cultura

Linux Day compie 5 anni: per Orvieto è la prima candelina. Ma lui, Linux, è gratuito o libero?

giovedì 24 novembre 2005
di Laura Ricci
È ancora molto giovane, nato nel 2001 il Linux Day, la manifestazione nazionale articolata in eventi locali che ha lo scopo di far conoscere e di diffondere Linux e il software libero, ossia quei software che possono essere scaricati, modificati e diffusi senza licenza (e quindi, almeno nella fase di acquisizione, senza costi).
Promosso da ILS (Italian Linux Society) e organizzato a livello locale dai LUG italiani e dagli altri gruppi che condividono le finalità dell’evento, il Linux Day è passato, negli anni, dalla partecipazione di circa quaranta città sparse su tutto il territorio nazionale del 1° dicembre 2001 – prima edizione – alle oltre cento dell’edizione 2004, con un aumento di circa venti realtà partecipanti per ogni anno. Stabile, invece, l’andamento dal 2004 al 2005, che vede 98 realtà italiane – poco meno dello scorso anno - partecipare al giorno di Linux.

Per Orvieto la novità è che, in questa edizione 2005, che si svolgerà in tutta Italia sabato 26 novembre, anche la nostra città ha il suo LUG (Linux Users Group) e, con questa giovane realtà associativa, entra a pieno titolo nel mondo del software libero.
Il luogo del Linux Day per Orvieto sarà l’Atrio di Palazzo dei Sette, scelto non a caso - come ha sottolineato in conferenza stampa l’assessore Frellicca – piuttosto che altri possibili spazi: proprio l’Atrio di Palazzo dei Sette dovrà infatti diventare, nelle intenzioni progettuali per il nuovo assetto urbano di quel contenitore, un info/internet point dove la rete avrà la sua importanza e la sua funzione al servizio dei cittadini.
Il Linux Day di sabato 26 novembre è stato possibile per il convergere della passione e della volontà innanzi tutto dell’Associazione OrvietoLUG, di cui è presidente Diego Frascati, e per l’appoggio dato al lavoro dell’associazione dall’Assessorato all’Informatizzazione di Massimo Frellicca, dal Centro Studi Città di Orvieto e da alcune scuole cittadine – dalle elementari alle superiori – in cui si sono svolte esperienze sperimentali su Linux.

Ma cosa significa utilizzare il free software – nello specifico, ad esempio, Linux al posto di Microsoft -  e, soprattutto, che cosa può spingere a misurarsi con questa diversa piattaforma e a sostenerne la diffusione?
Bisogna distinguere, perché un conto è porsi sul piano dello sviluppatore, un conto su quello dell’utilizzatore.

Di certo, nella rete che da sempre è appunto un mondo “a rete”, fatto di scambio e di interazione/comunicazione, operare con il free software significa lavorare alla ricerca e alla conoscenza non blindandola dietro l’individualismo e l’affarismo del copyright, ma mettendone a disposizione di tutti le modificazioni, le innovazioni e i saperi. Ed è proprio l’ampliamento e la condivisione dei saperi, che peraltro si diffondono attraverso Forum e Comunità in rete, a spingere migliaia di sviluppatori a lavorare gratuitamente a piattaforme quali Linux o Mysql .
Per i giovani appassionati di free software e di open source, non veri e propri sviluppatori ma comunque soggetti attivi della rete, in certo senso aspiranti “in erba”, molto e giustamente gioca la curiosità intellettiva, la possibilità di fare gruppo, di mettere in comune esperienze e conoscenze e anche, forse, un sano senso di eversione, di non uniformità a un linguaggio informatico – Microsoft – in certo senso imperversante e imposto, per giunta con i suoi costi di acquisto.
Per la scuola, come già si sta facendo, conoscere e sperimentare il free software, oltre che interessante è ineludibile, significa fornire, come in ogni altro campo, il pluralismo delle conoscenze.

Altro è il discorso per l’utilizzatore per così dire "passivo", per coloro che lavorando in enti, uffici, associazioni e si misurano con il software, free or not free che sia, in un’ottica puramente funzionale, perché serve a… generalmente a svolgere in modo razionale ed efficiente un lavoro.
Per la Pubblica Amministrazione, a partire dalle direttive europee e da quella del Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie che lo incoraggiano, il software libero può essere una scelta fortemente etica, per sostenere una nuova visione di pluralismo e scambio dei saperi; e su questa linea può essere un soggetto determinante, considerando i grossi investimenti della PA nell’informatizzazione (in Italia nel 2500 circa 670 milioni di euro).
Si andrebbe però verso una strada fuorviante, per non dire addirittura deludente – come a volte accade forse confondendo il doppio senso di “free” (libero/gratuito) – se il free software fosse visto esclusivamente come un risparmio, perché non andrà dimenticato – almeno al momento – che se è gratuita la sua acquisizione, può risultare molto più complessa la sua utilizzazione e la sua gestione da parte di chi è chiamato a performarlo o a intervenire sulle manutenzioni.
Insomma, “free”, più che gratuito, significa proprio “libero”, senza limiti, senza rigidità, senza barriere.

“Il Comune di Orvieto – ha affermato tra l’altro l’Assessore Frellicca - per iniziativa dei Centri Regionali di Competenza per l’e-government e la società dell’informazione, del Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie, del Consorzio SIR Umbria e del nostro Assessorato, ha già effettuato nella primavera scorsa un primo momento di riflessione sull’open source e il software libero. Il Linux Day sarà l’inizio di un percorso di lavoro che nei prossimi mesi coinvolgerà il mondo della formazione, dell’imprenditoria, dell’associazionismo, del credito e naturalmente la realtà della Pubblica Amministrazione attraverso incontri tematici nei quali ogni categoria potrà analizzare tecnicamente le potenzialità dell’open source rispetto alle proprie esigenze di applicazione del sistema. Intanto, proprio in questi giorni, presso il Comune di Orvieto si sta installando un server che funziona su piattaforma Linux, per implementarvi la gestione di alcuni servizi on-line."

Linux day: come si svolger la giornata

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 giugno

Tavolo dell'Ambiente-Osservatorio Le Crete: "Sui rifiuti dal Viterbese, incongruenze tecniche"

Tu chiamale, se vuoi, emozioni

"Teverina Buskers". Il festival degli artisti di strada si fa internazionale

Orvieto Musica celebra il decimo anniversario di TrumpetFest

Mario Dinarelli presenta il libro "Itinerari sospesi sui paesaggi della Tuscia"

Tre giorni di eventi a Vitorchiano per la decima Notte Rosa

"Sere FAI d'Estate", visite, danza e letture musicate al Bosco di San Francesco

Umbria, destinazione romantica. Un nuovo progetto per promuovere il wedding

"Parrano Medievale". Convegno storico in castello, cena e rievocazione degli antichi mestieri

Il seminario su Ippolito Scalza e l'istanza di riforma chiude il corso di "Pietre Vive"

Manutenzione straordinaria della pavimentazione in notturna, senso unico alternato sulla SR 71 Umbro Casentinese

Disciplina della circolazione e sosta in Piazza Monaldeschi per lo svolgimento del concerto

In Piazza Cahen scatta il divieto di sosta

Vietato l'uso improprio dell'acqua potabile, c'è l'ordinanza del sindaco

Al Teatro Boni, in scena "Sensi. Sotto viviamo, invece di sopravvivere"

Nuovo incarico nella Polizia di Stato per il Vice Questore Vicario Luciano Soricelli

Workshop su "Made in italy 4.0. La cultura dell'autentico prodotto italiano"

Sì all'accordo di programma per l'allestimento della Ciclovia del fiume Nera e percorso ciclabile della Via di Francesco

Politica e partiti contro la fusione CrO in BpB. Presto un documento in Consiglio

Attività sanitarie e sociosanitarie, approvato il nuovo regolamento regionale

Allo Stadio "Luigi Muzi" di Orvieto l'Arsenal Camp Centro-Sud Italia

BusItalia introduce nuove corse che potenziano il servizio di trasporto urbano ed extraurbano

"Occhi su Saturno". Omaggio al Signore degli Anelli all'Osservatorio Astronomico Monte Rufeno

Comuni ricicloni dell'Umbria, Porano è al quarto posto

Afa e silenzi

Il vescovo Tuzia ad Assisi, alla consacrazione della Provincia al Cuore Immacolato di Maria

“Piano liberi tutti”, la musica a portata di mano

"Occhi su Saturno" alla Fortezza Albornoz. "Stelle, lucciole e lanterne" all'Oasi di Alviano

Penultimo appuntamento per "Risate&Risotti", prima della summer edition

"Scacciapensieri senza frontiere". A Soriano nel Cimino, le allieve di Arianna Pepe

Orvietana in costruzione, c'è Serafini, quasi De Francesco

Azzurra, Tringali coordinatore del settore giovanile e assistente allenatore in prima squadra

Malore al volante, tir carico di Nutella si ribalta lungo l'Autostrada del Sole

Referendum costituzionale, nasce il Coordinamento dei comitati per il no - Umbria

Rinnovato il direttivo dell'Isao. Confermato presidente Alberto Satolli

Esoneri, nuovi arrivi e colpi a sorpresa: il "calciomercato" della TeMa

Silurato il direttore, terremoto al Mancinelli

Il Cda TeMa chiarisce: "Paolini si è dimesso a settembre"

Georadar a "Le Crete". Fiorini: "Basta rinvii, i cittadini di Orvieto vogliono risposte"

A fine luglio torna il Premio "Passione e Competenza sul Lavoro il Monaco Graziano"

Dal Salento al Parco Urbano del Paglia, Crifiu in concerto al Ciconia Summer Festival

Via alla riqualificazione di Piazza della Pace. La giunta approva il progetto definitivo

Rinnovato il direttivo della Filarmonica "Mancinelli". Già al lavoro sui progetti futuri

"Chi garantisce i risparmi degli orvietani? Tavola rotonda sulla vicenda dei titoli BpB"

Tari, Gnagnarini smorza la polemica: "Gli importi da pagare sono inferiori"

Una squadra di volontari si mette al servizio di Guardea

"Il referendum popolare sui rifiuti non è di esclusiva competenza del Comune"

AN scettica rispetto all'invito inoltrato al Presidente del Senato Marini: 'Invece di preoccuparsi del bilancio si fantastica della legge speciale'

Ancora successi pere la compagnia poranese 'La Batreccola': migliore compagnia e migliore attore non protagonista alla 'Prima rassegna del Teatro dialettale' di Montefiascone

Operazione trasparenza: la 'Nuova Biblioteca Pubblica Luigi Fumi' si presenta. Tutti insieme nell'appassionante viaggio

Scuola di Etruscologia e Archeologia dell'Italia antica. Pubblicato il bando di ammissione al Corso 'ETRUSCHI – MUSEI – ETRUSCOLOGIA. LA MUSEALIZZAZIONE DELLA CIVILTA’ ETRUSCA'. Entro il 31 luglio le iscrizioni

Imminente il completamento dell'area produttiva di Colonnetta di Fabro. Galanello: 'importante occasione per un nuovo sviluppo economico-occupazionale dell’Alto Orvietano

L'ANPI provinciale di Terni si unisce alla vigilanza democratica del Centrosinistra

San Giovanni al 'San Giovanni': Notte dell'Amicizia a Palazzo del Gusto tra il 23 e il 24 giugno

Pressione fiscale fuori controllo: il consigliere provinciale Montegiove paventa ripercussioni negative sulle piccole aziende

34° Motoraduno Nazionale dei Vigili del Fuoco sulla Rupe. Sfilano domenica mattina le 180 moto dei partecipanti

Discorso d’impegno del sindaco Stefano Mocio: dissipata con chiarezza ogni nube sul futuro del Centro Studi. L’assessore Peltonen nuova Presidente della Fondazione

Encomio al Tenente Renato Nava e ai suoi collaboratori Gentili e Bellacima per la brillante operazione Pongelli

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni