cultura

20 novembre, Giornata Internazione dell'Infanzia. Regione Umbria e ArciRagazzi realizzano una guida

giovedì 19 novembre 2009
20 novembre, Giornata Internazione dell'Infanzia. Regione Umbria e ArciRagazzi realizzano una guida

"Tutti i bambini e le bambine devono conoscere i loro diritti, perchè solo così ci si potrà impegnare insieme e individuare percorsi per garantire la libertà e la crescita di ogni individuo partendo dalla prima e delicata fase della vita, come l'infanzia, appunto".
Per la Giornata Internazionale dell'Infanzia l'assessore regionale alle politiche sociali, Damiano Stufara, vuole ricordare alle giovani generazioni l'importanza del 20 novembre, data in cui l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

"Con questa Convenzione - ha detto l'assessore - per la prima volta i bambini vengono riconosciuti quali soggetti titolari di diritti, considerati come cittadini capaci di avere opinioni e di assumere decisioni, e non più soltanto persone bisognose di assistenza e di protezione. La Convenzione - ha aggiunto - presenta concetti nuovi come il rispetto dell'identità del bambino, della sua privacy, della sua dignità e della libera espressione e riprende, ampliandoli e specificandoli, i principi stabiliti dalla Dichiarazione sui diritti del fanciullo del ‘59. Gli adulti e le istituzioni devono favorire i momenti di ascolto delle istanze dei bambini a partire da tutto ciò che sentono di esprimere in famiglia e a scuola, due riferimenti importanti per la loro crescita e formazione".

Per ricordare a tutti che la ricorrenza del 20 novembre è importante, l'Assessorato alle politiche sociali della Regione Umbria e Arciragazzi Umbria, hanno realizzato un volume dedicato ai ragazzi con il testo della Convenzione in italiano, inglese, francese, spagnolo, rumeno, albanese e arabo.

"Il testo sarà distribuito nelle scuole e nei centri per l'infanzia, biblioteche, scuole, polisportive, centri di aggregazione dei Comuni - ha detto Stufara - E' tradotto in più lingue per permettere ai bambini non italiani che risiedono nella nostre città di avere un approccio più agevole alla lettura, anche sotto la guida dei loro genitori. L'assessore, dopo aver ricordato che l'art 31 della Convenzione stabilisce che il bambino ha diritto di giocare, di riposarsi e svagarsi, ha annunciato che "per alleggerire un momento di apprendimento importante abbiamo pensato di proporre 'Il grande gioco dei diritti', una simulazione del Gioco dell'Oca, ricco di riflessioni in ogni casella e che sarà distribuito in allegato al volume sulla Convenzione. Un gioco utile per i bambini, ma anche per gli adulti che hanno voglia di darsi da fare per migliorare la qualità della vita dei nostri ragazzi".

A Fabro un seminario formativo per incontrare Bruno Munari

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 dicembre

Anatomia di un addio

Fine settimana da incorniciare per l'Orvieto FC. Palmerini: "Stiamo crescendo"

"Tanto per dire", seconda edizione. Al Liceo Classico "Tacito" torna il corso di dizione

Jazz e strumenti antichi al Museo Archeologico Nazionale in occasione di Ujw

Celebrata la Giornata Garibaldina, in memoria della battaglia di Mentana

Inaugurata la prima area di sgambatura per cani, previste altre due

Denunciata dalla Polizia una giovane pluripregiudicata

Partita la procedura di rilascio del passaporto elettronico

Rischio ghiaccio per i contatori, i consigli per proteggerli ed evitare spese

Umbria.GO raddoppia e si presenta nella versione dedicata ai pendolari regionali

Campagna Ocm Vino 2017/2018, incrementate le risorse a sostegno delle imprese

"Intrecci", inaugurata la scuola di alta formazione della famiglia Cotarella

"Concerto di Natale" nella Sala Unità d'Italia del Palazzo Comunale

"Geotermia a bassa e media entalpia, rischi e conseguenze"

"È nato un Re povero". Rappresentazione nei Giardini di Villa Faina

Presentata l'edizione 2018 della "Guida ai sapori e ai piaceri della regione Umbria" di Repubblica

Vetrya riceve il Premio Imprese per l'Innovazione di Confindustria e il Premio dei Premi dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Eletto il nuovo Coordinamento delle Cittaslow Italiane. Barbara Paron al vertice

Il tenente Giuseppe Viviano è il nuovo comandante della Compagnia Carabinieri

"Madonna con Bambino appare a San Filippo Neri", il dipinto su tela torna a splendere

Storia e segreti di Palazzo Franciosoni nel volume "Anatomia di un palazzo"

E dico ancora di Bianca

"La Tregua di Natale. Lettere dal Fronte". Lettura ad alta voce in Biblioteca

Nuovo video di Francesco Barberini in Campania con la LIPU

Infiltrazione d'acqua a scuola, le precisazioni del Comune