ambiente

La deliberazione ICEMS di Benevento

venerdì 17 novembre 2006
(documento n. 3) La Commissione Internazionale per la Sicurezza ElettroMagnetica (ICEMS)1 ha tenuto dal 22 al 24 Febbraio 2006 a Benevento una conferenza internazionale dal titolo “Approccio precauzionale ai campi elettromagnetici: Razionale, Legislazione e Applicazione”. L’incontro è stato dedicato a W. Ross Adey (1922- 2004). I ricercatori intervenuti alla conferenza2 hanno approvato, ampliando la Risoluzione di Catania del 2002, il documento che segue: 1.Ulteriori evidenze accumulate suggeriscono che, ai livelli attuali di esposizione, vi sono effetti avversi alla salute derivanti dalle esposizioni della popolazione e delle lavoratrici e dei lavoratori ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici, o CEM3. E’ necessaria, poiché non ancora realizzata, un’ampia, indipendente e trasparente disamina delle evidenze di questo potenziale problema emergente di salute pubblica. 2.Le risorse disponibili per accertare tale realtà sono fortemente inadeguate, malgrado l’esplosiva crescita delle tecnologie relative alle comunicazioni “senzafili” e gli enormi continui investimenti nella costruzione di linee elettriche. 3.Vi è evidenza che le attuali fonti di finanziamento influenzano l’analisi e l’interpretazione dei risultati della ricerca nella direzione di rifiutare l’evidenza dei possibili rischi per la salute pubblica. 4.La tesi che i campi elettromagnetici di bassa intensità non possono avere effetti sui sistemi biologici non rispecchia l’attuale spettro di opinioni scientifiche. 5.Sulla base della revisione da noi effettuata degli studi scientifici, appare che effetti biologici possono essere dovuti all’esposizione sia ai campi elettromagnetici di bassa frequenza (ELF) sia quelli in radiofrequenza (RF). Evidenze sperimentali epidemiologiche, in vivo e in vitro dimostrano che l’esposizione a specifici campi elettromagnetici a bassa frequenza (ELF) può aumentare il rischio di cancro nei bambini ed indurre altri problemi di salute sia nei bambini che negli adulti. Inoltre è stata accumulata evidenza epidemiologica che indica un aumentato rischio di tumori al cervello per uso prolungato di telefoni mobili, i primi campi a radiofrequenza che si è iniziato a studiare in modo esaustivo. Non si possono ignorare studi epidemiologici e di laboratorio che dimostrano un aumentato rischio di cancro ed altre malattie nelle esposizioni professionali. Studi di laboratorio sul cancro ed altre malattie hanno rivelato che la ipersensibilità ai campi elettromagnetici può essere dovuta in parte a predisposizioni genetiche. 6.Noi incoraggiamo i Governi ad adottare linee guida per la esposizione della popolazione e delle lavoratrici e dei lavoratori basate sul “ Principio di Precauzione”4, come già alcune nazioni hanno fatto. Le strategie precauzionali dovrebbero essere basate su standards di progettazione e di prestazioni e può essere non necessario definire soglie numeriche, poiché tali soglie potrebbero essere interpretate erroneamente come livelli al di sotto dei quali nessun effetto nocivo può verificarsi. Queste strategie dovrebbero includere: 6.1La promozione di sistemi alternativi ai sistemi di comunicazione “senza fili” come , per esempio: fibre ottiche e cavi coassiali; telefoni cellulari che raggiungono maggiori livelli di sicurezza nel loro uso, anche mediante l’allontanamento delle onde dalla testa dell’utilizzatore; mantenimento in vita delle reti telefoniche via cavo; interramento degli elettrodotti nelle vicinanze di zone popolate,e loro istallazione in zone residenziali solo in casi estremi. 6.2La informazione della popolazione circa i rischi potenziali dell’uso dei telefoni cellulari e dei telefoni cordless. Invito ai consumatori a limitare le chiamate “senza fili” e ad usare il telefono fisso via cavo per conversazioni prolungate. 6.3 La limitazione dell’uso dei telefoni cellulari e dei telefoni cordless da parte dei bambini e degli adolescenti ai livelli più bassi possibili con divieto alle compagnie telefoniche di pubblicità indirizzata a tali fasce di età. 6.4Obbligo per i costruttori di fornire per ogni telefono cellulare e telefono cordless un “kit mani libere“ (con viva voce o auricolare). 6.5Protezione delle lavoratrici e dei lavoratori da apparecchiature che generano campi elettromagnetici mediante restrizioni all’accesso in aree esposte ai CEM e con l’impiego di schermature sia individuali che realizzate attraverso strutture fisiche. 6.6Pianificazione dell’installazione delle antenne per telefonia mobile in modo da minimizzare l’esposizione delle persone. Registrazione delle stazioni radio base per telefoni mobili da parte di enti locali di pianificazione territoriale e utilizzazione di carte geografiche o mappe tematiche computerizzate per informare il pubblico sulle esposizioni. Le proposte di realizzazione di sistemi di accesso “senza fili” per tutta la città (esempio: Wi -Fi, WIMAX, banda larga via elettrodotto ovvero tecnologie equivalenti) dovrebbero essere sottoposte a una valutazione da parte pubblica sulla potenziale esposizione ai CEM della popolazione e, in caso di installazione, i comuni dovrebbero assicurare che dette informazioni siano disponibili a tutti e siano regolarmente aggiornate. 6.7 Prevedere la delimitazione di zone libere da tecnologie “senza fili” nelle città , negli edifici pubblici (scuole, ospedali, aree residenziali) e sui mezzi pubblici per permettere l’accesso a persone ipersensibili ai campi elettromagnetici. 7. L’ICEMS si rende disponibile a collaborare con le autorità per sviluppare un programma di ricerca sui campi elettromagnetici. L’ICEMS promuove lo sviluppo di protocolli clinici ed epidemiologici per l’indagine su gruppi locali di persone con reazioni allergiche e altre malattie o affette da ipersensibilità e la documentazione di interventi preventivi. L’ICEMS sostiene la collaborazione scientifica e la revisione dei risultati delle ricerche effettuate. I sottoscritti ricercatori sono disponibili ad assistere la promozione di ricerche sui campi elettromagnetici e lo sviluppo di strategie per la protezione della salute pubblica attraverso la più larga applicazione del principio di precauzione. Firmato: 1.Fiorella Belpoggi, Fondazione Europea di Oncologia e Scienze dell’Ambiente B. Ramazzini, Bologna ,Italia 2. Carl F. Blackman, Presidente Società di Bioelettromagnetismo (1990-1991), Raleigh, NC, USA 3. Martin Blank, Dipartimento di Fisiologia, Columbia University, New York, USA 4. Natalia Bobkova, Istituto di Biofisica Cellulare, Puschino, Regione di Mosca, Russia 5. Francesco Boella, Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro (ISPESL), Venezia, Italia 6. Zhaojin Cao, Istituto Nazionale per l’Ambiente, Centro Cinese per la Sorveglianza sulle Malattie, Cina 7.Sandro D’Alessandro, medico, sindaco della Città di Benevento (2001-2006), Italia 8. Enrico D’Emilia, Centro Ricerche ISPESL, Monteporzio Catone, Italia 9.Emilio del Giudice, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Milano, Italia 10.Antonella De Ninno, Ente per le Tecnologie l’Energia e l’Ambiente (ENEA), Frascati, Italia 11.Alvaro A. De Sallas, Università Federale di Rio Grande de Sul, Porto Alegre, Brasile 12.Livio Giuliani, Direttore Dipartimento ISPESL Venezia e Trentino Alto Adige, Venezia, Università di Camerino, Italia 13.Yury Grigoryev, Istituto di Biofisica, Presidente Comitato Russo Nazionale per la Protezione dai CEM, RCNIRP, Russia 14. Settimio Grimaldi,Istituto di Neurobiologia e Medicina Molecolare, Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Roma, Italia 15. Lennart Hardell, Dipartimento di Oncologia, Università Ospedaliera di Oerebro, Svezia 16. Magda Havas, Dipartimento di Studi Ambiente e Risorse, Trent University, Ontario, Canada 17. Gerard Hyland; Warwick University, Inghilterra; Istituto Internazionale di Biofisica, Germania; Sindacato CEM, Inghilterra 18. Olle Johansson, Unità Sperimentale di Dermatologia, Dipartimento di Neurologia, Karolinska Institutet, Svezia 19. Michael Kundi, Direttore Dipartimento Nazionale per l’Ambiente, Univesità di Medicina , Vienna, Austria 20. Henry C. Lai, Dipartimento di Bioingegneria, Università di Washington, Seattle, USA 21. Mario Ledda, Istituto di Neurobiologia e Medicina Molecolare, CNR, Roma, Italia 22. Yi-Ping Lin, Centro per la Valutazione e le Politiche sui Rischi per la Salute, Università Nazionale di Taiwan, Taiwan 23. Antonella Lisi, Istituto di Neurobiologia e Medicina Molecolare, CNR, Roma, Italia 24. Fiorenzo Marinelli, Istituto di Immunocitologia e Trapianti d’Organo, CNR, Bologna, Italia 25. Elihu Richter, Direttore Unità di Medicina dell’Ambiente e del Lavoro, Hebrew University, Hadassah, Israele 26. Emanuela Rosola, Istituto di Neurobiologia e Medicina Molecolare, CNR, Roma, Italia 27. Leif Salford, Direttore Dipartimento di Neurochirurgia, Università di Lund, Svezia 28. Nesrin Seyhan, Direttore Dipartimento di Biofisica; Direttore Centro NIRP di Gazi, Ankara, Turchia 29. Morando Soffritti, Direttore Fondazione Europea di Oncologia e Scienze dell’Ambiente B. Ramazzini, Bologna, Italia 30. Stanislaw Szmigielski, Istituto Militare di Igiene e Epidemiologia, Varsavia, Polonia 31. Mikhail Zhadin, Istituto di Biofisica Cellulare, Puschino, Regione di Mosca, Russia Data della pubblicazione : 19 settembre 2006. Per ulteriori informazioni contattare: Elisabeth Kelley, Segretario Generale ICEMS, Montepulciano (Siena ), Italia. E-mail: info@icems.eu, sito web: www.icems.eu

Questa notizia è correlata a:

Elettrosmog e telefonia mobile a Porano. Amministrazione e Comitato per la Salute e l'Ambiente arrivano al dialogo

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 dicembre

"Concerto di Natale" nel Castello Boncompagni Ludovisi di Trevinano

Orvieto Fc, c'è il big match contro la capolista Gadtch

Pallavolo Zambelli Day al PalaPapini di Ciconia

Sesto video per Francesco Barberini. Alla scoperta del Lago Trasimeno

La Corte dei Conti accoglie il ricorso del Comune. Gnagnarini: "Un successo per rilanciare Orvieto"

Una notte al cinema con i Fiori Neri. In rotazione il singolo "Tutti i giorni è Natale"

Provincia verso le elezioni, c'è il termine per la presentazione delle liste

Sacchetti per l'organico in distribuzione. Orvieto per Tutti: "Perchè a Bardano?"

Casa di Riposo San Giuseppe, ritardi nel pagamento degli stipendi. Botta e risposta tra Fp Cgil e Comune

I giovani e il futuro, prorogata fino al 16 gennaio la mostra della Croce Rossa Italiana

Alla maniera di

Le difficoltà delle sale cinematografiche in Umbria dopo il terremoto

La voglia di un'anima

Un rosseggiare

Carcere, l'Usl chiude la mensa agenti. Il Sappe si rivolge al provveditore

Senso unico alternato sulla provinciale 71, cambiano gli orari del trasporto scolastico

Notte Bianca d'Inverno, trentadue appuntamenti in attesa del Natale

Percorso educativo di accoglienza ed integrazione a favore dei migranti ospitati nel territorio

Al Csco incontro su "Cellule staminali tra scienza, pseudoscienza ed etica"

Ricostruzione post sisma, riunione del comitato istituzionale. Circa 12mila, le verifiche fast

Non lo specchio, per favore

Molto di me

Sì della giunta alla riqualificazione delle strutture di Piazza della Pace

Grande sporco, piccola spazzatrice. Parte la sperimentazione nei vicoli del centro storico

Nuovi allestimenti per "Porano nel Presepe". Il ricavato all'associazione "3.36 per Barbara & Matteo"

La Natività a Orvieto. Fino all'8 gennaio sulla Rupe tredici interpretazioni della tradizione del presepio

"Il Fanum Voltumnae e i santuari comunitari dell'Italia Antica". Da venerdì a domenica Convegno internazionale di studi

Giullarate. Dopo le aste andate deserte le 10 cose che il comune di Orvieto proverà a vendere per risanare il Bilancio

Shopping natalizio. Gratis il parcheggio a Orvieto dalle 16 alle 20 nei posti a striscia blu

Progetto "Una buona vita da cani" per contrastare l'abbandono dei cani e favorire le adozioni

Il Progetto "Una buona vita da Cani"

Adeguamento delle tariffe per la rimozione e custodia dei veicoli

Mercati su aree pubbliche nella settimana che precede il Natale, disciplina del commercio

In pubblicazione il quinto avviso d'asta pubblica per l'alienazione del Mattatoio Comunale

Bando per l'alienazione dei locali di proprietà comunale situati in piazza della Repubblica

Consegna dei riconoscimenti alla Protezione Civile e agli studenti dell'Alberghiero per il lavoro svolto il Liguria

"Due dozzine di rose scarlatte". La commedia brillante in scena al Mancinelli

Presentate le opere di approvvigionamento idropotabile realizzate da ATI4 Umbria nell'Orvietano

ATI4, gli interventi nell'Orvietano

Screening per la prevenzione e la salute del cavo orale. Pochi i bambini visitati. Proroga al 31 gennaio 2012

Maxiprofessionista del furto arrestato grazie a un'indagine condotta dalla Polstrada di Orvieto

A Porano Pranzo di Natale organizzato dal Centro di Salute Mentale della ASL 4 di Orvieto

"IKHIWA" organizza il mercatino del libro e oggetti vari all'Atrio del Palazzo dei Sette

JINGLE PARTY- La Grande Festa di Radio Orvieto Web al Maracuja

L'Anpi di Terni sui terribili fatti di Firenze

Un atto di indirizzo del Consiglio comunale per la valorizzazione del patrimonio pubblico del centro storico di Orvieto. Lo propongono i capigruppo di centro sinistra

Ancora congelate le dimissioni del vice sindaco Rosmini. Dura presa di posizione dei gruppi di centro sinistra verso il Sindaco che perde i pezzi e non rappresenta più i suoi elettori

La grande Roma dei Tarquini tema del XVI Convegno Internazionale di Storia e Archeologhia dell'Etruria

A Palazzo Soliano mostra fotografica "Orvieto 1964-1970 anni di bronzo. Le porte di Emilio Greco". Inaugurazione sabato 19 dicembre nell'ambito di Altro Modo

Per il Gala Five un 2-2 contro il Foligno.

Condanna del vile gesto e solidarietà al parroco dal PD di Ficulle

Ristorante Pizzeria "La Taverna dell'Etrusco" e Bar "Il Sant'Andrea". Menù speciali e Cenone di San Silvestro a ritmo di jazz e di blues

Perché alcuni consiglieri PD hanno votato contro la mozione sul testamento biologico

Scossa di terremoto. Trema l'Umbria

Terremoto ad Orvieto: Santelli "Nessun danno a persone o cose"

Terremoto, l'Assessore regionale Riommi nelle zone colpite dal sisma "Scossa con pochi danni"

Terremoto: chiuso il centro storico di Spina. Lorenzetti apre sala operativa regionale

Distrutta la targa di Radio Orvieto Web

Franco Crociani non ha ucciso Sauro Mencarelli. La sentenza della Corte d'Appello d'Assise chiude la storia di Acqualoreto

Pendolari-Frecciarossa: 8 a 34. Ma i pendolari della Roma-Firenze si fanno sentire!

Gala Lirico del Centro di perfezionamento "Placido Domingo" di Valencia al Ridotto del Teatro Mancinelli

L'Eurostar delle 20,15 fermerà ad Orvieto

Anno Internazionale dell'Astronomia. Venerdì a Bagnoregio proiezione del film di Liliana Cavani "Galileo"

Il profano tempo dell'Avvento. Dai destini del pianeta a quelli della Regione Umbria

Respinte le mozioni su testamento biologico e istituzione di un registro telematico delle dichiarazioni anticipate di trattamenti sanitari. Il dibattito consiliare

Approvata la mozione Tonelli sulla ripubblicizzazione dellÂ’acqua

Siti "violenti", il Governo punta al controllo. Giusto regolare i contenuti prodotti dagli utenti, ma si colmi il vuoto legislativo che riguarda i giornali online

La Scuola di Musica Luigi Mancinelli e la Compagnia Poranese insieme in un doppio spettacolo dedicato ad 'Alice nel paese delle meraviglie'. Sabato a Porano, domenica ad Orvieto

Commercio e varchi elettronici: clima più disteso. Tutti al lavoro dopo il convegno DS e l'incontro con il sindaco Mocio

Marino Moretti alla Galleria Zerotre di Orvieto. Ceramiche e disegni per CROMATERIA

Successo e consensi per il 'Gran Galà Città di Orvieto'

Presentato il catalogo regionale del Museo Faina. L'assessore Rometti: la cultura come risorsa economica

Organici carenti presso i circoli stradali della Provincia. Lo evidenzia in un'interrogazione il capogruppo provinciale SDI Marinelli

Accolta con successo a Palazzo Rospigliosi di Roma la presentazione del prodotto turistico della provincia di Terni

Europa - Rwanda: la scuola primaria di Sferracavallo partecipa al progetto con un mercatino natalizio di solidarietà. Sabato in Piazza Olona a partire dalle 15,30

Giovani e associazionismo in Umbria: scarsa la motivazione per una cittadinanza attiva. Emerge da una ricerca a livello europeo

I risultati a livello europeo

Ospedale senza pace: oltre alle deficienze di ordine sanitario la lotta politica per i primariati. Lo segnala Alleanza Nazionale

Finanziaria e coppie di fatto: 'Se l'ideologia prevale sulla ragione'

Torna domenica il 'Mercatino sotto l'albero' a Porano

Mobilità alternativa: soddisfazione del sindaco Mocio dopo l'incontro con le categorie. Altri incontri per non frammentare i problemi

La proposta complessiva: le linee d'intervento per il centro storico

Cara Orvieto... da 'Orvietato Sporgersi' lettera aperta alla Città