cultura

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

martedì 18 ottobre 2011
Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

Dopo una pausa estiva, riprende da Vigevano il Grand Tour di Dodecapoli. L'installazione "Dodecapoli. Multiscritture del femminile per un Grand Tour contemporaneo" di Ambra Laurenzi e Laura Ricci, composta da 12 pannelli narrativi e da 54 foto di grande formato, è stata infatti scelta dall'Assessorato alla Valorizzazione culturale del Comune di Vigevano per fare da sfondo all'importante rassegna letteraria che ogni anno, in ottobre, la Biblioteca comunale "Lucio Mastronardi" organizza nei più prestigiosi luoghi storici della città lombarda.

Giunta alla decima edizione, nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia la rassegna ha come tema, in questo anno 2011, "Italia Italiae. Parole e pagine che raccontano un Paese". Il progetto delle due autrici orvietane, coniugato tra luoghi dell'animo femminile, spazi architettonici d'eccellenza della nostra Italia e storia nazionale e quotidiana del Novecento, è sembrato particolarmente adatto a fare da sfondo, con la sua installazione fotografica, alle iniziative che, dal 12 al 24 ottobre, si stanno svolgendo nella stupenda location della Cavallerizza del Castello Ducale di Vigevano. Il volume "Dodecapoli" (Edizioni LietoColle, novembre 2010) da cui il progetto prende spunto, 12 racconti di Laura Ricci con immagini fotografiche di Ambra Laurenzi, sarà presentato nello spazio incontri della stessa Cavallerizza domenica 23 ottobre alle ore 15,30 alla presenza delle autrici: titolo dell'iniziativa "Quasi un secolo. Dodici donne per raccontare dodici città".

L'ultimo lavoro di scrittura narrativa di Laura Ricci è strutturato in dodici densi racconti che si snodano lungo spazi di luminosa bellezza architettonica, ripercorrendo, attraverso la riflessione intima di dodici protagoniste femminili, la storia recente del secondo Novecento. Ed è proprio il racconto "Quasi un secolo", ambientato nella bellissima Piazza Ducale di Vigevano che, tratteggiando l'indimenticabile personaggio di Norma, racconta velocemente ma incisivamente, tra narrazione autoriale e monologo interiore, quasi un secolo di storia italiana, scendendo in significativi particolari di storia vigevanese: dalla resistenza nella Lomellina alla fortuita uccisione di Laura Allocchio, proprio davanti al Castello, allora sede del presidio militare, dove alcuni cittadini si erano radunati nel pomeriggio del 9 settembre Quarantatre per chiedere il rilascio di alcuni ufficiali antifascisti, dalla sommaria esecuzione del resistente Giovanni Leoni alla liberazione di Vigevano il 27 aprile del Quarantacinque.


Norma, la protagonista del racconto "Quasi un secolo" ambientato a Vigevano, nata il 2 giugno del 1916 è descritta nel giorno del suo novantaquattresimo compleanno, il 2 giugno 2010, mentre affacciata sulla Piazza Ducale, dove nella sua pur modesta vita ha il privilegio di abitare, a poche ore dalla sua serena e silenziosa morte ripensa alla sua pacata normale esistenza che, tra alterne vicende, ha attraversato quasi un secolo di storia.

"Siamo molto felici di questa bella occasione culturale che il Comune e la Biblioteca di Vigevano ci hanno offerto - affermano Laura Ricci e Ambra Laurenzi - sia perché il racconto di Norma è uno di quelli più apprezzati da lettrici e lettori, sia per il prestigio dello spazio espositivo e della rassegna".

Tra i partecipanti alla 10^ Rassegna Letteraria "Italia Italiae" figurano infatti, tra i nomi di maggiore notorietà, Vittorio Sgarbi, la presidente onoraria del FAI Giulia Maria Mozzoni Crespi, Pino Aprile, Lorenzo Del Boca, Piero Ottone, Enrico Carnevale, Gianni Fossati, Goffredo Fofi, Mario Capanna, Paolo Mereghetti, Ferdinando Camon, Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli, Tosca, Mario Giordano, Antonio Mazzi, Silvia Vegetti Finzi, Catherine Spaak, Gian Antonio Stella (nella foto che segue la responsabile della Biblioteca di Vigevano, Raffaella Barbero, con parte del suo staff).

Dopo l'esordio al Museo dell'Opera del Duomo di Orvieto per le rassegne di Altro Modo, l'installazione "Dodecapoli. Multiscritture del femminile per un Grand Tour contemporaneo" è stata esposta alla Casa della Donna di Pisa e alla Casa internazionale delle Donne di Roma. Dopo Vigevano, le prossime tappe dovrebbero essere le Biblioteche Civiche di Torino e il Circolo della Rosa di Verona. Per il libro, invece, è imminente la partecipazione a UmbriaLibri 2011, dove "Dodecapoli" sarà presentato alla Rocca Paolina di Perugia, nella Sala Virginia Woolf, il 10 novembre alle ore 15,30: a introdurre, la nota poeta umbra Anna Maria Farabbi.

“Italia, Italiae. Parole e pagine che raccontano un Paese”. 10^ edizione della Rassegna letteraria di Vigevano

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 gennaio

Nel "borgo magico" di Calcata, con Asds Polisportiva Castel Viscardo e Armata Brancaleone

Fermati tre ventenni all'uscita del supermercato con merce appena rubata

On line il primo numero del 2018 del periodico aziendale di informazione sanitaria "Usl Umbria 2 inForma"

All'Unitre riprende il Laboratorio di Pittura guidato da Donato Catamo

Regionali 2018, parte il viaggio di Bigiotti attraverso borghi e bellezze della Tuscia

Lo minaccia con il coltello e gli porta via l'incasso giornaliero

Umbria presente a "Winter School 2018. L'agenda sul futuro della sanità italiana"

Recupero evasione Imu, Orvieto al secondo posto tra i 16 Comuni umbri con oltre 15.000 abitanti

Sporcizia e siringhe vicino alla Casa dell'Acqua di Ciconia

Corsi serali all'Istituto Cardarelli. Un gruppo di alunni a Roma dal ministro Fedeli

"Gli Ebrei sono matti" sul palco del Teatro Boni

"Gli Psicodrammatici" mettono in scena "Il senso di colpa"

Procedura di Via. Sacripanti (Gm): "Questo è Germani, questa è la sinistra che ci governa"

Buono servizio sostitutivo del trasporto scolastico per le scuole dell'infanzia

"Vette in Vista", quando il cinema incontra la montagna

"A 80 anni dalle leggi razziali". La Regione ricorda la tragedia della Shoah

Zeno (Pci): "La città si svuota e il sindaco se ne fa una ragione"

Federalberghi: "Le risorse derivanti dall'imposta di soggiorno siano destinate allo sviluppo del turismo"

Toni e Peppe Servillo tornano al Mancinelli con "La parola canta"

Sostegno a domicilio per anziani e disabili, in pubblicazione i bandi

Assistenza sociale fittizia, le Fiamme Gialle portano alla luce oltre 4 milioni di euro di evaso

Esercitazione tecnico-tattica per i marescialli con specializzazione "Sanità"

Nuova geografia giudiziaria, Montegabbione e Monteleone con Orvieto

Testimonianze al Teatro Concordia per la Giornata della Memoria

"Vino made in biologico". Convegno all'Istituto Agrario "Ciuffelli"

Festa del Tesseramento per l'Associazione Andromeda

Orvieto FC, prima squadra nella tana del Cannara

L'allenatore Matteo Solforati valuta i progressi della Zambelli Orvieto

"Più o meno alle tre" con i Lettori Portatili. Andrej Longo presenta "L'altra madre"

Sabato 28 gennaio casting per il nuovo film di Alice Rohrwacher

Nello scavo della piramide di via Ripa Medici ritrovato il cibo degli Etruschi

Corso di Sociocrazia con Pierre Houben all'Auditorium

Orvieto, Via del Corso

L'Orvietana Rugby vince ancora al De Martino

Olimpieri (IeT): "Con Germani il Comune torna a privatizzare"

Prima seduta del nuovo Consiglio Provinciale, convalida degli eletti e giuramento del presidente

Ad aprile torna la Coppa degli Etruschi

Fabrizio Bentivoglio porta "L'ora di ricevimento" al Teatro Comunale di Todi

Imprese Creative, a disposizione 2,8 milioni di euro. Illustrati i criteri del primo bando regionale

Oltre 400 richieste in due mesi nei punti informativi di Sii, Ati e Assoconsumatori

Promozione turistica, l'Umbria presente per la prima volta all'Holiday World di Dublino

Atletica Libertas Orvieto, tanti gli eventi e le manifestazioni in arrivo nel 2017

Seduta plenaria della Pro Loco per l'approvazione dei bilanci

Prima seduta del consiglio comunale. In quindici punti l'ordine del giorno

Al Teatro Santa Cristina, il recital "...ed ora sono nel vento..."

Sisma, si riunisce comitato istituzionale. Marini: "Massimo supporto a sindaci dall'ufficio speciale ricostruzione"

Studenti in Comune per presentare "Testimoni della Memoria. Il nostro viaggio in Polonia"

Linea ferroviaria Orte-Foligno-Perugia, ripristinate due fermate

Cena a base di solidarietà. Serata speciale organizzata dai ragazzi dell'Oratorio San Filippo Neri e dagli studenti dell'Alberghiero

Donne vittime di violenza, in Regione firmato il protocollo per l'inserimento lavorativo e sociale

Sottoscritto il protocollo d'intesa tra Perugia e Orvieto per l'iscrizione delle Città Etrusche al Patrimonio Unesco

Al Teatro Boni va in scena "L'istruttoria" di Peter Weiss

"Viaggio nell'Operetta". Seconda tappa con Katia Ricciarelli e Andrea Binetti

Iaia Forte al Teatro Boni con "Tony Pagoda. Ritorno in Italia"

Benedizione dei Trattori a Ciconia. Gli agricoltori offrono il frutto del loro lavoro

"Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo". Il vescovo incontra i giornalisti per S.Francesco di Sales

Incontro su "La persecuzione in Europa e i suoi effetti anche a San Venanzo"

Uisp, la squadra Umbria Nuoto master cresce