sport

In arrivo il Convegno Arte come Sport-Sport come Arte. Ne parliamo con l'assessore Frellicca

giovedì 22 settembre 2005

Si svolgerà la prossima settimana a Palazzo dei Congressi, nei giorni di lunedì 26 e martedì 27 settembre, il Convegno Internazionale “Arte come Sport - Sport come Arte.
L’evento verrà presentato domani mattina, venerdì 23 settembre, in Conferenza Stampa alle 11,30 al Palazzo Comunale, con l’intervento degli Assessori allo Sport del Comune di Orvieto e della Provincia di Terni Massimo Frellicca e Gianpaolo Antoniella, del Coordinatore di Educazione Fisica del CSA di Terni, Mauro Esposito, e dei Dirigenti Scolastici degli Istituti secondari superiori di Orvieto.

Il Convegno, che ha l’insolito obiettivo di mettere a confronto la creatività nell’arte e nello sport, sarà un momento importante anche per mettere a confronto esperienze internazionali nel campo della motricità, dello sport e del rapporto sport/enti locali/associazionismo sportivo.
Ne abbiamo parlato con l’assessore allo sport del Comune di Orvieto, Massimo Frellicca.

Come è nata l’idea di organizzare ad Orvieto un convegno internazionale sulle tematiche sportive?
E’ nata nel 2003 quando, come assessorato allo sport, iniziammo a valutare l’ipotesi di fare ad Orvieto una conferenza nazionale sulla funzione educativa delle attività motorie, invitando i migliori esperti delle facoltà di Scienze Motorie italiane che, messi a confronto, avrebbero potuto valutare le più recenti ricerche tecnico-scientifiche e indicarne di nuove.
Allora pensammo di proporre la conferenza nel 2004, che la Comunità Europea aveva individuato come anno europeo dell’educazione attraverso lo sport. Mi trovai a parlare di questa idea con il Prof. Paolo Belloccio, insegnante del Liceo Scientifico “Ettore Majorana” e membro della Consulta dello Sport, e mi spiegò che il suo Istituto stava lavorando ad un progetto da presentare alla Comunità Europea in collaborazione con il C.S.A. e con alcune scuole di Terni. A quel punto, abbiamo unito le forze e l’idea diventò un progetto internazionale.

Quali sono le istituzioni che hanno partecipato e dato un fattivo contributo?
Il progetto iniziale è stato notevolmente modificato durante il 2004, anche perché, per carenza di fondi, la Comunità Europea non lo finanziò, ma nuovi partner dimostrarono interesse e si crearono, quindi, le condizioni per poterlo realizzare. Primo fra tutti, l’Istituto di Istruzione Superiore Artistica e Classica nella persona del Prof. Paolo Frongia, soggetto che ci ha permesso di collegare due mondi come quello dell’arte e quello della motricità, che spesso vengono considerati agli antipodi mentre, nella realtà, presentano delle affinità importanti, basti pensare alla “creatività”.
A questo proposito abbiamo ideato un concorso regionale di arti figurative sulle tematiche sportive, riservato agli studenti delle scuole di ogni settore formativo dell’Umbria, che ha visto la partecipazione di 20 scuole. La commissione preposta ha assegnato il primo premio a Gaia Pianese dell’Istituto Statale d’Arte “B. di Betto” di Perugia. La premiazione avverrà il 26 settembre.
Tutti i lavori saranno esposti in una mostra presso il Palazzo del Popolo e nella chiesa di San Rocco durante i due giorni del convegno.
Fondamentale è stata la presenza del CSA di Terni nella figura del Prof. Mauro Esposito, coordinatore per l’Educazione Fisica, che ha dato un contributo organizzativo e di idee ed ha garantito la presenza di alcuni relatori di livello assoluto nel panorama italiano delle scienze motorie.
Inoltre, il dott. Sante Mochi presidente della Promogest s.c.s. ci ha permesso di instaurare un rapporto costruttivo con la Facoltà di Scienze Motorie di Urbino. Particolarmente fattiva è stata la collaborazione con l’Assessore alle Sport della Provincia di Terni, Gianpaolo Antoniella che, fin dall’inizio, ha condiviso il progetto seguendone l’evoluzione, come pure significativa è stata la collaborazione del neo Assessore allo Sport della Regione dell’Umbria, Silvano Rometti.
Moltissimi altri sono però i soggetti che si sono adoperati per la realizzazione di questo evento: dal Prof Paolo Ercolani per il liceo Classico, alla Prof.ssa Maria Graziella Picciaia per l’Istituto di Istruzione Superiore Professionale Commerciale e per Geometri, al Presidente nazionale della FI.G. e.S.T Sandro Bellagamba, ad Enzo Antimi in rappresentanza dell’Hitball.

Leggendo il programma sembra che il momento più importante del convegno sia la conferenza sullo sport scolastico. E’ così?
Si, è un momento importante ma non il solo, in questa conferenza ci interessa discutere e mettere a confronto alcuni modelli scolastici europei in relazione al rapporto tra lo sport scolastico, l’associazionismo sportivo e gli enti locali.
Sarà interessante conoscere come in Finlandia oppure in Inghilterra interagiscono le varie istituzioni e con quali strumenti normativi. In Italia questo è un tema molto discusso, ma pressoché irrisolto.
Per esempio noi lavoriamo da anni su questi temi con la realizzazione di alcuni progetti, ma sono troppe le difficoltà organizzative e finanziarie.

Quali sono le presenze internazionali?
Il nostro ufficio relazioni internazionali e gemellaggi, insieme con le strutture del Liceo Scientifico Majorana, sta ancora lavorando per assicurare alcune presenze significative alla conferenza, mentre le delegazioni che hanno assicurato la partecipazione fino ad oggi sono quella Inglese, Greca, Turca, Finlandese e Rumena.

L’altra conferenza, come affronta le problematiche del doping?
Da un punto di vista diverso, si cercherà di sfatare alcuni luoghi comuni presenti sia nel mondo artistico che in quello sportivo, vale a dire che l’uso di sostanze stupefacenti possa in qualche modo migliorare la “creatività”, e quindi la prestazione. In questo senso, vogliamo mandare un segnale forte ed inequivocabile, un NO deciso. Del resto, questa ferma posizione è la conseguenza ovvia del lavoro che l’Assessorato allo Sport ed alcune scuole della città hanno già intrapreso da alcuni anni.
Sarà interessante , in proposito, conoscere il punto di vista di artisti e musicisti, oltre che di studiosi delle scienze motorie.

Perché la chiusura del convegno con l’esibizione di alcuni sport scolastici?
Per dare spazio alle attività motorie poco conosciute e perché gli sport scolastici hanno un forte carattere educativo. E’ un momento ludico al quale i cittadini orvietani possono assistere, o a cui possono partecipare praticando sport come l’hitbaal, l’orienteering o gli sport tradizionali.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 ottobre

Vittorio compie cento anni. Auguri "uomo silenzioso, umile e con un grande cuore"

Il vento mi ha detto

Linux Day 2016. Dodicesima giornata orvietana dedicata al sistema operativo GNU Linux

Partenza con il botto per la Vetrya Orvieto Basket

Orvieto Fc si impone sul campo di Spello contro i Grifoni

Il popolo italiano unito per il No (primo paragrafo)

Orvietana in palla, niente da fare per il Ducato

Piloti orvietani in evidenza, stagione ad alti livelli

In arrivo 1,4 milioni di euro per il centro storico. Soddisfazione dell'amministrazione comunale

Prosegue il programma di sostituzione dei contatori dell'acqua obsoleti

Umbrex a Orvieto. Il circuito di credito commerciale che facilita gli scambi tra aziende, professionisti e organizzazioni

"Corso introduttivo per assaggiatori di olio di oliva", ecco le tappe del viaggio

L'intervento del Comitato per l'Acqua Pubblica dell'Orvietano

Vetrya e Università della Tuscia: formazione 4.0 per gli studenti del corso Marketing e Qualità

Dall'Ohio a Lugnano, una famiglia statunitense adotta alcuni ulivi della collezione mondiale

Tari, il Comune di Alviano vara sgravi per le famiglie meno abbienti

E mi chiedevo nella luce del sole

Inaugurato il nuovo campo sportivo. Gli auguri di Leonardo Bonucci, l'apprezzamento della FIGC

"Destination Wedding: Orvieto città per gli sposi". Il giorno più bello parte dall'ex Chiesa di San Giacomo

Azzurra Ceprini Orvieto. Con Empoli si decide tutto all'ultimo minuto

"Teatri Aperti" tra visite guidate ed eventi gratuiti. Ecco dove l'arte dà spettacolo

Corsi di formazione gratuiti e tirocini retribuiti con il programma delle politiche del lavoro della Regione

Thyssen. Ferma la risposta dei Sindacati all'Antitrust Ue: "no a spacchettamento Ast"

Ast Terni. Il Consiglio provinciale approva un ordine del giorno a sostegno della vertenza

Ast Terni. Anche Orvieto sostiene l'integrità del polo, approvato un ordine del giorno in consiglio

Ast Terni. Presidente Polli: "Il governo ha condiviso le posizioni di istituzioni e sindacati"

Ast Terni. Presidente Marini: "Il Governo ha fatto propria la nostra richiesta di mantenere l'integrità del sito"

Fisar. Non solo a Orvieto per diffondere e promuovere il buon bere e il bere consapevole

Tk-Ast Terni. Decisiva la mobilitazione dei lavoratori, Outokumpu cambia strategia e vende tutto insieme

Ast Terni. Polli: "L'apertura di Outokumpu è importante, ora lavorare uniti"

L'assessore regionale Rometti incontra i pendolari e fa il punto della situazione

Il sindaco di Fabro Maurizio Terzino è stato ricevuto a Roma dall'ambasciatore del Marocco

"... A tutto palco", la nuova stagione del Santa Cristina di Porano

Giubileo Eucaristico 2013/2014. Incontro tra Mons. Tuzia e i comuni di Bolsena, Orvieto e Todi

Screening su prevenzione e salute del cavo orale nei bambini di 6 e 12 anni dell'Orvietano. Buoni i risultati

A Allerona la XXII° Mostra Micologica Interregionale dal 20 al 23 ottobre

Orvieto piacevolmente invasa dalle riprese cinematografiche di "Buongiorno Papà"

Riordino istituzionale dell'Umbria. Consiglio comunale urgente convocato per sabato 20 ottobre

La Compagnia Mastro Titta torna al Mancinelli con Hello Dolly

Meteo

martedì 17 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 19.1ºC 51% buona direzione vento
15:00 23.0ºC 33% buona direzione vento
21:00 11.7ºC 75% buona direzione vento
mercoledì 18 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.4ºC 58% buona direzione vento
15:00 21.7ºC 33% buona direzione vento
21:00 10.8ºC 76% buona direzione vento
giovedì 19 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.3ºC 55% buona direzione vento
15:00 21.1ºC 37% buona direzione vento
21:00 10.9ºC 80% buona direzione vento
venerdì 20 ottobre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 16.7ºC 57% buona direzione vento
15:00 21.0ºC 35% buona direzione vento
21:00 11.5ºC 74% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni