cultura

A Sant'Angelo di Roccalvecce, la terza edizione del festival di street art con SteReal

martedì 30 giugno 2020
di Rosaria Benini
A Sant'Angelo di Roccalvecce, la terza edizione del festival di street art con SteReal

Da lunedì 29 giugno a sabato 4 luglio, si esibirà live su muri del piccolo borgo viterbese di Sant'Angelo di Roccalvecce – conosciuto come "Il Paese delle Fiabe" - la famosa streetartist milanese Stefania Marchetto, in arte SteReal, che già nel 2019 aveva qui realizzato il murales ispirato a "La Spada nella Roccia". Con l'annunciata opera ispirata alla favola di Cenerentola, SteReal aprirà la terza edizione del Festival.

Festival che, dal 2017 ad oggi, ha trasformato il piccolo borgo in un vero e proprio museo a cielo aperto con circa 30 murales disseminati lungo le sue vie principali, realizzati da un intero team di donne artiste, tra le quali Ginevra Giovannoni in arte Rame, Tina Loiodice, Alessandra Carloni, Daniela Lai, Lidia Scalzo, Isabella Modanese, Stefania Capati, Cecilia Tacconi, Lena Ortmann. Come a formare un’ideale Paese delle Dame Artiste.

Promosso dall’Associazione ACAS con l’organizzazione di Alessandro Chiovelli e Gianluca Chiovelli, il borgo artistico attrae grandi e piccini, turisti appassionati o semplici curiosi, che camminando per le strade del centro abitato possono sorprendersi nell’incontrare Don Chisciotte o Pinocchio, Il Piccolo Principe, Hansel e Gretel o Alice nel Paese delle Meraviglie, il primo grande murale che ha inaugurato questo fruttuoso progetto.

Un progetto che ha portato anche alla rinascita del piccolo borgo di Sant’Angelo, alla sua rivalutazione urbana e al suo rilancio all’interno del turismo di prossimità.