cronaca

La Funzione Associata di Protezione Civile Sud Ovest Orvietano predispone lo screening per tutti i dipendenti della Provincia

mercoledì 28 aprile 2021
La Funzione Associata di Protezione Civile Sud Ovest Orvietano predispone lo screening per tutti i dipendenti della Provincia

L’Aula del Consiglio Provinciale "Secci" della Provincia di Terni in Via della Stazione nel capoluogo umbro diventa, per due giorni, un hub per lo screening Covid-19. Grazie all’accordo sottoscritto dal coordinatore della Funzione Associata di Protezione Civile dell'Orvietano, Giampaolo Pollini, con il presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi, come anticipato, tutti i dipendenti dell'ente avranno la possibilità di sottoporsi volontariamente allo screening antigenico per il Covid-19 nei giorni di giovedi 29 e venerdi 30 aprile dalle 9 alle 13.

Si tratta di una vera e propria esperienza pilota a livello nazionale. La Provincia di Terni è, infatti, il primo ente provinciale a definire per tutti i propri dipendenti  la possibilità di uno screening antigenico. "Questo - sottolineano dalla Funzione Associata - permetterà di evidenziare eventuali positività tra i dipendenti della provincia riducendo il rischio di focolai all’interno della struttura.

Con lo screening alla Provincia di Terni si chiude la prima fase del lavoro  che ha realizzato screening antigenici, in  collaborazione con l’autorità sanitaria locale, i medici e gli infermieri volontari, il contributo di Anpas, Misericordie, Croce Rossa di Avigliano, Guardea e Castel Giorgio e i volontari di protezione civile in tutti i 20 comuni facenti parte della  funzione associata. Nei prossimi giorni si renderà noto l’esito dello screening complessivo che ha interessato più di 7.000 cittadini".