sport

Isabella Tedeschini eletta presidente della Uisp territoriale di Orvieto

lunedì 11 gennaio 2021
di Mara Monachino
Isabella Tedeschini eletta presidente della Uisp territoriale di Orvieto

Una nuova presidente e un Consiglio rinnovato per affrontare le sfide che il mondo dello sport sociale ha davanti, anche nel territorio orvietano e della media valle del Tevere, per - come dice lo slogan della campagna congressuale Uisp - “capovolgere il futuro”. Si è svolto sabato 9 gennaio in modalità mista, parte in presenza presso il Centro Agorà di Ciconia e parte on line, su apposita piattaforma e nel rispetto delle normative anti-covid in vigore, il XIX Congresso territoriale del Comitato Uisp Orvieto Medio Tevere Aps.

All’unanimità è stata eletta presidente Isabella Tedeschini, che riceve il testimone da Federica Bartolini, alla guida dell’associazione per due mandati consecutivi, termine oltre il quale per Statuto nazionale Uisp è previsto l’avvicendamento alla massima carica rappresentativa dell’ente di promozione sportiva a tutti i livelli. E’ stato un congresso molto partecipato e a tratti commovente, nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia. La presidenza dei lavori è stata affidata a Fabrizia Mencarelli, coadiuvata da Maria Tamara Lupi.

Importanti gli interventi, a partire dai livelli nazionali dell’Associazione, con il presidente Nazionale Uisp Vincenzo Manco e il vicepresidente e candidato unico alla presidenza nazionale, Tiziano Pesce. E ancora Stefano Rumori, presidente regionale Uisp Umbria Aps, e il suo vice e candidato unico alla presidenza regionale, Fabrizio Forsoni. Il vice-presidente Uisp Orvieto Mediotevere della legislatura appena conclusa, Gianfranco Ciliani, e il neo riconfermato presidente Uisp Terni, Giuliano Todisco.

Nutrita anche la rappresentanza degli amministratori locali che hanno voluto portare il loro saluto all’assemblea: Giampiero Lattanzi, Presidente della Provincia di Terni; Carlo Moscatelli, Assessore allo Sport del Comune di Orvieto e presidente Fidal Umbria; Angelo Larocca, Sindaco di Monteleone d’Orvieto; Damiano Bernardini, Sindaco di Baschi; Giovanni Ciardo, Sindaco di Alviano; Francesca Barbini, Vicesindaco di Ficulle; Valentino Filippetti, Sindaco di Parrano; Marco Conticelli, Sindaco di Porano.

Interventi anche dei rappresentanti del Terzo Settore, del volontariato e della cultura: Erasmo Bracaletti (Ass. ApertaMenteOrvieto), Rita Custodi (Panathlon Umbria), Lucia Custodi (Panathlon Orvieto), Paola Cecconi (Compagnia Mastro Titta), Giuliana Bianconi de Valletta (AIRC), Paola Quattoni (Asd Tartaruga xyz Aps); nonchè delle società affiliate, tra cui Stefano Silvi (Asd New Ave di Castel Giorgio) e Marco Lucaroni (Arcus Tuder Tiro con l’arco di Todi).

Tra tutti i passaggi meritano menzione quelli del presidente Nazionale Uisp Vincenzo Manco e del vicepresidente e candidato unico alla presidenza nazionale, Tiziano Pesce: “Come giunta nazionale abbiamo deciso di  svolgere le assemblee congressuali pur in questo particolare momento, proprio per garantire l'ascolto e il confronto sulla sofferenza delle nostre articolazioni associative e delle società affiliate, per esprimere al meglio il dovere di rappresentanza che l’Uisp ha svolto fin dall’inizio della pandemia sui tavoli istituzionali, a partire da quello del governo centrale. E dove Uisp continuerà a chiedere di più, perchè non bastano i ristori, ma interventi strutturali anche dopo l’emergenza e un riconoscimento normativo da parte dello Stato dello sport di base e sociale, sia per i numeri dei propri tesserati che per la molteplicità delle proposte sportive e sociali, con pari allocazione delle risorse. Uisp è una grande associazione democratica e l’ha dimostrato anche in questo tempo di crisi”.

Il presidente regionale Uisp Umbria Aps, Stefano Rumori, ha ringraziato il Comitato di Orvieto Medio Tevere per il grande lavoro svolto in questi anni e ha ricordato i progetti futuri, alcuni già iniziati, che si spera di poter portare a compimento quanto prima con rinnovato slancio e fiducia. E ancora il vice presidente regionale e candidato unico alla presidenza Uisp Umbria, Fabrizio Forsoni, per il quale dopo la pandemia, che ha pesantemente penalizzato lo sport di base, l’Uisp dovrà essere pronta per avere un ruolo propositivo e innovativo, per una nuova cultura dello sport sociale.

Un ringraziamento da parte di tutti i delegati e gli intervenuti a Federica Bartolini e in un in bocca al lupo per la vicepresidenza regionale in pectore che è stata annunciata proprio durante il congresso. “Mai ci saremmo immaginati di celebrare così il nostro congresso - ha detto Federica Bartolini - si chiude oggi per me il secondo mandato, in questi anni ho lavorato in sinergia con enti pubblici e le realtà del terzo settore, sono state portati avanti campagne sui temi tanto cari a Uisp come salute, qualità della vita, integrazione, ambiente, con attività, tra cui anche nuove, eventi, e manifestazioni. Abbiamo intrapreso la gestione degli impianti sportivi e ci siamo impegnati a testa alta a promuovere il valore sociale dello sport. Ringrazio tutto il gruppo dirigente uscente, i collaboratori, l’Uisp regionale e nazionale per le grandi opportunità ricevute e che continuerò a portare avanti con impegno e dedizione e rivolgo un in bocca al lupo ad Isabella Tedeschini che si è messa a disposizione dell'Associazione con determinazione e volontà”.

Queste le dichiarazioni a caldo della neoeletta presidente Isabella Tedeschini: "Metterò le mie competenze professionali in ambito legale e amministrativo a disposizione del volontariato e dell'associazionismo. L’ascolto delle esigenze e delle istanze che verranno rappresentate dai soci e dalle società sarà al primo posto, la fase successiva sarà la programmazione. Programmeremo insieme al nuovo gruppo dirigente tutte le attività, anche per prevenire, se possibile, problematiche che potrebbero sopraggiungere. E poi lo sguardo verso il futuro: il valore della sconfitta, come ha ricordato Papa Francesco, è qualcosa che questa pandemia ci ha insegnato. Uisp deve farsi interprete di queste esigenze ed innovare: lo stare insieme, il valore inclusivo di questo nostro mondo deve essere il nostro biglietto da visita per presentarci su tutti i tavoli istituzionali locali, regionali e nazionali. Sono solo quattro anni che collaboro con Uisp e ringrazio Federica e Stefano per avermi coinvolto subito in tanti percorsi anche di formazione e crescita professionale. Questo è l'inizio di un percorso per me, avrò bisogno di tutti voi per costruire insieme il futuro di questa importante associazione”.

Consiglio direttivo Uisp Orvieto Medio Tevere Aps 2021-2025: Isabella Tedeschini (presidente), Stefano Rumori, Gianluca Pelorosso, Giovanni Pace, Fabrizia Mencarelli, Domenico Lo Conte, Marco Cerquaglia, Gianfranco Ciliani, Fausto Ferraldeschi, Matteo Lucaroni, Samuele Costantini, Daniela Vignanelli, Maria Tamara Lupi. Supplenti: Vitantonio Affatati, Paolo Caporali, Mara Monachino, Francesco Prosperi, Giorgio De Vigili, Vanni Tomassi.

 

Lattanzi: "Il suo valore le consentirà di guidare con capacità e visione questa importante organizzazione"