cronaca

Morto al Sant'Eugenio di Roma il 28enne che si era dato alle fiamme

venerdì 10 gennaio 2020
Morto al Sant'Eugenio di Roma il 28enne che si era dato alle fiamme

Complicanze soppraggiunte durante il ricovero all'Ospedale "Sant'Eugenio" di Roma nel pomeriggio di venerdì 10 gennaio hanno causato il decesso di M.M., 28enne di Fabro, operaio presso una carrozzeria che una settimana fa si era dato alle fiamme, dopo essersi cosparso di benzina, in prossimità di un bar di Ficulle. Troppo gravi le ustioni riportate su gran parte del corpo.

Le sue condizioni erano subito apparse serie, tuttavia in un primo momento non sembrava in pericolo di vita. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri della Compagnia di Orvieto all'origine del gesto volontario ci sarebbero motivi di disagio personale verso una relazione finita male nascoste da un carattere solare. Sotto shock l'intera comunità dell'Alto Orvietano.