cultura

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

martedì 18 ottobre 2011
Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

Dopo una pausa estiva, riprende da Vigevano il Grand Tour di Dodecapoli. L'installazione "Dodecapoli. Multiscritture del femminile per un Grand Tour contemporaneo" di Ambra Laurenzi e Laura Ricci, composta da 12 pannelli narrativi e da 54 foto di grande formato, è stata infatti scelta dall'Assessorato alla Valorizzazione culturale del Comune di Vigevano per fare da sfondo all'importante rassegna letteraria che ogni anno, in ottobre, la Biblioteca comunale "Lucio Mastronardi" organizza nei più prestigiosi luoghi storici della città lombarda.

Giunta alla decima edizione, nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia la rassegna ha come tema, in questo anno 2011, "Italia Italiae. Parole e pagine che raccontano un Paese". Il progetto delle due autrici orvietane, coniugato tra luoghi dell'animo femminile, spazi architettonici d'eccellenza della nostra Italia e storia nazionale e quotidiana del Novecento, è sembrato particolarmente adatto a fare da sfondo, con la sua installazione fotografica, alle iniziative che, dal 12 al 24 ottobre, si stanno svolgendo nella stupenda location della Cavallerizza del Castello Ducale di Vigevano. Il volume "Dodecapoli" (Edizioni LietoColle, novembre 2010) da cui il progetto prende spunto, 12 racconti di Laura Ricci con immagini fotografiche di Ambra Laurenzi, sarà presentato nello spazio incontri della stessa Cavallerizza domenica 23 ottobre alle ore 15,30 alla presenza delle autrici: titolo dell'iniziativa "Quasi un secolo. Dodici donne per raccontare dodici città".

L'ultimo lavoro di scrittura narrativa di Laura Ricci è strutturato in dodici densi racconti che si snodano lungo spazi di luminosa bellezza architettonica, ripercorrendo, attraverso la riflessione intima di dodici protagoniste femminili, la storia recente del secondo Novecento. Ed è proprio il racconto "Quasi un secolo", ambientato nella bellissima Piazza Ducale di Vigevano che, tratteggiando l'indimenticabile personaggio di Norma, racconta velocemente ma incisivamente, tra narrazione autoriale e monologo interiore, quasi un secolo di storia italiana, scendendo in significativi particolari di storia vigevanese: dalla resistenza nella Lomellina alla fortuita uccisione di Laura Allocchio, proprio davanti al Castello, allora sede del presidio militare, dove alcuni cittadini si erano radunati nel pomeriggio del 9 settembre Quarantatre per chiedere il rilascio di alcuni ufficiali antifascisti, dalla sommaria esecuzione del resistente Giovanni Leoni alla liberazione di Vigevano il 27 aprile del Quarantacinque.


Norma, la protagonista del racconto "Quasi un secolo" ambientato a Vigevano, nata il 2 giugno del 1916 è descritta nel giorno del suo novantaquattresimo compleanno, il 2 giugno 2010, mentre affacciata sulla Piazza Ducale, dove nella sua pur modesta vita ha il privilegio di abitare, a poche ore dalla sua serena e silenziosa morte ripensa alla sua pacata normale esistenza che, tra alterne vicende, ha attraversato quasi un secolo di storia.

"Siamo molto felici di questa bella occasione culturale che il Comune e la Biblioteca di Vigevano ci hanno offerto - affermano Laura Ricci e Ambra Laurenzi - sia perché il racconto di Norma è uno di quelli più apprezzati da lettrici e lettori, sia per il prestigio dello spazio espositivo e della rassegna".

Tra i partecipanti alla 10^ Rassegna Letteraria "Italia Italiae" figurano infatti, tra i nomi di maggiore notorietĂ , Vittorio Sgarbi, la presidente onoraria del FAI Giulia Maria Mozzoni Crespi, Pino Aprile, Lorenzo Del Boca, Piero Ottone, Enrico Carnevale, Gianni Fossati, Goffredo Fofi, Mario Capanna, Paolo Mereghetti, Ferdinando Camon, Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli, Tosca, Mario Giordano, Antonio Mazzi, Silvia Vegetti Finzi, Catherine Spaak, Gian Antonio Stella (nella foto che segue la responsabile della Biblioteca di Vigevano, Raffaella Barbero, con parte del suo staff).

Dopo l'esordio al Museo dell'Opera del Duomo di Orvieto per le rassegne di Altro Modo, l'installazione "Dodecapoli. Multiscritture del femminile per un Grand Tour contemporaneo" è stata esposta alla Casa della Donna di Pisa e alla Casa internazionale delle Donne di Roma. Dopo Vigevano, le prossime tappe dovrebbero essere le Biblioteche Civiche di Torino e il Circolo della Rosa di Verona. Per il libro, invece, è imminente la partecipazione a UmbriaLibri 2011, dove "Dodecapoli" sarà presentato alla Rocca Paolina di Perugia, nella Sala Virginia Woolf, il 10 novembre alle ore 15,30: a introdurre, la nota poeta umbra Anna Maria Farabbi.

“Italia, Italiae. Parole e pagine che raccontano un Paese”. 10^ edizione della Rassegna letteraria di Vigevano

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"