advertising
sport

Primo stop interno per la Coar Orvieto che lascia strada al Settecamini

sabato 20 ottobre 2007
di davide
COAR – SETTECAMINI: 1-2 COAR: Teodori, Granati, Capotosti, Pazzaglia (foto), Massino, Dolce, Pirati, Lima, Chiucchiurlotto, Iaconissi, Fringuello, Carpinelli. All. Lima SETTECAMINI: Bontempi, Corbo, Lucatelli, Franchi, Giberti, Djelveh, Pagliaroli, Onori, Scaccia, Buono. All. Curti. RETI: Djelveh 5’ e 19 pt (S), Chiucchiurlotto 10’ st (C) ARBITRI: Merenda (RC), Galus (Carb.) – Filippini (TR) Prima sconfitta interna per la Coar Orvieto, forse alla fine nemmeno meritata per quanto visto in campo. Nelle file orvietane manca Davide Cerrotta, squalificato oltre al solito Pellegrini; la Coar comunque parte benissimo, precisa, aggressiva, lucida ma soprattutto intenzionata a far propria la gara; dopo 2 secondi Pazzaglia ci prova ed al 4’ prende un palo a testimoniare la supremazia totale orvietana, ma come accade spesso, in ripartenza è il Settecamini a segnare con Djelveh al 5’. Di qui gli orvietani sembrano un po’ lasciarsi andare e nonostante i tentativi non sembrano lucidi come in avvio. Pazzaglia al volo su schema da corner si trova davanti Bontempi al 6’, mantre Carpinelli è chiamato sul tiro di Onori al 7’. La Coar è tutta in avanti e ci prova al 7’ con Fringuello, al 15’ con Pirati e al 18’ con Iaconissi, ma al 19’ il Settecamni, completamente barricato raddoppia in contropiede ancora con Djelveh in ripartenza. Proteste per un gol di Pazzaglia non convalidato perche segnato proprio sulla sirena del finale. Nella ripresa la Coar tira fuori veramente i denti, con il Settecamini in assuluto catenaccio gli orvietani danno letteralmente spettacolo; due occasioni per Granati al 1’ ed al 3’ e per Chiucchiuròlotto all’8’; poi al 9’ strabiliante gesto tecnico di un Pazzaglia strepitoso, che con una sforbiciata a mezzaria al volo prende il palo, così è Chiucchiurlotto che al 10’ piazza il colpo vincente accorciando le distanze. La Coar ci crede continua l’assalto al forte gialloblu con Chiucchiurlotto di nuovo al 16’, Fringuello al 18’ e Granati che al 19’ si mangia il gol del pareggio da 2 passi. Finisce 2-1 per gli ospiti, con la Coar che si mangia le mani e per il brusco calo nel primo tempo, ma anche per la dea bendata che stavolta proprio non ha aiutato i biancorossi nonostante un secondo tempo impeccabile. Da segnalare l’espulsione di Carpinelli che salterà la prossima gara.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire