advertising
sport

Il Volley Team a Gualdo la spunta al Tie Break. Secondo successo consecutivo

domenica 19 ottobre 2008
di Stefano Baccherini
Il Volley Team Banca Euromobiliare Orvieto esce dal palazzetto di Gualdo con due preziosi punti ma si lascia alle spalle una gara giocata in modo deludente. Troppi gli errori che hanno condizionato lintero match: quindici solo nel primo set di cui nove in attacco che hanno messo in serio pericolo lesito della gara. A farne le spese la prima linea con lOgnibene che paga limpiego fuori ruolo e Tomatelli che da posto due non riesce a prevalere sui muri avversari. Il primo set viaggia su queste tematiche e le locali trovano i giusti varchi per far cadere la palla nel campo orvietano. Il vantaggio di sette lunghezze cos gestito in scioltezza dal Gualdo che chiude il set sul 25/16. Nel secondo parziale coach Petrangeli cambia le carte in tavola inserendo Celeste Camilli e nonostante le disattenzioni difensive, lEuromobiliare Orvieto mostra le unghie alle avversarie che diventano fallose specialmente in battuta e il team Orvietano porta i set in parit (21/25). Il terzo set vede Orvieto avanti di tre lunghezze, tutto fa presagire che Ognibene e company innestino la giusta marcia e invece il fiato rimane sospeso perch il gioco non fluido, si continua a regalare punti alle locali. La paura di sbagliare rimane impressa nelle menti del VTO, gli attacchi non sono incisevi e la difesa con la relativa ricostruzione del gioco va sempre a favore lavversario che chiude il set sul 25/21. Nel quarto parziale lingresso di Monica Persieri riesce a dare i giusti equilibri. Camilli e Tomatelli mettono palle a terra o mani fuori e il gioco del Volley Team si fa incisivo, le differenze dei valori in campo iniziano a farsi vedere. Dal vantaggio di + 4 Trippanera in primo tempo e Camilli poi con un perfetto lungo linea, trovano lallungo che porta i conti in parit (18/25) e la gara si decide allultimo set. Nel Tie Break si vede la compagine orvietana in crescendo, gestisce il doppio vantaggio fino al fischio finale che sancisce la vittoria al Volley Team.(12/15) Pallavolo Gualdo Volley Team Banca Euromobiliare Orvieto (2-3) (25/16 21/25 25/21 18/25 12/15) Gualdo: Calamita, Baldelli, Rondelli, Luciani, Abbati, Micheletti, Porzi, Ghiandoni, Mataloni, Aualliu(L), Passeri, Sabbati. All Grilli VT Banca Euromobiliare Orvieto: Bruschetti 2, Pesce, Trippanera 6, Ruggeri 2, Ognibene 10, Persieri 1, Baciarello, Tomatelli 14, Valentini I 1, Camilli 10, Barbato 2, Nobili, N.E. Crisanti. All. Petrangeli

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire