cultura

La "Sezione storica" della Biblioteca Luigi Fumi di Orvieto

martedì 22 marzo 2011

Dalla fine dell'Ottocento e ancora negli anni Cinquanta del secolo scorso, la Biblioteca di Orvieto ha mantenuto carattere prevalentemente conservativo: si raccoglievano tra le sue mura documenti antichi e moderni, utili a costruire la memoria della città e delle sue arti.

Preziose donazioni private hanno "stratificato" all'interno della Fumi una consistente mole di libri e carte di pregio. Decisive sono state la Donazione del bibliofilo-collezionista Domenico Tordi e quella di Luigi Fumi, illustre archivista e studioso, entrambe pervenute alla Biblioteca negli anni Novecentotrenta.

Tutto è stato accuratamente conservato, anzi protetto, da traversie e "intemperie" di ogni tipo. Lucia Tammaro Conti ha dedicato alla Biblioteca di Orvieto oltre quarant'anni di vita professionale. Durante la seconda guerra mondiale, presidiò il servizio personalmente, giorno e notte, per salvaguardare i libri dalle "epurazioni" culturali dei nazifascisti. Anche in virtù di tanto zelo e passione, tutto è giunto ai nostri giorni nelle migliori condizioni possibili.

Oggi, la novità è che il patrimonio storico di pregio, prima frammisto al resto delle opere possedute dalla Biblioteca, ora è stato selezionato e riassemblato in un "corpo" tipologicamente distinto. Da ora in poi i volumi e le carte più antiche vivono ricollocate in un'area appositamente dedicata e accessibile al pubblico su prenotazione. Questo patrimonio "culturalmente identificativo" è visibile e riconoscibile come proprietà collettiva, fonte di approfondimento per curiosi e ricercatori, motivo di legittimo orgoglio per ogni cittadino. Si tratta di oltre 3.500 volumi antichi, un corpo di quasi 10.000 pezzi tra stampe, carte geografiche, pergamene e disegni, nonché una collezione di più di 2.500 carte autografe.

Il senso di riappropriazione storico-culturale da parte della comunità civile, viene poi esaltato da un'altra importante novità: all'interno dello stesso Settore Storico troverà collocazione definitiva anche la corposa e particolarissima raccolta di foto storiche recentemente donata alla Biblioteca dal maestro Mauro Sborra, appassionato cultore di storia locale (circa 2.000 immagini, organizzate per temi). Così la Biblioteca onora gli accordi intercorsi col maestro, quando scelse di cedere al servizio pubblico la sua collezione di immagini della Città.


Questa notizia è correlata a:

Inaugurate la galleria Sovena e la sezione storica della Biblioteca "Luigi Fumi". A maggio la sezione ragazzi

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 aprile

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni