare sul femminile "Elle" di luglio

Il Comune investe sulla mobilità elettrica. Sì alla realizzazione di infrastrutture per la ricarica di auto elettriche

Nuova faticosa poesia

Torna "Africa in piazza" con Hewo Bagnoregio. Tre serate nel segno della solidarietà

"L'agriturismo in Umbria trent'anni dopo". Decima giornata nazionale dell'agriturismo

Ancora accattonaggio, nuova interpellanza del gruppo "Identità e Terrritorio"

Guardia di Finanza in festa per i 242 anni di vita del Corpo

Tennis. Finale per la qualificazione in B tra Tc Open Orvieto e Ctg Maggioni San Benedetto del Tronto

"6 giorni per l'Acqua". Dal 21 al 26 giugno mostre, incontri, degustazioni Equosolidali

"L'Europa può essere un'opportunità". Mercoledì 23 giugno alle 17,00 seminario sui Finanziamenti Europei per lo sviluppo locale

Bnl e Orvieto per Telethon. Venerdi 25 giugno iniziativa di solidarietà sulla Rupe

16 Giugno 1944 - La Grande Battaglia di Montegabbione

Orvieto. Elogio dei partiti

Harry Shindler: "Gli italiani devono essere orgogliosi dei Partigiani"

A Terni ed ad Orvieto piace il carabiniere "di quartiere"

Gli studenti dell'Università dell'Arizona presentano i risultati delle attività di "Orvieto Summer School"

Si alza il sipario sulla 17a edizione di Orvieto Musica

Soddisfazione di Emily Umbria per la riconferma di Maria Rita Paggio a Segretaria della CGIL di Orvieto

Venerdi 25 giugno sciopero generale di otto ore con manifestazioni a Perugia e Terni

Orvieto Studi, le iniziative culturali dell'estate. Si comincia con "Obama. Un anno di sfide", presentazione del volume di Claudio Angelini

Nuovi strumenti per il credito alle imprese vitivinicole orvietane. Se ne parla venerdi 25 giugno al Palazzo dei Sette

"Game over", sgominata dalla Stradale la banda dei videopoker

Al via la festa democratica del PD. 18 giorni di politica, musica e gastronomia

Furto in ospedale. La Polstrada indaga sull'uomo preso a Ciconia, spuntano altri episodi

Voto sul Bilancio: botta e risposta tra PD e PS. Il capogruppo PD Germani: "E’ doverosa una precisazione dei fatti"

GENTE CHE PASSA. Orvietani dal vero tratteggiati dalla penna degli alunni di una classe della media Scalza - Signorelli

SILVANA

SUPER BOY

Servizio Civile: le domande possono essere inoltrate dal 26 giugno al 26 luglio 2009

"Mi ritorni in mente...", pomeriggio di musica alla Casa Vincenziana di San Venanzo

A Ficulle 4a edizione della Festa tra i Popoli

La "Coglionaria" di Gianluca Foresi fa il pieno di consensi

"La famiglia dell'adolescente: la fase dello svincolo". Se ne è parlato nell'ambito della dei gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto

"Nel nuovo Welfare: Agire riflessivo e produzione di beni comuni"

Al Palazzo dei Sette, mostra d'arte contemporanea dell'artista Giuseppe Desiato

Il comunicato del Partito Democratico

Il comunicato stampa di Rifondazione Comunista

Toni Concina Sindaco di Orvieto: il progetto del centro destra diventa realtà

La prima dichiarazione ufficiale di Antonio Concina

Entro 10 giorni il primo Consiglio Comunale

Lotta alla pirateria informatica. Cinque denunce nel Ternano per uso di software irregolare

Dal 25 giugno al 10 luglio appuntamento con la 16^ edizione di Orvieto Musica

Gli altri appuntamenti del calendario di "Orvieto Musica 2009"

Di palo in frasca

In Piazza Duomo, la pioggia non ferma le Confraternite d’Italia vicine all’Abruzzo

Danilo Buconi ringrazia per il risultato elettorale

Castel Viscardo.Terminata la campagna di scavo nel sito archeologico di Coriglia. Mercoledì 24 giugno la presentazione dei risultati a Monterubiaglio

Chapeau! Vae Victis?

Il centrosinistra perde Orvieto: con il contributo determinante di Mocio

Umbria: città e bellezze a portata di mouse con Paginegialle.it

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni