sociale

"Prendersi cura del paziente migrante". Corso di formazione del Cersal

mercoledì 6 febbraio 2019
"Prendersi cura del paziente migrante". Corso di formazione del Cersal

"Prendersi cura del paziente migrante". Questo il tema al centro del corso di formazione promosso dal CERSAL (Centro per la Ricerca e Formazione sulla Salute unica e l'Alimentazione) con sede in Orvieto (Centro regionale spin off per attività nazionali e internazionali). L'evento formativo, organizzato in collaborazione con la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica di Villa Umbra, il Comitato di Collaborazione Medica di Torino e la Direzione Regionale Prevenzione, si rivolge a personale sanitario delle due Aziende sanitarie regionali, Usl Umbria 1 ed Usl Umbria 2 e a tutti coloro che si occupano della salute e la presa in carico della popolazione migrante. 

"La complessità del fenomeno migratorio - spiegano i promotori - richiede lo sviluppo di nuove competenze professionali negli operatori sociali e sanitari secondo un approccio integrato e multidisciplinare per lo sviluppo di una competenza culturale che consenta il relazionarsi con una popolazione multietnica e multiculturale. Il Corso rappresenta una base di partenza per iniziare a diffondere una conoscenza delle migrazioni ed una cultura relativa al lavoro con la popolazione migrante.

L'obiettivo dell'evento formativo è di sensibilizzare gli operatori sociali e sanitari sulle reali caratteristiche del fenomeno migratorio e sugli aspetti normativi al fine di sviluppare le competenze utili alla gestione della relazione interculturale in un’ottica di promozione della salute della popolazione migrante".

Il corso è gratuito, fornirà ai partecipanti 14 crediti Ecm e si svolgerà giovedì 7 e venerdì 8 marzo, dalle 9 alle 17,  nella sede della Fondazione Centro Studi Città di Orvieto, in Piazza Corsica 2. Sarà possibile iscriversi fino a martedì 5 marzo. Qui, programma dei lavori e modalità di iscrizione consultabili nel sito web istituzionale dell'Azienda Usl Umbria 2.

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 febbraio

Le Velette e Il Botto, nuova escursione ed assemblea dei soci per il CAI di Orvieto

Italia Nostra solleva il caso sul rifacimento delle facciate in piazza Duomo

Nella Cripta del Santo Sepolcro. Dall'articolo su "MedioEvo" alle riflessioni in biblioteca

"Scoperte di Gusto", il calendario della seconda edizione

"Incredibili Ars e Arpat, sulla geotermia tirano dritti come nulla fosse"

Rubinetti a secco a Ciconia, sospensione dell'erogazione idrica dalle 22 alle 7

Corso di distillazione delle piante aromatiche ed officinali. Teoria e pratica a Villa Paolina

Collina e sole

L'opposta Elisa Mezzasoma felice per il primo posto della Zambelli Orvieto

Al Teatro Boni Seven Cults porta in scena "Maria Stuarda. Le donne e il potere"

"La Gazza Ladra" di Rossini apre il ciclo di ascolti "Nonsololirica in Sala Eufonica"

Il reparto manutenzioni del Comune si rafforza, in arrivo più mezzi e personale

Karate, 576 atleti in gara a Orvieto. Qualificazioni provinciali del Comitato FIK Viterbo

Nasce il "Circolo Arci Bene Comune Porano". Festa del tesseramento in Via Petrarca

Presentazione bandi regionali per le aziende. Incontro pubblico per micro, piccole e medie imprese

Il Cannara alza la voce, l'Orvietana fuori dalla Coppa

58° Charter Night del Lions Club di Orvieto, nuovi soci e rinnovati impegni

Corteo, la proposta di Ettore della Casa: "Rifare lo Statuto e abolire il collegio dei Decani"

Doppio gioco

A scuola con il tablet. Beneficiano dei vantaggi gli alunni della Primaria e Secondaria di primo grado

Giallo di San Valentino. Indagini non escludono nessuna pista: disposta autopsia sulla 17enne

Sull'Alfina ritorna il sorriso per il Castel Giorgio Volley

Presente e futuro dell'ospedale di Acquapendente a 15 mesi dalla riapertura