advertising
sport

Grande evento: gara dell'anno, Coar in diretta TV

venerdì 17 aprile 2009
di davide

Il grande momento è veramente arrivato; la Coar è in partenza dall'aereoporto di Fiumicino per questa ultima e decisiva trasferta. Una gara nell'isola sarda che come ben sappiamo vale l'intera stagione, ma soprattutto la serie A2. Visto il grande rilievo di questo evento, è stata confermata la voce diffusa giorni fa, riguardo alla diretta televisiva. La diretta si farà grazie alla collaborazione della rete locale RTUA e sarà la prima volta che una gara sportiva orvietana verrà trasmessa in diretta in chiaro; infatti solamente alcune gare di serie D calcio a 11 dell'Orvietana sono state trasmesse in diretta, ma sui canali Sky. Sabato 18 aprile pertanto verrà effettuato il collegamento sin dalle 15.30 per uno speciale ed a seguire alle 16.00 inizierà la partita dell'anno contro l'Atletico Trexenta. Ma le belle notizie non finiscono qui. Infatti grazie al supporto ed alla preziosa collaborazione del Bar Duomo, verrà allestito un grande schermo a Largo Barzini, proprio in prossimità del nuovissimo locale orvietano, dove tutti i tifosi orvietani potranno raggrupparsi, supportare la squadra in questo delicato momento nonostante la grande distanza dalla Sardegna. Una cosa fortemente voluta dalla Coar e riuscita grazie all'unione delle energie della Società orvietana, del Bar Duomo e dell'emittente RTUA, tra tutti gli altri. Il Presidente Anselmi quindi spera che moltissimi sportivi e simpatizzanti diano calore e colore a quello che potrebbe essere un altro momento storico per la Coar Orvieto. Nel frattempo la squadra non si è fermata ed oltre agli allenamenti ha svolto varie amichevoli, tra cui quella con il Monteleone, vinta 9-3 con le reti di Pirati (2), Granati (2), Lima (2), Aldi (2) e Chiucchiurlotto. Un gruppo in forma e pronto all'impegno, che una volta giunto in Sardegna effettuerà un'altra seduta di allenamento supplementare di preparazione alla partita; in dubbio solo Pazzaglia, ma per il resto rosa al gran completo. Poco altro da dire; non rimane altro che assistere a questo momento nella speranza di poter giungere all'obiettivo tanto agognato.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio