ambiente

Favorirà lo sviluppo e salvaguarderà l'ambiente la ricerca sul tufo zeolitico nell'area orvietana

domenica 22 gennaio 2006
E’ denominato “Il tufo zeolitico dell’area orvietana e il suo utilizzo in campo agronomico per il miglioramento delle produzioni locali e la salvaguardia dell’ambiente” il progetto di ricerca che l’amministrazione comunale di Orvieto/Assessorato allo Sviluppo Economico favorisce in collaborazione con Il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Perugia. La ricerca ha lo scopo di approfondire la conoscenza petrografica-vulcanologica del blocco di tufo della Rupe di Orvieto e delle aree limitrofe per verificare se è possibile un migliore utilizzo del materiale piroclastico presente lungo le pendici del colle di Orvieto. L’obiettivo economico è quello di un’auspicabile qualificazione delle produzioni agricole locali, sulla base di esperienze già acquisite in campo agronomico in altre zone d’Italia. “La presenza di materiale tufaceo particolarmente adatto per colture ortive, insieme alla numerosa presenza di sorgenti e al costante monitoraggio e manutenzione della Rupe, rende la ricerca particolarmente interessante e di pregio.” – spiega l’assessore allo Sviluppo Economico Carlo Tonelli. - “La città di Orvieto, la Rupe e le aree limitrofe, costituiscono un insieme storico-ambientale di interesse mondiale. Il blocco di tufo e tutto il territorio circostante conservano pressoché intatti i segni della loro storia millenaria. Vanno quindi favorite tutte quelle iniziative di ricerca che tendono a preservare l’equilibrio tra paesaggio e attività dell’uomo e che rendono particolarmente suggestivo il nostro territorio. Iniziative che si collocano, per di più, nel contesto di azioni finalizzate al riconoscimento di Orvieto come patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO”. “Da queste considerazioni generali – aggiunge l’assessore Tonelli - e partendo dal fatto che l’Università di Perugia / Dipartimento di Scienze della Terra da anni ha avviato studi approfonditi per la conoscenza del materiale piroclastico della Rupe di Orvieto e delle aree interessate dal vulcanesimo dell’apparato di Bolsena, mentre l’Università di Modena / Dipartimento di Scienze della Terra, da tempo effettua ricerche sull’impiego del tufo ricco di minerali zeolitici nelle colture agricole e nella depurazione delle acque, l’Amministrazione Comunale ha ritenuto di attivarsi per ricercare i necessari finanziamenti che permettano di realizzare tali ricerche inserite, a pieno titolo, nelle azioni tendenti alla salvaguardia della Rupe, del colle e della città di Orvieto”. “Le particolari caratteristiche petrografico-mineralogiche del tufo zeolitico italiano – precisa ancora l’assessore – consentono un miglioramento delle produzioni agricole autoctone nel più totale rispetto dell’ambiente e del paesaggio rurale; inoltre, l’utilizzo del tufo zeolitico nelle pratiche agronomiche rende possibile una notevole riduzione della quantità d’acqua comunemente impiegata nell’irrigazione delle colture, soprattutto quelle ortive, favorendo la stabilità dei terreni nelle aree soggette e fenomeni di dissesto. L’Area di Orvieto è ricca di tufo zeolitico, comunemente indicato come ‘tufo rosso a scorie e pomici nere’ presente sia sulla Rupe sia lungo le pendici del colle e in tutte le aree circostanti. Come è noto, la Rupe, le pendici del colle e le aree limitrofe sono state interessate da fenomeni di instabilità tanto da rendere indispensabile l’intervento finanziario dello Stato per la salvaguardia dei siti di alto valore storico-ambientale. Per tutte queste ragioni, l’Amministrazione Comunale è intenzionata a riproporre l’utilizzo agricolo dei terreni, destinandoli alla coltivazione di prodotti ortofrutticoli locali e, in questo senso, la nostra città potrebbe diventare centro di riferimento nazionale per le ricerche nel campo dell’utilizzo del tufo zeolitico in agricoltura. Di qui, l’esigenza di procedere ad una ricerca organica , opportunamente estesa in un arco di tempo significativo che parta dalla raccolta dei dati già noti fino alla definizione delle modalità di impiego nel campo delle colture ortive del tufo di Orvieto. Lo studio dovrà riguardare i processi di formazione del tufo di Orvieto e delle aree circostanti ed il suo possibile impiego nel campo delle colture ortive, per il miglioramento delle produzioni locali e la salvaguardia del paesaggio”.

Questa notizia è correlata a:

Sviluppo. Una ricerca sulle acque e le rocce della Rupe potr aprire nuove prospettive in campo agrario

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano

Meteo

mercoledì 21 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 3.8ºC 77% buona direzione vento
21:00 1.6ºC 92% buona direzione vento
giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 4.7ºC 94% discreta direzione vento
21:00 2.2ºC 97% foschia direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 5.7ºC 94% buona direzione vento
15:00 5.8ºC 94% discreta direzione vento
21:00 4.8ºC 96% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.7ºC 90% buona direzione vento
15:00 8.6ºC 83% buona direzione vento
21:00 5.4ºC 91% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni