cultura

Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria “Italia Italiae”

martedì 18 ottobre 2011
Il Grand Tour di Dodecapoli arriva a Vigevano. Ambra Laurenzi e Laura Ricci alla Cavallerizza del Castello Ducale per la rassegna letteraria Italia Italiae

Dopo una pausa estiva, riprende da Vigevano il Grand Tour di Dodecapoli. L'installazione "Dodecapoli. Multiscritture del femminile per un Grand Tour contemporaneo" di Ambra Laurenzi e Laura Ricci, composta da 12 pannelli narrativi e da 54 foto di grande formato, è stata infatti scelta dall'Assessorato alla Valorizzazione culturale del Comune di Vigevano per fare da sfondo all'importante rassegna letteraria che ogni anno, in ottobre, la Biblioteca comunale "Lucio Mastronardi" organizza nei più prestigiosi luoghi storici della città lombarda.

Giunta alla decima edizione, nel 150° anniversario dell'Unità d'Italia la rassegna ha come tema, in questo anno 2011, "Italia Italiae. Parole e pagine che raccontano un Paese". Il progetto delle due autrici orvietane, coniugato tra luoghi dell'animo femminile, spazi architettonici d'eccellenza della nostra Italia e storia nazionale e quotidiana del Novecento, è sembrato particolarmente adatto a fare da sfondo, con la sua installazione fotografica, alle iniziative che, dal 12 al 24 ottobre, si stanno svolgendo nella stupenda location della Cavallerizza del Castello Ducale di Vigevano. Il volume "Dodecapoli" (Edizioni LietoColle, novembre 2010) da cui il progetto prende spunto, 12 racconti di Laura Ricci con immagini fotografiche di Ambra Laurenzi, sarà presentato nello spazio incontri della stessa Cavallerizza domenica 23 ottobre alle ore 15,30 alla presenza delle autrici: titolo dell'iniziativa "Quasi un secolo. Dodici donne per raccontare dodici città".

L'ultimo lavoro di scrittura narrativa di Laura Ricci è strutturato in dodici densi racconti che si snodano lungo spazi di luminosa bellezza architettonica, ripercorrendo, attraverso la riflessione intima di dodici protagoniste femminili, la storia recente del secondo Novecento. Ed è proprio il racconto "Quasi un secolo", ambientato nella bellissima Piazza Ducale di Vigevano che, tratteggiando l'indimenticabile personaggio di Norma, racconta velocemente ma incisivamente, tra narrazione autoriale e monologo interiore, quasi un secolo di storia italiana, scendendo in significativi particolari di storia vigevanese: dalla resistenza nella Lomellina alla fortuita uccisione di Laura Allocchio, proprio davanti al Castello, allora sede del presidio militare, dove alcuni cittadini si erano radunati nel pomeriggio del 9 settembre Quarantatre per chiedere il rilascio di alcuni ufficiali antifascisti, dalla sommaria esecuzione del resistente Giovanni Leoni alla liberazione di Vigevano il 27 aprile del Quarantacinque.


Norma, la protagonista del racconto "Quasi un secolo" ambientato a Vigevano, nata il 2 giugno del 1916 è descritta nel giorno del suo novantaquattresimo compleanno, il 2 giugno 2010, mentre affacciata sulla Piazza Ducale, dove nella sua pur modesta vita ha il privilegio di abitare, a poche ore dalla sua serena e silenziosa morte ripensa alla sua pacata normale esistenza che, tra alterne vicende, ha attraversato quasi un secolo di storia.

"Siamo molto felici di questa bella occasione culturale che il Comune e la Biblioteca di Vigevano ci hanno offerto - affermano Laura Ricci e Ambra Laurenzi - sia perché il racconto di Norma è uno di quelli più apprezzati da lettrici e lettori, sia per il prestigio dello spazio espositivo e della rassegna".

Tra i partecipanti alla 10^ Rassegna Letteraria "Italia Italiae" figurano infatti, tra i nomi di maggiore notorietà, Vittorio Sgarbi, la presidente onoraria del FAI Giulia Maria Mozzoni Crespi, Pino Aprile, Lorenzo Del Boca, Piero Ottone, Enrico Carnevale, Gianni Fossati, Goffredo Fofi, Mario Capanna, Paolo Mereghetti, Ferdinando Camon, Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli, Tosca, Mario Giordano, Antonio Mazzi, Silvia Vegetti Finzi, Catherine Spaak, Gian Antonio Stella (nella foto che segue la responsabile della Biblioteca di Vigevano, Raffaella Barbero, con parte del suo staff).

Dopo l'esordio al Museo dell'Opera del Duomo di Orvieto per le rassegne di Altro Modo, l'installazione "Dodecapoli. Multiscritture del femminile per un Grand Tour contemporaneo" è stata esposta alla Casa della Donna di Pisa e alla Casa internazionale delle Donne di Roma. Dopo Vigevano, le prossime tappe dovrebbero essere le Biblioteche Civiche di Torino e il Circolo della Rosa di Verona. Per il libro, invece, è imminente la partecipazione a UmbriaLibri 2011, dove "Dodecapoli" sarà presentato alla Rocca Paolina di Perugia, nella Sala Virginia Woolf, il 10 novembre alle ore 15,30: a introdurre, la nota poeta umbra Anna Maria Farabbi.

Italia, Italiae. Parole e pagine che raccontano un Paese. 10^ edizione della Rassegna letteraria di Vigevano

Pubblicato da Cristina Calcagni il 17 ottobre 2011 alle ore 19:22
Complimenti all'amica Laura per le sue doti e capacità di scrittrice, poetessa dolce e rigorosa, imprenditrice seria e coerente. Un ringraziamento personale per aver portato, insieme a queste sue doti, anche una testimonianza dell'Orvieto che tutti vorremmo, in giro per l'Italia.

Un caro saluto.



Pubblicato da Laura Ricci il 19 ottobre 2011 alle ore 19:40
Cara Cristina, grazie di cuore per il tuo apprezzamento e per l'attestazione di amicizia. Un saluto caro anche a te.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 febbraio

Meteo

domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 -2.5ºC 92% discreta direzione vento
lunedì 26 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.7ºC 71% buona direzione vento
15:00 -3.7ºC 64% buona direzione vento
21:00 -8.0ºC 95% buona direzione vento
martedì 27 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -3.4ºC 69% buona direzione vento
15:00 -1.6ºC 63% buona direzione vento
21:00 -7.8ºC 87% buona direzione vento
mercoledì 28 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 -2.7ºC 67% buona direzione vento
15:00 0.4ºC 66% buona direzione vento
21:00 -3.7ºC 87% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni