sociale

Accetti-amoci, il "Midossi" riflette su disturbi alimentari e disagio giovanile

giovedì 25 ottobre 2018
di Marina Mastrangeli
Accetti-amoci, il "Midossi" riflette su disturbi alimentari e disagio giovanile

Come ti vedi allo specchio? Ti piaci? Ti vergogni? Ciò che vedi è la tua vera immagine o la proiezione di come la società e i media ci vogliono? Mercoledì 24 ottobre presso il Teatro ‘Ex Cinema Comunale di Vignanello’ si è tenuta la mensile assemblea degli studenti del Liceo Artistico Midossi di Vignanello. Gli alunni hanno scelto di ospitare l’attrice Nadia Accetti, fondatrice e presidentessa dell’associazione Donna Donna onlus, associazione volta a sostenere le donne, e non solo, nel percorso di accettazione di se stessi e della propria unicità.

Partendo dalla sua esperienza personale, la Accetti ha affrontato con i ragazzi il delicato e attualissimo tema dei disturbi alimentari. Con la vivace partecipazione di alunni e docenti, si è giunti a descrivere anoressia e bulimia come la punta dell’iceberg di un disagio, di una strozzatura dell’anima che si manifesta sempre più spesso nel rapporto distorto con il cibo. “La vita è straordinaria, ma a volte violenta”, “Cadere è facile, ma ci si può rialzare, tornare a amare la vita”, dice Nadia.

Dalla relazione con il cibo si è poi giunti a discutere di cosa sia la bellezza, che non coincide con un modello imposto, ma che è una percezione che nasce nella persona da un atto di coraggio, dal doloroso divenire consapevoli di se stessi e della propria unicità. L’incontro è stato inoltre l’occasione per presentare il progetto “Accettiamoci con gioia e con arte” promosso da Donna Donna Onlus, dal coordinamento del Liceo artistico di Vignanello e sostenuto dal Comune di Vignanello con la partecipazione, che prevede un’azione di sensibilizzazione e informazione sul tema dei disturbi alimentari, bullismo e cyberbullismo, violenza e discriminazione che porterà alla produzione di opere fotografiche, figurative e multimediali sul tema, per poi confluire in una mostra conclusiva ed esplicativa.

Sull’onda della positiva risposta degli studenti, il Dirigente Franco Chericoni ha inoltre proposto un percorso di informazione rivolto a tutte le sedi del Midossi sui disturbi alimentari coadiuvato da medici e psicologi. La sentita partecipazione della comunità scolastica è stata molto apprezzata dalla presidentessa di Donna Donna onlus che ha espresso la volontà di intraprendere una proficua collaborazione con gli studenti del Midossi, esortandoli a usare la loro arte per rendere il mondo migliore.

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno