sport

A Ragusa, Passalacqua Spedizioni batte Ceprini Costruzioni Orvieto 81-44

lunedì 18 novembre 2013
A Ragusa, Passalacqua Spedizioni batte Ceprini Costruzioni Orvieto 81-44

Era quasi una missione impossibile: andare ad espugnare il fortino ragusano rimasto finora inviolato non era facile ed il risultato finale dimostra la forza della squadra siciliana, prima a punteggio pieno con 2 punti di vantaggio sul terzetto composto da Schio, Lucca e Umbertide

A determinare però l'81-44 finale non è stata solo la forza della squadra di casa ma anche un'Azzurra che ha concesso troppo alle avversarie regalando ciò di cui la squadra di coach Molino non aveva bisogno per ottenere la vittoria: nonostante, infatti, la difesa orvietana abbia tutto sommato retto sotto i pesanti colpi dell'attacco di Ragusa, le ragazze di Valentinetti si ritrovano sui tabellini ben 25 palle perse a fronte delle 10 recuperate, con Morris e Maznichenko evidentemente sottotono. E' vero che Ragusa sta giocando un altro campionato rispetto ad Orvieto, ma ad Azzurra, dopo la vittoria in casa contro Priolo, serve un'altra scossa, in grado di dare nuove forze fisiche e morali alle ragazze.

Il roster a disposizione di Valentinetti ha tutte le possibilità per fare bene e domenica prossima c'è subito un'occasione per cercare il riscatto: al Palasport di Porano arriverà la Virtus La Spezia, quinta in classifica con 8 punti, battuta in casa in quest'ultima giornata da Umbertide 67-83. La gara contro le spezzine si giocherà alle ore 17:30 anzichè alle 18.

Gli altri risultati:

GESAM GAS LUCCA - C.U.S. CAGLIARI 88-73
UMANA VENZIA - FILA SAN MARTINO DI LUPARI 59-54
C.U.S. CHIETI - TROGYLOS PRIOLO 67-75
FAMILA SCHIO - LAVEZZINI PARMA 68-61

 

PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA:

Micovic 6, Mazzoni 3, Gatti 4, Galbiati 8, Williams 13, Walker 14,
Malashenko 17, Sorrentino, Richter 7, Saggese, Soli, Valerio 9. All. Molino


AZZURRA CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO:
Buccianti, Puliti 7, Maznichenko 11, Gaglio 2, Sutherland 8,

Ridolfi ne, Panella 7, Baldelli, Bove 7, Morris 2. All. Valentinetti

 

Parziali: 21-7; 21-11; 20-12; 19-14.

Progressivi: 21-7, 42-18; 62-30.

Arbitri: Alex D'Amato - Marcello Aprea - Gianluca Capotorto

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità