ambiente

Orvieto (e le sue api) volano al Tg5 per parlare di biodiversità

mercoledì 11 settembre 2019
Orvieto (e le sue api) volano al Tg5 per parlare di biodiversità

C'è tempo ancora fino a domenica 27 ottobre per visitare la mostra fotografica “Dai fiori al miele. Api, noi e il futuro del mondo” “…per fare tutto ci vuole un fiore” (Gianni Rodari), allestita nella centralissima Chiesa di San Giuseppe. E' aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30, l’ingresso è libero ed è adatta ad un pubblico di tutte le età. L'originale percorso espositivo, ideato e curato da Maria Assunta Pioli, in occasione di “Orvieto in Fiore” e prorogato fino al mese autunnale, continua a riscuotere ampi consensi e interesse.

E’ stata visitata ormai da circa settantamila visitatori. Corale è stata la partecipazione di autorità civili, militari e religiose. Ma ciò che più ha commosso è il continuo afflusso di gente semplice: tanti i visitatori italiani ed anche quelli provenienti da ogni parte del mondo.

Tra questi la scrittrice Susanna Tamaro, lei stessa amante e allevatrice di api, la regista e sceneggiatrice, di fama internazionale, Alice Rohrwacher che ha tributato alla mostra uno speciale pensiero che accoglie i visitatori; poi il giornalista televisivo Guido Barlozzetti, il presidente della Federazione Apicoltori Italiani, Raffaele Cirone, che ha visitato l'esposizione a più riprese intrattenendosi con i visitatori e facendo egli stesso da testimone della professione apistica. Non è voluta mancare nella visita alla mostra neanche il nuovo Sindaco di Orvieto Roberta Tardani.

Anche la Redazione di Mediaset, tramite il Tg5, ha valorizzato la mostra, tanto che nell'edizione mattutina di lunedì 9 settembre delle ore 8.00 ha mandato in onda un servizio dedicato alla mostra e al messaggio di grande attualità che essa testimonia. Il servizio televisivo, recuperabile al minuto 30.00 di questo link, ha offerto anche un'ottima cartolina alla città del Duomo, testimoniando e promuovendone le bellezze.

 

Commenta su Facebook