cronaca

Ritrovata all'alba una donna di 41 anni che si era allontanata

mercoledì 28 agosto 2019
Ritrovata all'alba una donna di 41 anni che si era allontanata

E' stata ritrovata intorno alle 6.30 di mercoledì 28 agosto nei pressi di Petroro, lungo la Strada Provinciale 34, in buone condizioni di salute seppure in stato confusionale, la 41enne residente a Roma, allontanatasi dalla sua "abitazione di villeggiatura", a ridosso del centro abitato di Montecchio, nel tardo pomeriggio di martedì 27 agosto.

Intorno alle 22.20, l'intervento dei Vigili del Fuoco di Amelia e dei volontari della Funzione Associata di Protezione Civile Area Interna Sud-Ovest Orvietano, allertati dai Carabinieri di Montecchio che hanno segnalato alla Prefettura di Terni l'allontanamento volontario. Sul posto sono intervenute anche una squadra proveniente dalla centrale di Terni, due unità cinofile, di cui una proveniente dal Comando di Perugia e due unità "Topografia applicata al soccorso" che, con l'ausilio di cartografie e GPS, hanno coordinato il soccorso.

Dopo le prime, vane, attività di ricerca avviate dal Comando Stazione in collaborazione con Carabinieri Forestali e Protezione Civile del Comune, la Prefettura, a seguito della segnalazione, sentito il sindaco Federico Gori, ha attivato il piano provinciale per le persone scomparse, attribuendo il coordinamento tecnico degli interventi al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Terni.

Le ricerche, rese più complesse dall’impossibilità di fare riferimento alla localizzazione del cellulare che la donna non aveva con sé, sono state avviate immediatamente dopo il dispiegamento delle risorse attivate presso il posto di comando avanzato, individuato presso la Stazione Carabinieri di Montecchio.

Le perlustrazioni, protrattesi nella zona anche durante le ore notturne, grazie all’impegno dei Vigili del Fuoco coadiuvati dalle Forze di Polizia presenti e del Volontariato di Protezione Civile da subito resosi disponibile, hanno consentito di ritrovare la donna, presso una rimessa agricola a poca distanza dall’abitato comunale, e affidarla alle cure del personale sanitario che ha provveduto alle prime verifiche delle condizioni di salute, risultate sostanzialmente buone, e al successivo trasporto presso il "Santa Maria della Stella" di Orvieto per gli approfondimenti di rito.

Un'App utile per essere geolocalizzati in montagna

Come localizzare un disperso. Le indicazioni dei Vigili del Fuoco

Commenta su Facebook