sport

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

martedì 18 novembre 2014
di Antonio Amatulli
Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

Torna a casa con una sconfitta l’Azzurra Ceprini Orvieto dalla trasferta di Battipaglia. Si tratta pur sempre di una sconfitta, maturata diversamente rispetto alle precedenti in quanto a divario e a come la squadra ha gestito la partita, ma non bisogna dimenticare che le salernitane non hanno schierato una delle tre straniere, la Tunstull.

Questa volta la frazione incriminata è stata la prima, nel corso della quale si è materializzato il divario (11 punti) che poi è stato quello finale, anche se il terzo quarto, soprattutto nelle battute finali, ha scavato il maggior distacco (-16).

A differenza delle precedenti partite esterne, la squadra ha messo in mostra una difesa un po’ più attiva, ma ancora una volta tallone di Achille sono stati i rimbalzi offensivi consentiti alle avversarie (ben 16) e l’atavico problema delle palle perse, questa volta “solo” 22, appena sotto la media. Ricapitolando, palle perse + rimbalzi offensivi consentiti alle avversarie producono un numero maggiore di tiri che, alla fine, si tramutano in punti: infatti Battipaglia ha tirato 68 volte contro i 56 tentativi delle orvietane, e ciò vuol dire 24 punti potenziali in più se considerati tutti da due. Un altro problema, che si evidenzia soprattutto in trasferta, è la percentuale nei tiri da due, perché vincere segnando con il 42,9% risulta oltremodo difficile.

Quando si perde, così come quando si vince, è sempre demerito o merito dell’intera squadra: ieri solo Renata Brezinova è andata in doppia cifra (17 punti) e doppia doppia (17 punti + 10 rimbalzi), ma purtroppo con una bassa percentuale nei tiri da due (5 su 14). Abbastanza bene il reparto guardie, mentre è mancato il consueto apporto in punti di Kirby Burkholder, incappata in una serata negativa al tiro.

Archiviata questa partita, ora bisogna iniziare a pensare alla prossima, che vedrà l’Azzurra Ceprini Orvieto impegnata in uno scontro diretto domenica prossima al Palaporano contro il Vigarano.

Commenta su Facebook