Associazione Bruna Vecchietti
sociale

"Heart Bombing". Duemila cuori all'uncinetto e altrettanti messaggi di speranza

sabato 21 marzo 2020
di Davide Pompei
"Heart Bombing". Duemila cuori all'uncinetto e altrettanti messaggi di speranza

Costrette a chiudere le proprie sedi, le associazioni del territorio danno spazio alla fantasia per tenere saldo il filo della solidarietà e della condivisione. Come l'Organizzazione di Volontariato "Bruna Vecchietti", Onlus di Terni, che, dopo aver addobbato la Città dell'Acciaio ma anche dell'Amore con i cosiddetti acchiappasogni e creato l'Albero di Natale per il reparto di Oncologia dell'Azienda Ospedaliera con migliaia di "quadrotti", chiama di nuovo a raccolta le amanti del lavoro a maglia e all’uncinetto.

Con l'ingresso della Primavera sboccia "Heart Bombing: #2000CuoriTerni", il nuovo progetto che consentirà di riempire strade, piazze, parchi e ogni luogo accessibile del capoluogo di provincia con migliaia di cuoricini. Rossi, rosa o lilla, ma rigorosamente fatti a maglia o all’uncinetto. Su ogni cuore ci sarà un messaggio d’amore ma anche di speranza su carta bianca, in un momento storico in cui se ne avverte grande necessità. Lo spirito di un'iniziativa, semplice quanto autentica, è proprio quello di sentirsi vivi anche in città momentaneamente spente.

Dove il Coronavirus impone le serrate, ma non ferma l'entusiasmo di cittadini e volontari che, in un momento di stop forzato e lunghe ore domestiche, si armano di lana o cotone, ferri o uncinetto e sopratutto voglia di esserci. "Gli schemi da seguire – anticipa dall'associazione, Anna Maria Vecchietti li forniremo noi. I cuoricini dovranno avere come dimensione massima 5 centimetri. Ognuno avrà una lunga catenella che sarà utilizzata per appenderli. Chi parteciperà sarà aggiunto in una chat grazie alla quale potremo confrontarci a distanza e lavorare insieme".

Per ulteriori informazioni:
347.4043555 – ass.brunavecchietti@gmail.com

Commenta su Facebook