economia

"Indietro nel Tempo". Torna il mercatino di antiquariato, collezionismo, rigatteria, modernariato e artigianato

giovedì 29 aprile 2021
"Indietro nel Tempo". Torna il mercatino di antiquariato, collezionismo, rigatteria, modernariato e artigianato

Sabato 1° e domenica 2 maggio torna ad Orvieto l’appuntamento con l’iniziativa "Indietro nel tempo", mercatino di antiquariato, collezionismo, rigatteria, modernariato e artigianato, organizzata da "Indietro nel Tempo" di Emanuele Sonaglia con il patrocinio del Comune. Come nei precedenti appuntamenti realizzati lo scorso anno, l’iniziativa si svolgerà lungo il primo tratto di Corso Cavour, a partire da Piazza Cahen fino all’intersezione con Via Belisario.  Al fine di consentire il regolare svolgimento della manifestazione l’ordinanza per la circolazione emanata dal Settore Polizia Locale e Mobilità prevede:
 
- Dalle 8 alle 21 di sabato 1° e domenica 2 maggio è vietato il transito veicolare in Corso Cavour, Settore 1 – tratto compreso tra Piazza Cahen e Via Montemarte 
 
- Dalle 6 di sabato 1° fino alle 21 di domenica 2 maggio, è fatto divieto assoluto di sosta con rimozione dei veicoli in Corso Cavour, sugli stalli di sosta presenti in corrispondenza dei numeri civici 371, 413, 415 
 
- I veicoli dei residenti autorizzati al transito nel Settore 1, nonché i veicoli adibiti al carico e scarico delle merci, percorreranno il percorso alternativo individuato attraverso: Via Roma - Via Montemarte - Corso Cavour 
 
- Il senso unico di marcia in Via Montemarte (direzione Corso Cavour - Via Roma), sarà invertito in direzione opposta (Via Roma - Corso Cavour) 
 
- Dalla disciplina di divieto di transito di cui al primo punto sono esclusi i veicoli di pronto intervento e/o soccorso, i veicoli delle Forze di Polizia ed i veicoli adibiti alla raccolta differenziata 
 
- Nelle giornate ed orari suddetti, il varco per il controllo elettronico degli accessi – inizio Corso Cavour – Settore 1, sarà disattivato.
 
Il Comando della Polizia Locale adotterà tutti i provvedimenti necessari a garantire il normale flusso della circolazione.
 
Inoltre, nel rispetto delle norme del distanziamento sociale, senza alcun assembramento e dei principi contenuti nelle “Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive” di cui al D.P.C.M. del 02 marzo 2021, l’ordinanza dispone che tutti gli acquirenti ed i venditori debbono osservare le seguenti misure igienico-sanitarie: 
 
- acquirenti e venditori dovranno indossare la mascherina 
- per i venditori è obbligatorio l’uso di mascherine FFP2 
- il rispetto delle distanze sociali di un metro ed il divieto di assembramento         
- per venditori e compratori, sarà previsto l’uso obbligatorio di mascherine anche durante il periodo di attesa in fila 
- i venditori dovranno assicurare alla clientela la disponibilità di gel igienizzanti a base alcolica.
 
 
 


Questa notizia è correlata a:

Ztl, entra in vigore l'orario estivo. Varco chiuso dalle 10 alle 16 e dalle 17 alle 22.30