ambiente

"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

giovedì 21 aprile 2016
"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

Domenica 24 aprile i comitati contro la geotermia elettrica speculativa e inquinante di Lazio, Umbria e Toscana hanno indetto una giornata di mobilitazione congiunta nei vari territori. Dal monte Amiata, all’Alfina, passando per la Maremma alla Val di Cecina a Castel Giorgio l’obiettivo è quello di unire le vertenze nei confronti di una minaccia come quella della geotermia speculativa che riguarda tutti e non solo i singoli territori interessati.

"Le recenti rivelazioni scandalose sulla concessione della VIA di Bagnore 4 sull’Amiata al pari delle provocazioni del capo del Governo Renzi che rilancia l’obiettivo del raddoppio della produzione geotermica in Toscana - affermano dalle Rete Nazionale NO Geotermia Elettrica Speculativa e Inquinante -rivelano sempre più la distanza incolmabile fra le decisioni che piovono dall’alto delle istituzioni e le reali istanze dei territori. La liberalizzazione del settore e la pioggia di incentivi pubblici contribuiscono a creare un clima di “corsa all’oro” e una vera e propria competizione fra le imprese implicate in questo tipo di Business. Ne è testimonianza quanto sta emergendo sull’ ”affare petroli” culminate con le dimissioni della ex-ministra del MISE Guidi.

Non sappiamo chi ne uscirà vincitore, ma sicuramente saranno le popolazioni locali e l’ ambiente a subirne le conseguenze devastanti. Il 24 aprile vigilia della “Liberazione” sarà l’occasione oltre che per liberarci dall’invasione della geotermia elettrica speculativa e inquinante anche per ribadire proposte e pratiche che pongono al centro la questione di un modello “altro” di gestione del territorio rispettoso dell’ambiente, della sostenibilità e della volontà di chi lo abita".

Ecco, dunque, le iniziative in programma:
venerdì 22 aprile 2016 iniziativa ad Abbadia San Salvatore dalle ore 16 alle ore 20: costruzione con i cittadini del “Manifesto dell'Amiata, per uno Sviluppo Durevole del Territorio", petizione contro la geotermia, video, musica, volantinaggio;

domenica 24 aprile 2016 iniziativa a Pitigliano dalle ore 15 evento culturale - musicale contro la geotermia, lettura fiabe resistenti, dibattito, performance su madre Terra, interventi liberazione zona Pitigliano, musica;

domenica 24 aprile 2016 iniziativa a Santa Fiora dalle ore 10,30 volantini e materiale informativo; dalle ore 17 proiezione nel palazzo comunale del film “Un Monte d’acqua”;

domenica 24 aprile 2016 iniziativa a Monticello Amiata dal pomeriggio: caccia al tesoro per bambini, merenda per sottoscrizione, laboratorio striscioni, assemblea, apericena con musica dal vivo;

domenica 1° maggio 2016 iniziativa a Castel Giorgio (Castello di Montalfina) dalle ore 9 al tardo pomeriggio: escursioni, crowfunding, mostra fotografica, musica, danza, teatro e…sorprese; festa del paese di domenica 24 aprile: stand anti-geotermia con raccolta fondi;

domenica 22 / lunedì 23 maggio 2016 iniziativa a Casole Val d’Elsa (in definizione).

 


Questa notizia è correlata a:

Lo scandalo di potenza sui conflitti di interesse al mise si allarga alla geotermia

Commenta su Facebook