sport

L'Orvietana inciampa sulla Narnese ma scopre Gulino e ritrova Mouaha

domenica 11 febbraio 2018
di Roberto Pace
L'Orvietana inciampa sulla Narnese ma scopre Gulino e ritrova Mouaha

Orvietana? Ci risiamo. Concede tanto, troppo, alla Narnese nei primi 45’, va sotto dopo un quarto d’ora, recupera con Nuccioni, il migliore dei nostri assieme a Gulino, per poi elargire un secondo regalo che determina il risultato. Nella ripresa attacca a testa bassa, ma in modo poco strutturato e altrettanto disordinato.

A vincere è una Narnese non trascendentale, però più accorta e fortunata. Nell’Orvietana iniziale non trova posto Bernardini al quale Fatone preferisce la fisicità di Viviani per il ruolo di centrale. Locchi torna in mezzo al campo, mentre, avanti, si va con il tridente composto da Saleppico, La Cava e Polidori.

La noble art pugilistica insegna che, per assicurarsi superiorità sull’avversario, il pugile cerca di conquistare il centro del quadrato. La Narnese lo fa subito, mettendo sotto pressione l’Orvietana. I biancorossi capitolano dopo 17’, sessanta secondi dopo aver indirizzato il primo tiro, con Locchi, verso la porta avversaria. Una respinta corta di Sganappa, sorpreso dalla sventola di Silveri, diventa oro per Bellini, primo a proiettarsi sulla sfera e metterla in rete. Il trend non cambia fino al 28’, quando Nuccioni anticipa, di testa l’uscita abbastanza insensata i Curzi. Il pareggio riconsegna un po’ di tono ai biancorossi ma l‘illusione dura poco.

Sganappa si riabilita mettendo sul fondo un maligno tiro di Bellini, poi mette in angolo la palla calciata da Cavallaro su calcio piazzato. Il fallo era stato di Avola, nel tentativo di rimediare a un errore maldestro in azione di riproposizione. Sul tiro dalla bandierina il pallone respinto dal portiere finisce sui piedi di Chiani, solissimo nei pressi dell’area, che batte di potenza e insacca. La seconda parte si gioca, quasi tutta, nella metà campo dei rossoblù locali, con Fatone impegnato a ridisegnare la formazione.

Dopo 70’, l’Orvietana è a quattro punte, con Bernardini a cercare di coordinarne la regia e Mouaha a portare un po’d’ossigeno all’asfittico reparto avanzato dove il solo La Cava predica nel deserto. L’impegno non manca, ma, come altre volte in passato, le idee non appaiono chiarissime. La Narnese si chiude, l’Orvietana sbaglia tanti passaggi e si rivedono i soliti lanci lunghi che non portano da nessuna parte.

Mouaha fa il suo e quanto può dare il francese dovrà essere tenuto nella massima considerazione. Perché Polidori non è in un periodo troppo felice, perché gli spunti buoni di Saleppico si contano, almeno adesso, sulla punta delle dita, perché la cabina di regia ha bisogno di un padrone con le idee chiare e di preposti adatti alla situazione.

NARNESE – ORVIETANA 2 – 1
NARNESE: Cunzi, Colarieti, Ponti, Silveri, Cavallaro, Angeluzzi, Grifoni (71’ Valentini), Proietti, Formoso (62’ Sabatini Matteo), Chiani (84’ Quondam), Bellini (83’ Piras). All. Sabatini Marco
ORVIETANA: Sganappa, Gulino, Frellicca, Cotigni (70’ Mouaha), Nuccioni, Avola, Locchi (70’ Bernardini), Viviani, La Cava, Saleppico, Polidori. All. Fatone
Arbitro: Geraldi di Perugia (Roccaforte – Polidori)
Marcatori: !7’ Bellini, 28’ Nuccioni, 39’ Chiani
Note: Consegnata ad Angeluzzi una targa a ricordo della Duecentesima partita in maglia rossoblù

 

Foto: Orvietana Calcio

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"