sport

Karate. A Trieste, il quarto Open d'Italia Fik. Argento per Daniele Biffarino

mercoledì 12 febbraio 2014
Karate. A Trieste, il quarto Open d'Italia Fik. Argento per Daniele Biffarino

Anche quest'anno Trieste ha fatto da cornice agli "Internazionali d'Italia" di karate. All'importante manifestazione della Federazione italiana karate, giunta quest'anno alla quarta edizione, hanno preso parte quasi 800 atleti da 83 club italiani e dalla Russia, Slovenia, Ucraina, Romania e Svizzera.

La gara si è tenuta nel Palasport Chiarbola ed è stata impeccabilmente organizzata dalla società "Fiamma " Trieste del M° Giorgio d'Amico con l'ausilio del Consigliere nazionale FIK Avv. Mario Connestabo ; il sabato pomeriggio sono andati di scena i kata ed il kumite "nihon" (giovanili) e la domenica mattina il kumite "sanbon" ed "ippon" (dai 14 anni ad adulti). Buono il livello di molte specialità del kata e decisamente di alto livello, alcune categorie di kumite "sanbon"; il tutto rispettando, in linea di massima, gli orari di gara previsti.

La domenica mattina si è registrato un leggero ritardo rispetto al tempo programmato dovuto alla messa in opera per la prima volta del rivoluzionario sistema che permette la richiesta da parte dei coach della "prova video" in caso di contestazione, un'altra brillante idea e audace sfida da parte della Dirigenza FIK, pioniera in Italia di tale innovazione. Lo "sforzo" economico sostenuto dalla FIK ha già dato significativi risultati ; da una parte ha ridotto sensibilmente le contestazioni gratuite di molti coach, dall'altra ha contribuito a rendere giustizia in caso di errore, con grande senso di appagamento da parte dei tecnici.

Per la Scuola KEIKENKAI del M° Sergio Valeri l'Open di Trieste ha rappresentato la prima trasferta di calibro internazionale del 2014. La trasferta ha coinvolto la squadra ufficiale KEIKENKAI, composta da 8 atleti convocati tra gli appartenenti al GAK (Gruppo Agonistico Keikenkai), dal Responsabile del GAK Istr. Antonio Affatati, dal Coach All. Federica Menenti. Presenti in qualità di Ufficiali di Gara convocati dalla Federazione Italiana Karate anche il M° Sergio Valeri e l' Istr. M. Paola Polegri. Risultati ottimi nella giornata di sabato, durante lo svolgimento della gara di Kata (forma) e Kumite Nihon (combattimento, categorie fino a 13 anni): ORO per Giulia Rotili (Ippokan Guardea) e ARGENTO per Alice Flinta (Velta Karate Viterbo) nel Kata, nella combattuta categoria Cadette A, cinture marroni e nere; doppia medaglia per Emanuele Botta (Kanseikan Orvieto), BRONZO nel Kata, nella numerosa categoria Esordienti, cinture marroni e nere, ORO nel Kumite, tra gli Esordienti -40 Kg.

Grandi soddisfazioni anche nella giornata di domenica, con le competizioni di Kumite Sanbon (combattimento, tutte le categorie da Cadetti in su): 5° posto per Martina Pacifici (Velta Karate Viterbo), Jacopo Falco (Ippokan Guardea) e Federico Salucci (Velta Karate Viterbo), confermandosi atleti in forte crescita; ORO per Laura Cassano (Shiteikan Vitorchiano), nella categoria Cadette B -50 Kg; prestigioso ARGENTO per Daniele Biffarino (Kanseikan Orvieto), nell'agguerrita e numerosa categoria Seniores -75 Kg.

Il Responsabile del GAK, Istr. Antonio Affatati si dichiara molto soddisfatto dei risultati ottenuti: "Ottime prestazioni per il giovane Emanuele Botta, che aveva aperto la stagione a Settembre conquistando il terzo posto al World Games for Children; ottimi risultati per tutti i cadetti, medagliati e non, che hanno dimostrato una forte crescita personale nell'ultimo anno; sapientemente gestiti da Daniele Biffarino i tre incontri che lo hanno portato in finale, dove ha perso in un emozionante combattimento di alto livello tecnico-tattico". Le Scuole Keikenkai saranno nuovamente impegnate sul tatami nel Kata, domenica 16 febbraio a Santa Marinella, con la seconda fase provinciale qualificante per la partecipazione al Campionato italiano a Coppa Italia FIK che si svolgerà nel mese di Marzo.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire