ambiente

L'Unesco premia chi ha dimostrato sensibilità e cura del paesaggio

giovedì 3 ottobre 2019
L'Unesco premia chi ha dimostrato sensibilità e cura del paesaggio

Verrà presentata martedì 8 ottobre, alle 11 nella Sala Falcone Borsellino della Provincia di Perugia l’edizione 2019 del concorso internazionale "La Fabbrica del Paesaggio", indirizzato ad operatori che hanno attivato iniziative e progetti dimostrando una particolare sensibilità nei confronti del paesaggio. Saranno presenti Gabriella Righi, presidente Unesco di Foligno e Valle del Clitunno, Orestina Pericoli, Rita Barbetti, Antonietta Gargiulo, presidente Unesco Perugia, e il presidente onorario dell'Associazione "City Unesco".

La cerimonia finale di premiazione si terrà a Foligno sabato 12 ottobre alle 16 nella Sala Conferenze di Palazzo Trinci. Il concorso è stato istituito nel 2010 e ad ispirarlo a Gabriella Righi, allora come oggi presidente del Club per l’Unesco di Foligno e Valle del Clitunno, fu l’intervento di recupero del trecentesco borgo di Solomeo eseguito da Brunello Cucinelli.

Il concorso si svolge con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, del Centro Internazionale di Studi per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali, dell’Organizzazione Internazionale per la Conservazione, la Protezione e la Valorizzazione dei Monumenti e dei Siti di Interesse Culturale, dell’Osservatorio Europeo del Paesaggio, del Ministero dei Beni Culturali e Paesaggistici, della Regione Umbria e del Comune di Foligno. Le istituzioni locali che forniscono il proprio sostegno sono la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno e il Gal Valle Umbra e Sibillini.

 

Mab Unesco, candidature e sollecitazioni in Consiglio

Commenta su Facebook