ambiente

"Dalla Scuola al Bosco 2018", per il quarto anno riparte il progetto del CAI

venerdì 10 novembre 2017
di Davide Pompei
"Dalla Scuola al Bosco 2018", per il quarto anno riparte il progetto del CAI

Individuare sul terreno sentieri da tracciare ex novo o mantenere nei pressi dei centri abitati e le scuole. Predisporre materiali tecnici per la segnatura. Costituire alcune squadre di accompagnamento delle classi delle Scuole Primarie in attività sui sentieri di segnatura e piccola manutenzione della segnaletica orizzontale bianco-rossa. Riparte da qui, per il quarto anno consecutivo, il progetto "Dalla Scuola al Bosco" promosso dalla Sottosezione CAI di Orvieto.

"Dopo il successo per la qualità dell'offerta didattica e il coinvolgimento di oltre 150 classi - afferma il coordinatore del progetto Pier Giorgio Oliveti - oggi siamo a riproporre l’iniziativa che ci vedrà impegnati tra inverno e primavera prossimi in questa missione di volontariato sociale. Questo progetto ha costituito nel tempo un’attività strategica molto importante per la nostra Sottosezione, che si è fatta conoscere tra i giovani studenti, le famiglie, gli insegnanti e i dirigenti scolastici.

Il coinvolgimento delle Scuole Primarie e Secondarie è un modo per avvicinare giovani e giovanissimi al sentiero e alla conoscenza ambientale e culturale del loro territorio. Indispensabile in questo che è essenzialmente un progetto educativo e di educazione civica, è la collaborazione dei dirigenti, delle insegnanti, dei professori e delle famiglie che preparano i ragazzi a questa che è una vera e propria 'esperienza sul campo', una lezione all’aria aperta.

Grazie anche a questo progetto e all’impegno dei giovanissimi studenti, le bandierine bianco-rosse a vernice del segno CAI, presenti in tutta Italia, sono anno dopo anno sempre più presenti e familiari anche nel territorio orvietano, consentendo a tutti di seguire itinerari nel bosco e nei dintorni che offrono opportunità di attività salutari all’aria aperta e un indubbio arricchimento attraverso la scoperta di nuovi paesaggi naturali e della bellezza dei beni storico-architettonici".

Nella prima metà di febbraio verranno organizzati incontri informativi e di coordinamento di attività quali la risegnatura e piccola manutenzione dei sentieri già adottati dalle scuole, ed escursioni naturalistiche guidate da esperti CAI con partenza dagli edifici scolastici dell'Orvietano oppure dagli immediati dintorni. Chi fosse interessato a partecipare può dare fin da ora la disponibilità di massima all'indirizzo cittaslow@cittaslow.net indicando giorni e/o date preferite, dall’ultima settimana di febbraio alla prima settimana di maggio 2018.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 novembre

Iniziativa del comitato AdessoOrvieto per Matteo Renzi con il sindaco di Fabro Maurizio Terzino

A Villa Faina di San Venanzo la mostra "La protesta nuda" del pittore Massimo Musicanti

Le donne uccise in Italia nel 2012

Le iniziative parlamentari

Allo Scalo niente luminarie natalizie ma aiuti concreti agli alluvionati

Presso il Palazzo di Maria Bambina incontro su "Iniziazione cristiana di stile catecumenale"

Pane, Olio e Fantasia. Il programma

Al ridotto del Mancinelli grande emozione per la prima del progetto nazionale "Nati per la Musica"

Dal SII oltre 800mila euro di investimento per l'emergenza. Depuratori e impianti di distribuzione: "nessun problema di potabilità"

Dissesto idrogeologico, riunione Regioni-Ministro Ambiente. L'assessore Rometti: "Bene l'impegno del Ministro"

Avviata in Comune la raccolta di firme a sostegno dell'iniziativa referendaria sulle indennità spettanti ai parlamentari

Assistenza e consulenza sulle auto alluvionate

Iniziativa di solidarietà privata

Agevolazioni per acquisti di ferramenta ed utensileria

Il MaxiGiuli riapre sabato 24 novembre

La ORA di Fausto Paradiso operativa con le revisioni, officina in riapertura

La COAR della famiglia Anselmi ha riaperto ed è operativa

Assistenza gratuita sui pc alluvionati

La Autoforniture della famiglia Sborra operativa con servizio consegna ricambi

Danni per oltre 220 milioni di euro dalle alluvioni. La presidente Marini in Commissione Ambiente alla Camera

Alluvione. Come potremmo limitare i danni?

Olio consapevole con l'Associazione L'Albero di Antonia

Fine settimana dedicato all'olio. A Ficulle c'è "OlioDiVino"

Meteo

martedì 21 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.3ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 77% buona direzione vento
21:00 10.4ºC 95% buona direzione vento
mercoledì 22 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.4ºC 96% buona direzione vento
15:00 12.0ºC 96% buona direzione vento
21:00 11.1ºC 99% foschia direzione vento
giovedì 23 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.3ºC 94% scarsa direzione vento
15:00 14.1ºC 80% buona direzione vento
21:00 11.7ºC 97% buona direzione vento
venerdì 24 novembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.2ºC 93% scarsa direzione vento
15:00 12.4ºC 88% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 96% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni