ambiente

Anche Ronciglione riceve il premio di "Comune riciclone"

mercoledì 18 dicembre 2019
Anche Ronciglione riceve il premio di "Comune riciclone"

C'era anche Ronciglione, martedì 17 dicembre, a Roma al Terzo Ecoforum di Legambiente Lazio. Un appuntamento annuale nel quale vengono premiati i "comuni ricicloni" della Regione, quelli che si sono contraddistinti per le loro buone pratiche di raccolta differenziata e lotta alla plastica. Quest'anno alla cerimonia di premiazione che si è svolta all'Hotel Quirinale di Via Nazionale erano presenti anche il sindaco Mario Mengoni e l'assessore all'Ambiente Maura Luzzitelli per ritirare il premio.

Ronciglione si è infatti piazzato al dodicesimo posto nella classifica dei 27 comuni della provincia di Viterbo che hanno ricevuto il riconoscimento; al quarto posto tra quelli più grandi. Merito di una percentuale di raccolta differenziata arrivata al 72,93%.

"Ricevere questo importante riconoscimento - ha commentato il primo cittadino - è sempre stato uno degli obiettivi della nostra amministrazione. Il nostro comune si è, infatti, contraddistinto negli ultimi due anni per sensibilità alle tematiche ambientali ed azioni virtuose mirate all'ecosostenibilità, grazie ad un lavoro costante portato avanti dalla nostra amministrazione. Un risultato straordinario, per il quale ringrazio in primis i cittadini, complici di un lavoro di sensibilizzazione realizzato insieme all'assessorato all'Ambiente. Grazie a Legambiente Lazio e alla Regione per questo premio, che è innanzitutto un attestazione di merito per il lavoro svolto ed un incoraggiamento per il futuro".

"Attendevamo da tempo questa nomina - ha aggiunto l'assessore - arrivata a seguito di un lavoro sulla differenziata e sulle buone pratiche ambientali partito due anni e mezzo fa. Ronciglione è oggi tra i comuni virtuosi della Regione grazie anche alle numerose iniziative ecosostenibili realizzate in questi anni, e questo per noi non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza. Sulla differenziata stiamo lavorando per una raccolta puntuale e per ottimizzare al meglio il processo, ma questo premio ci dice che la strada intrapresa è quella giusta e ci spinge a fare sempre di più e meglio".


Questa notizia è correlata a:

L'Umbria è tra le regioni peggiori del rapporto Pendolaria di Legambiente

Commenta su Facebook